MERCATO PILOTI

SBK 2020. Eugene Laverty firma con BMW

- Colpaccio della squadra ufficiale BMW che si assicura il pilota nordirlandese, uno dei pezzi pregiati del mercato. Mancano solo le firme per Redding in Ducati e Razgatlioglu in Yamaha
SBK 2020. Eugene Laverty firma con BMW

La Squadra ufficiale BMW di Shaun Muir prende tutti in contropiede e si assicura uno dei pezzi pregiati del mercato piloti 2020: Eugene Laverty.

Il manager inglese è riuscito a convincere la casa bavarese a rinunciare al rampollo Markus Reiterberger e a sostituirlo con l’esperto pilota nordirlandese, che assieme a Tom Sykes va a costituire una delle migliori squadre della prossima stagione.

Leggi tutte le notizie e gli approfondimenti sul nostro canale dedicato alla Superbike

Laverty ha corso in Superbike dal 2011 al 2014, prima di tentare un’avventura nel mondiale MotoGP che non gli ha dato i frutti sperati, tanto che ha poi deciso di fare ritorno nel mondiale delle derivate nel 2017, proprio con il team di Shaun Muir, allora sponsorizzato Milwaukee, alla guida delle poco competitive Aprilia RSV4.

E proprio la stima reciproca maturata in questi due anni tra il pilota nordirlandese ed il manager inglese è alla base dell’accordo tra Eugene e la squadra BMW, con la casa tedesca che dimostra di voler puntare decisamente in alto e di voler contendere la leadership del campionato Superbike a Kawasaki, Ducati e Yamaha.

Cade a questo punto la possibilità di vedere Laverty non solo sulla Ducati ufficiale, lasciata presumibilmente libera da Bautista, ma anche sulla Kawasaki “semiufficiale” del team Puccetti Racing, che deve sostituire Toprak Razgatlioglu, per il quale mancano solo le firme sul suo accordo con il team Pata Yamaha.

A questo punto potrebbe essere Lorenzo Savadori a sostituire il turco, anche se Manuel Puccetti non ha ancora rinunciato all’idea di portarsi in squadra un pilota più esperto.

Per quanto riguarda invece il team Aruba.it Ducati manca solo l’ufficialità per sancire il definitivo arrivo di Scott Redding quale compagno di squadra di Chaz Davies.

Ecco le dichiarazioni rilasciate da Muir e Bongers in merito all’ingaggio di Laverty nel team ufficiale anglo/tedesco.

Marc Bongers, direttore BMW Motorrad Motorsport: "Diamo il benvenuto a bordo ad Eugene Laverty, un pilota di grande esperienza, che ha già molta familiarità con il team di Shaun Muir. Allo stesso tempo, vorremmo ringraziare Markus Reiterberger, che è stato strettamente coinvolto nello sviluppo della versione racing della nuova RR fin dall'inizio, ed è stato quindi determinante per il successo raggiunto. Faremo tutto il possibile, nelle restanti gare che mancano alla fine del campionato per concludere con successo la stagione di Markus. ”

Shaun Muir, Team Principal Team BMW Motorrad WorldSBK: “Prima di tutto, dobbiamo ringraziare Markus Reiterberger per il suo impegno e per la sua dedizione. Allo stesso tempo sono lieto di dare il benvenuto a Eugene Laverty nel team BMW Motorrad WorldSBK per il 2020 e anche di dargli il bentornato nel team SMR. Eugene si unisce al nostro team, portando con sé un patrimonio di qualità e di esperienza. Crediamo fermamente che possa essere uno dei candidati per il podio e disputare un campionato da protagonista. Non appena Eugene scenderà in pista durante i test pre-stagionali a novembre, la moto potrà fare un ulteriore step in avanti e ritengo che la combinazione di esperienza e velocità che ci porterà Laverty sarà una gradita aggiunta al progetto WorldSBK".

  • kevin666, Stazzano (AL)

    Alla fine ci sarà ancora qualche Aspetto per incuriosirsi con la SBK....
    Spero mi smentisca ma laverty mi pare già un ex e cmq in carriera ha regalato qualche "lampo" e nulla più!
    Però potrebbe diventare un bel confronto tra compagni di squadra...
  • Luca Mattioni, Jesi (AN)

    A me Eugene Laverty "puzza" tanto di seconda guida, con esperienza e poca spesa, comunque un buon acquisto....ma Scott Redding in Ducati perdendo Bautista!?!?!? Classica lungimiranza e competenza Ducati per i piloti......
Inserisci il tuo commento