prova novità

KTM 990 SMT ABS

Super Moto... Turistica?
- Finalmente è disponibile il sistema antibloccaggio ABS anche sulla più venduta delle KTM, la 990 SM T. Vediamo come si comporta
KTM 990 SMT  ABS


La SM T è la KTM che più si è avvicinata ai gusti del pubblico, sono i numeri a dirlo, ma soprattutto i commenti di chi la possiede o la vorrebbe nel proprio box. Versatile e divertente, appariscente ma senza esagerare, la 990 SM T è presente sul mercato da un paio di anni, ed in questo periodo si è fatta ben volere, soprattutto per le doti dinamiche.
Prima di montare in sella a questa versione dotata di ABS, avevamo già incrociato le spade con la versione d'esordio e con la più accessoriata Limited Edition.
Entrambe sono uscite a testa alta dalle nostre prove, con solo un paio di rimproveri per quanto riguarda la dotazione tecnica. Il primo, del tutto veniale, è la mancanza del livello carburante nella strumentazione, più un fastidio che un difetto. Il secondo, decisamente più importante, era legato alla mancanza (anche nel listino degli optional) del sistema ABS. Per una moto da turismo versatile, da utilizzare con qualsiasi condizione meteorologica e nelle situazioni più disparate, rappresentava un'ombra nel curriculum.

Più che un lifting è stato un make up, le linee non sono cambiate, ma il trucco sì. Materiali più curati dal punto di vista estetico e soprattutto tattile, più belli da toccare ed accarezzare


Inoltre lo richiedevano i mercati esteri, attenti all'aspetto sicurezza garantito da questo particolare tecnico, molto più che in Italia dove incredibilmente è difficile farne comprendere la grande funzionalità. Un buon ABS è un angelo custode irrinunciabile anche per le migliaia di Valentini Rossi che percorrono le nostre strade, che non sono propriamente manutenute come i circuiti (e poi ci sono molti Fernandi Alonso con telefonino alla mano che ogni tanto si distraggono...). Può essere che non venga utilizzato per molto tempo, ma "quella volta" che risulta utile ed interviene prontamente, anche dopo un sonno letargico, si potrebbe dimostrare indispensabile per la nostra salute, e perchè no, anche per il nostro portafogli!
La Casa austriaca anche se un po' in ritardo è corsa ai ripari, ed ha sviluppato un ABS in collaborazione con Bosch. Piccolo e soprattutto leggero (tutto compreso siamo a circa 1 kg di peso!) il sistema è denominato 9M, volendo è disattivabile attraverso un pulsante sul cruscotto. Per il resto l'impianto frenante prevede un equipaggiamento completo griffato Brembo. Doppio disco da 305 mm con pinze a quattro pistoncini ad attacco radiale, e disco da 240 mm con pinza flottante a due pistoncini.

Estetica


Più che un lifting è stato un make up, le linee non sono cambiate, ma il trucco sì. Materiali più curati dal punto di vista estetico e soprattutto tattile, più belli da toccare ed accarezzare (che su una moto è un aspetto da non sottovalutare...). La verniciatura, disponibile oltre al classico arancio anche in bianco e nero, arriva a coprire anche la parte anteriore, mentre le plastiche appaiono più curate. Prima si badava al sodo, adesso si è andati oltre.

Strumentazione


La strumentazione della 990 SM T non si distingue per ricchezza di informazioni, soprattutto considerandone la vocazione turistica. C'è l'indispensabile. Contagiri e tachimetro digitale, indicatore della temperatura del liquido e di quella esterna, oltre all'orologio ed al doppio contachilometri. Non mancano naturalmente le spie di servizio, con quella della riserva ancora presente, anche perchè il peccato veniale, quello che riguarda la mancanza del livello carburante, è ancora da espiare!
Si aggiunge però un pulsante sulla sinistra, è quello dell'Hazard, le quattro frecce per intenderci, mentre al fianco della chiave di accensione è apparsa una comoda presa di corrente a 12V, perfetta nel caso in cui si voglia montare un navigatore.

Meccanica e ciclistica


Niente di nuovo...tutto nuovo.
Quando c'è di mezzo l'elettronica l'evoluzione è costante, ecco perchè pur senza stravolgere i concetti principali riguardanti la meccanica della 990 SM T ABS, numerosi particolari si sono evoluti. 

Un buon ABS è un angelo custode irrinunciabile anche per le migliaia di Valentini Rossi che percorrono le nostre strade
Un buon ABS è un angelo custode irrinunciabile anche per le migliaia di Valentini Rossi che percorrono le nostre strade

Nuove mappature per il bicilindrico LC8 da 115 Cv, che riceve anche delle camere di combustione leggermente ridisegnate.
Durante il primo tagliando, che si effettua dopo 1000 km, non sarà più necessario il controllo gioco valvole, ora spostato a 15.000 km.
Telaio e sospensioni sono stati rivisti in funzione della presenza del sistema ABS. Il primo è stato leggermente modificato nel telaietto reggisella, quel tanto che basta a poter ospitare il "cuore" dell'antibloccaggio Bosch, mentre le sospensioni WP sono state modificate nella taratura. Potendo contare sull'ABS il pilota tende a pinzare senza tanti complimenti, ed una forcella più sostenuta (si è intervenuti sulla quantità di olio, mentre il diametro rimane sempre di 48 mm) aiuta a mantenere l'assetto ottimale. Il mono ha invece una nuova molla che garantisce un maggior precarico (particolare utile nel caso in cui si viaggi in due con i bagagli). Entrambe le sospensioni si possono regolare sia nel precarico che nell'estensione - compressione, potendo contare sul supporto fornito da una pratica tabella delle tarature stampata su di un adesivo posizionato sotto la sella (siamo tutti esperti, ma per incasinare un assetto ci vuol poco!).

Come va...

Rispetto alle due SM T che abbiamo guidato in precedenza cambia poco, se non addirittura nulla, almeno per quanto riguarda la posizione di guida. Dopo aver "scavalcato" le borse laterali, operazione che richiede una buona mobilità del bacino, ci si ritrova belli comodi e con tutto sotto controllo. Il ponte di comando della 990 SM T è un bel posto dove sedere. L'altezza della sella non è proprio adatta ai meno alti, ma il buon bilanciamento dei pesi (poco più di 210 kg con il pieno) e le dimensioni generali non esagerate, vengono in aiuto.
Chiave girata, check della strumentazione e accensione.
Sarà psicologico o forse è più realisticamente il buon lavoro degli uomini KTM, ma la SM T ABS mi sembra un pelo più morbida e lineare delle precedenti. Pur mantenendo le caratteristiche di prontezza e reattività alle aperture del gas, qualche cosa è cambiato (mi piacerebbe avere la "vecchia" da mettere a confronto...). Il motore tira senza esitazioni, tranne qualche strappo davvero limitato attorno ai 2000 giri (normale per un bicilindrico con queste caratteristiche di potenza e coppia) l'LC8 è davvero un gran bel motore, con un allungo che termina intorno ai 9.500 giri, ed un range di utilizzo estremamente godibile ed esaltante al tempo stesso, tra i 3.500 e gli 8.500 giri. L'elasticità del motore consente un uso limitato del cambio a sei rapporti, che da parte sua si è rivelato estremamente rapido e anche preciso negli innesti, mentre la frizione non è affaticante ed è poco soggetta a strappare.

Finalmente è disponibile il sistema antibloccaggio ABS anche sulla più venduta delle KTM, la 990 SM T


Esente da giochi fastidiosi la trasmissione finale, particolare che mette in evidenza anche la migliorata gestione dell'erogazione del motore nei chiudi - apri del gas.
L'assetto maggiormente sostenuto delle sospensioni, influisce poco o nulla sul comfort di guida, che rimane di ottimo livello, ma in compenso ha reso più reattivo e preciso il comportamento stradale della 990 SM T ABS. Le strade ancora sporche di sale, permettono di spingere solo parzialmente la nostra KTM gommata Continental ContiSportAttack, che però risulta essere ancora una volta estremamente divertente pur garantendo una versatilità eccellente. Le buche e le sconnessioni in genere, sono digerite senza problemi, più dalla forcella che non dal mono, ma entrambi si meritano un voto alto in pagella.
A proposito di strade sporche e perdite di aderenza, l'ABS sulla motardona arancio ci sta proprio come il cacio sui maccheroni. Poter distogliere anche solo in parte l'attenzione da quello che combinano le ruote (soprattutto quella davanti) è un gran bella cosa. Strada in discesa, sale e tracce di umidità a chiazze, ritmo andante con brio, almeno il fattore aderenza in frenata lo delego ad altri (o per meglio dire ad altro!) contando sul fatto che di certo non mi tradirà. Gli ABS moderni non hanno nulla a che vedere con i primi modelli montati qualche lustro fa. I tempi di reazione sono arrivati ai minimi termini e consentono di ottenere ottimi risultati anche su asfalti sconnessi. Se poi volete fare un salto in quella baietta nascosta, raggiungibile solamente percorrendo un tratto di strada bianca, beh nessun problema, un pressione di tre secondi su un pulsante e l'ABS si disattiva.
Un accessorio davvero irrinunciabile su una moto da usare sempre e comunque, e soprattutto tenendo conto dei 13.000 € necessari per portarsela a casa. Non sono pochi, ma sono praticamente gli stessi della versione 2010 priva di ABS...
 

Pregi
  • Guidabilità | Prestazioni | Versatilità
Difetti
  • Rimane solamente la mancanza del livello carburante!
  • paolo.capirizzo

    Per Maxpayneit.

    La 990 smt ha tutti i pregi di cui si parla ma possiede anche i difetti che tu hai elencato.
    Ho un modello del 2011 con abs e devo dire che mi ha sorpreso la potenza del motore, la leggerezza e la ciclistica. Sembra una bicicletta col motore di una astronave, il prblema è che consuma anche come una astronave e scalda parecchio. L'uso in città nei periodi caldi è da escludere, la ventola che parte quasi subito sputa l'aria verso le gambe del guidatore. Non c'è soluzione, se non quella di non fermarsi mai!

    I consumi con una guida allegra difficilmente si assesteranno sopra i 12km/lt.
    Un consumo di olio un po' sopra la media considerata la compattezza e l'esasperazione del motore LC8 è certamente possibile anche se personalmente non l'ho ancora constatato.

    In ogni caso, però, non credo il mercato possa offrire molto altro a questo livello in alternativa alla ktm 990, a meno ovviamente di non cambiare genere ed espandere a dismisura il budget.
  • MAXPAYNEIT, Fusignano (RA)

    Gradirei,

    se possibile,da chi ha questa moto,sapere se realmente scalda cosi' tanto da rendersi insopportabile,d'estate,e quanto consuma realmente. Andando piano e tirandoci per i passi.
    Inoltre,avendo avuto quasi tutte quadricilindriche,vorrei sapere se le vibrazioni sono qualcosa di appena accennato o roba da farti formicolare mani e piedi.
    Ho trovato un usato del 2011 con abs e pochissimi e veritieri km,dopo anni di supersportive,sarei tentato,ma siccome non amo particolarmente i bicilindrici,almeno che vibrazioni siano sopportabili molto bene,e che i consumi non siano da petroliera appresso.
    Inoltre vorrei sapere se e' vero che l'lc8 beve fiumi di olio e il tutto sia considerato NORMALE.
    Un accenno sottolineato al CALORE EMANATO.
    Mi ripeto,SIATE ONESTI. E' tollerabile alla grande,o d'estate con 30 gradi e piu',diventa veramente una cosa da lasciarla nel garage?
    Premetto che cerco una moto che mi faccia da cavalcapassi di montagna e turismo allegro per 2-3 giornate l'anno,da passare completamente in strada! Ormai il tempo e' poco,e la domenica mattina,ci sta' la sparatina sul passo,e poco piu'.
    Stavo prendendo il seria considerazione IL TIGER SPORT,che ho provato e che amo alla follia.
    Questa non l'ho mai provata,ma mi ispira un sacco.
    Solo,che come sottolinea qualcuno,non e' piu' disponibile in prova ,dai concessionari.....PROPRIETARI,SIATE ONESTI,E VI PREGO,FATEMI SAPERE!! AL PIU' PRESTO!!
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

KTM 990 Supermoto T (2009 - 11)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca KTM
  • Modello 990 Supermoto
  • Allestimento 990 Supermoto T (2009 - 11)
  • Categoria Supermotard
  • Inizio produzione 2008
  • Fine produzione 2011
  • Prezzo da 13.000 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza n.d.
  • Larghezza n.d.
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 855 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco 196 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 999 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V 75
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione n.d.
  • Alesaggio n.d.
  • Corsa n.d.
  • Frizione n.d.
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 116 cv - 85 kw - 9.000 rpm
  • Coppia 10 kgm - 97 nm - 7.000 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 19 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore n.d.
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore n.d.
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 305 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 240 mm
  • ABS No
  • Tipo ruote raggi
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore n.d.
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore n.d.
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
KTM
  • Sportmotorcycle Italia S.R.L. Via Spallanzani 16/A
    24061 Albano Sant'Alessandro (BG) - Italia
      http://www.ktm.com/it/

Scheda tecnica

KTM 990 Supermoto T ABS (2011 - 13)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca KTM
  • Modello 990 Supermoto
  • Allestimento 990 Supermoto T ABS (2011 - 13)
  • Categoria Supermotard
  • Inizio produzione 2010
  • Fine produzione 2014
  • Prezzo da 13.405 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza n.d.
  • Larghezza n.d.
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 855 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco 197 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 999 cc
  • Tipo motore n.d.
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V 75
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione n.d.
  • Alesaggio n.d.
  • Corsa n.d.
  • Frizione n.d.
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 116 cv - 85 kw - 9.000 rpm
  • Coppia 10 kgm - 97 nm - 7.000 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 19 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale n.d.
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore n.d.
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore n.d.
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 305 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 240 mm
  • ABS
  • Tipo ruote n.d.
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore n.d.
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore n.d.
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
KTM
  • Sportmotorcycle Italia S.R.L. Via Spallanzani 16/A
    24061 Albano Sant'Alessandro (BG) - Italia
      http://www.ktm.com/it/

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta