Domande e risposte

Honda Africa Twin CRF 1000 L - 28 domande, 247 risposte Vedi tutte
preparazione filtri ricerca...
1 febbraio 2020 - Honda Africa Twin CRF 1000 L
nick47_179710 nick47_179710
Salve a tutti. Sto per acquistare la mia prima moto, e dopo lunghe riflessioni la scelta è caduta sull'Africa Twin. Ho visto una bella offerta per una AT del 2016 — molto accessoriata — con DCT e circa 27.000 km sul groppone. Sapete dirmi se questo modello/anno ha qualche problema particolare o difetti nascosti che poi ti costringono a svenarti? C'è qualcosa che dovrei controllare in particolare?
Grazie mille in anticipo!
Questa domanda è interessante ?
  • Bacouc Bacouc
    17 febbraio 2020 - Io possiedo una CRF 1000 del 2017 con cambio manuale. Come gia' detto da altri nel 2018 sono state apportate migliorie non di poco conto (mappe della centralina, ride by wire all'acceleratore, pedane più larghe, strumentazione) e dal 2017 Euro4. Il DCT per sentito dire è molto funzionale ma tieni conto che dal 2016 anche questo ha avuto alcune migliorie. Non so che quotazione ti hanno fatto ma se riesci a trovare un 2018 non troppo cara secondo me è meglio.
    Questa risposta è utile ?
  • Luca.Lardelli Luca.Lardelli
    17 febbraio 2020 - Henry Ford ha perfettamente ragione io ho il mod base quindi zero elettronica meno problemi.... Comunque gran moto anche se la mia è in vendita ma per altri motivi... Saluti Luca
    Questa risposta è utile ?
  • matteo.belon matteo.belon
    17 febbraio 2020 - Salve,
    io sono un possessore di un Africa Twin del 2017, che è attualmente in vendita ma non perché abbia problemi.
    Sia chiaro che quello che dico non è pubblicità ma ci credo veramente....
    Se io oggi dovessi acquistare un Honda AT non acquisterei mai un modello del 2016 per il semplice motivo che è Euro3; mentre dal 2017 la stessa identica moto è stata aggiornata alle normative Euro4.
    Al giorno d’oggi conta. Nel 2020, a 3 anni di distanza, siamo già a Euro5.
    Per il resto sono tutte moto che con una normale manutenzione vanno!
    Saluti.
    Questa risposta è utile ?
  • Ja5555 Ja5555
    17 febbraio 2020 - spendi qualcosina di piu' e ti prendi un 2018 e4 e possibilmente con meno km.
    Questa risposta è utile ?
  • yanez500 yanez500
    17 febbraio 2020 - Ciao, sono felice possessore di una CFR 1000L del 2016, l'ho acquistata usata con 16.00 km due anni fa e non mi ha dato nessun problema rilevante. Ci sono alcuni difetti che nelle vesioni successive sono stati eliminati o migliorati, tipo la scarsa capienza del serbatoio. Il cambio automatico non l'ho mai provato ma pare funzioni molto bene, certo, è sempre elettronica in più. Come diceva Henry Ford "quello che non c'è non si può rompere" ma ti consiglio l'acquisto. E' parecchio più pesante della vecchia XRV e meno maneggevole, specialmente negli spostamenti amano, ma il motore è potente il giusto, l'erogazione perfetta, l'abs fantastico
    Questa risposta è utile ?
  • Rosario.Ranno Rosario.Ranno
    17 febbraio 2020 - Buongiorno,
    Io l'ho acquistata a marzo 2017 con 600 km e, ad oggi, sono a 22000. L'ho "testata" in Sardegna, isola d'Elba e attraversando l'Italia da nord Toscana a Sicilia tutta di strada e tenda. Si comporta benissimo su lunga percorrenza autostradale ho( il parabrezza maggiorato), ma anche nei passi di montagna. Su strade bianche va benissimo, per un enduro più spinto devi saperla gestire in quell'ambito, altrimenti il peso si sente tutto. Concordo con il peso per le manovre da fermo, se non sei almeno 1.80 da seduto non la sposterai mai. Io ho il cambio manuale quindi non so per il DCT ma sento report positivi da tutti. La capienza serbatoio non mi ha dato mai problemi, camminando in maniera regolare i 300 km li superi. Un grosso difetto secondo me è la mancanza di cerchi tubeless in quella versione, se fori li resti; un altro, ma di poco conto, è l'accesso al batteria, ma nulla di che. Per il resto la consiglio vivamente,divertente nella girata domenicale, affidabile se caricata come un mulo in lunga percorrenza.
    Questa risposta è utile ?
  • speedy1972 speedy1972
    17 febbraio 2020 - Io ti consiglio di pendere un euro 4 modello dal 2018 a seguire
    Questa risposta è utile ?
  • bertazzid bertazzid
    17 febbraio 2020 - Come scritto, rispetto al modello 16-17, la versione 18-19 ha importanti miglioramenti che la rendono più fruibile, in particolare nell'erogazione (più piena ai bassi) e nei controlli elettronici (anche se a non tutti piacciono!). Hanno anche cambiato le forcelle che nella prima versione erano un po' "deboli". Restano comunque parecchio morbide (come il mono) con delle molle cedevoli, per cui se viaggi su strada spesso in due (o pesi tanto) è probabile tu debba metterci mano mettendo almeno una molla più sostenuta (e magari sostituendo il mono con qualcosa di più adatto).
    Sul modello 16-17 si sono registrati diversi difetti "noti": pulsante start con corrosione, raggi non inox (quindi tendono ad arrugginirsi), pedalina dx con attacco un po' debole (in caso di off-road).
    Detto questo, che mi sembrano comunque dettagli, rimane una gran moto!
    Questa risposta è utile ?
  • XMauro52 XMauro52
    17 febbraio 2020 - Ho venduto la mia dopo un anno e 25000 km (era una 2019 manuale) ma non perché avesse difetti particolari, anzi era ottima su tutti i percorsi ed in tutte le condizioni (sono passato ad un modello più potente, non senza rimpianti). Unico vero tallone d' Achille è la mancanza dei tubeless (si può fare la trasformazione, ma il Customer Care della Honda non la autorizza ed è sconsigliabile per ragioni assicurative).
    Questa risposta è utile ?
  • Giannjjj Giannjjj
    17 febbraio 2020 - le versioni dopo il 2018 hanno subito impotanti aggiornamenti di affiniture del progetto iniziale...se poi comanda il portafoglio...
    Questa risposta è utile ?
  • bruni01 bruni01
    17 febbraio 2020 - ho acquistato nel 2016 la versione Tricolor Cambio DCT....fantastico, un cambio che si puo usare in molti modi, autom reg su tre livelli, sequenziale manuale,tasto G x il fuoristrada, tracion control e disinserimento ABS, maneggevolissima, e poi con la Honda non ci sono problemi di nessun genere, anche sul prima serie.la mia andava stupendamente bene anche del 2016.e poi se leggi tutte le prove comparative delle riviste , la numero 1 e sempre la honda,con la media fra strada e fuoristrada.
    Questa risposta è utile ?
  • daiwaniele daiwaniele
    17 febbraio 2020 - Se vuoi puoi comperare la mia a solo 10,500 km guarda articolo , praticamente nuova , no ho riscontrato nessun difetto . Su moto .it annuncio 7940191 .
    Questa risposta è utile ?
  • Cos03 Cos03
    20 febbraio 2020 - E' una gran moto come tutte le Honda; Nessun problema e affidabilità al top; Io la sto vendendo a malincuore per motivi di salute; Dai un'occhiata all'annuncio...è full optional e con 10mila km
    Questa risposta è utile ?
  • giobos17 giobos17
    17 febbraio 2020 - possiedo una tricolor DCT dal 2016 l'unico problema che ho riscontrato è la batteria che mi ha lasciato a piedi dopo 2 anni. Sostituita con una Litio che pesa 10 Kg meno.L'altra problematica già nota sono le gomme al primo cambio a 12.000 km si è risolta da sola. Per il resto moto fantastica e cambio eccezionale soprattutto in montagna.
    Questa risposta è utile ?
  • Ponan68 Ponan68
    17 febbraio 2020 - Io ho la versione DCT del 2018, su quelli che sono componenti comuni (molti) nessun problema. Comunque non mi risulta che la versione precedente abbia avuto difetti particolari. Tra l'altro il chilometraggio di quella che vuoi acquistare non è elevato. Col DCT la AT è veramente facile. Tieni conto però che pesa 240 kg in odm e la sella parte da 85 cm se non la prendi ribassata. Come prima moto, se non sei abbastanza grosso, può essere un problema almeno nelle manovre da fermo.
    Questa risposta è utile ?
  • Franco8989 Franco8989
    17 febbraio 2020 - Ciao, premesso che la nuova AT è uno degli enduroni più azzeccati di sempre. Come già detto da altri, la versione DCT forse è un po' impegnava come prima moto. Per quanto riguarda l'altezza non mi farei troppi problemi, ci sono di serie due possibili regolazioni della sella (alta e bassa)adatte a tutte le esigenze.
    Se ti interessa ne sto vendendo una superaccessoriata perché sono passato alla versione più grande Adventure Sport. Questo è il mio indirizzo: [email protected] zona Cuneo.
    Questa risposta è utile ?
  • chucklee chucklee
    17 febbraio 2020 - Devi solo nn dimenticare di fare benzina... è una moto eccezionale, cambiata dopo un anno per my 2018 cambio manuale (scelta soggettiva)
    Questa risposta è utile ?
  • filippo.simoni filippo.simoni
    17 febbraio 2020 - Col DCT non è una moto per uno alle prime armi,forse è anche già troppo anche senza DCT per via della mole.
    Questa risposta è utile ?
  • innocente.fabio innocente.fabio
    17 febbraio 2020 - C’era un articolo di un giornale di moto (motociclismo? Non vorrei sbagliarmi) con una prova fi durata. Se non sbaglio a 50.000 km il motore aveva perso parecchia potenza (fatto molto strano in casa Honda, di solito sono indistruttibili), comunque nel tuo caso sei a metà strada
    Questa risposta è utile ?
  • franit franit
    17 febbraio 2020 - Ne ho una aprile 2017, fatti quasi 30.000 km, nessun problema, solo manutenzione ordinaria, nessun difetto. Ottima nei tornanti e su strada rettilinea. L'ho provata anche su strade bianche in piedi sulle pedane e, per essere io totalmente inesperto, mi sono anche divertito. Nulla da dire. Una felicissima scelta. La cambierei con una nuova. Qualche problema per l'altezza, non della moto, ma la mia, scarsa! Sotto 1.70 (di poco) qualche difficoltà da fermo. Ma non demordo... il piacere si paga! Ovviamente meglio un modello più recente anche se l'elettronica ha le sue controindicazioni.
    Questa risposta è utile ?
  • Stefano_Iotti Stefano_Iotti
    17 febbraio 2020 - Crf 1000 con 4 anni e 36000 km.
    Moto perfetta, anche nell’uso turistico in coppia.
    Unico difetto, raggi leggermente ossidati.
    Provato il modello 2018: DCT un po’ più morbido in partenza.

    Questa risposta è utile ?
  • orangerider orangerider
    17 febbraio 2020 - Confermo quanto scritto da altri, ovvero che la 2018 elimina qualche difetto di gioventù della 2016-17 che è comunque un'ottima moto, senza particolari problemi.
    Se è la tua prima moto in assoluto, però, anch'io ti consiglio di pensarci bene, non è proprio facilissimo gestire dimensioni, peso, potenza. altezza da terra... io comincerei con qualcosa di più "domestico".
    Questa risposta è utile ?
  • mantugnela62 mantugnela62
    17 febbraio 2020 - ciao, come prima moto la AT mi pare impegnativa, se sei alto almeno 180 cm non avrai problemi ma altrimenti, per stare sul fantastico DCT, ti consiglio di approcciarti con una NC che è molto più gestibile. io ho fatto questo percorso (sono 185 cm) e sono arrivato con soddisfazione alla AT, tant'è che ora l'ho messa in vendita, (annuncio 7855716 moto.it) è 2017 con 16.000 km., perché vorrei passare alla 1.100. considera la normativa antinquinamento. Per quanto riguarda la moto, soprattutto col DCT, solo grandi soddisfazioni e nessun problema.
    buona scelta e buona strada
    Questa risposta è utile ?
  • info_9472 info_9472
    17 febbraio 2020 - ciao io ho AT con DCT del 2019 ed e' molto meglio del passato Quanto ti hanno chiesto?
    Questa risposta è utile ?
  • Roket215 Roket215
    17 febbraio 2020 - Come ti hanno già detto altri, se non sei alto almeno 1.80 non è proprio indicata come prima moto. Se sei diversamente alto cerca qualcosa di più fruibile e leggero tipo KTM 790 o Honda CB500X. Per quanto riguarda possibili problemi, in 40.000 Km percorsi mai avuto il benchè minimo fastidio. Honda è una garanzia di affidabilità.
    Questa risposta è utile ?
  • DaniloMo DaniloMo
    17 febbraio 2020 - Ho appena "svenduto" la mia HONDA CRF1000 DCT Tricolor del 2017 con 9.600 km. ad un prezzo da vergogna: 9.100,00 euro. Non l'ho venduta perché non andava bene, anzi, nessun problema, andava benissimo! Il cambio elettronico è fantastico e per utilizzarlo al massimo ci vuole un pò di VERA esperienza. Unico neo il peso, da fermo, nelle curve strettissime in montagna o semplicemente sullo scivolo per metterla nel garage. Come prima moto non mi sembra una grande idea, è una moto che impegna anche chi ha un pò di esperienza. Chi dice che la usa nel OFF ROAD non conosce il vero fuori strada, con questa moto si possono fare delle strade bianche ma con molta attenzione. Un consiglio? Sii più umile e comincia da una moto che ti permetta di apprendere essere motociclista. Venduta la Honda sono "ritornato a casa" e mi sono comperato una KTM 790 S, cambiando le sospensioni con l'AirTender al posteriore e cartucce Andreani all'anteriore. Mi fermo qui altrimenti andiamo oltre e non ho voglia di raccontarti il mio passato di smanettone dal trial all'enduro per finire alla strada. Come dicevo serve esperienza, cerca di farla con modestia.
    Questa risposta è utile ?
  • daniele-75 daniele-75
    17 febbraio 2020 - controlla l'ossidazione dei raggi di entrambi i cerchi
    Questa risposta è utile ?
  • daniele-75 daniele-75
    17 febbraio 2020 - controlla l'ossidazione dei raggi di entrambi i cerchi
    Questa risposta è utile ?