prova enduro stradale

BMW G 650 GS

Un gradito ritorno
- E' la GS col prezzo più basso di sempre: 6.950 euro. Il monocilindrico vanta un'ottima regolarità di funzionamento e consuma poco. Discrete le prestazioni, sicura la frenata con l'ABS
BMW G 650 GS

BMW G 650 GS

Il segmento delle naked - storicamente le moto più desiderate dai giovani motociclisti - cala di oltre il 20% nel 2010. E la BMW, che ai numeri dà la giusta importanza, pesca dal mazzo il jolly di un suo modello del passato (la F 650 GS) e ce lo ripropone sotto una nuova sigla (G 650 GS).
Sì, perché nel contempo (e siamo nel 2008) la Casa tedesca ha introdotto il modello F 650 GS (che in realtà è un 800 cc, ed è pure bicilindrico). Era quindi necessario attribuire al mono una lettera differente: la "G", appunto, per le monocilindriche (la "F" indica invece le moto spinte dal bicilindrico parallelo).
La ratio di questa manovra commerciale è presto spiegata: il segmento delle enduro stradali naviga a vele spiegate in un mare in tempesta, dove le altre (supersportive e nude in primis) annaspano. Logico quindi allargare la famiglia delle GS verso il basso, in modo da attrarre una clientela giovane o poco propensa a investire cifre consistenti nell'acquisto di una moto.

Così infatti introduce la G 650 GS Stefano Ronzoni (direttore vendite di BMW Motorrad Italia): "La nuova GS completa la gamma di enduro stradali di BMW. Con un prezzo concorrenziale punta a conquistare nuovi clienti tra i giovani e tra chi vuole tornare in moto. E' adatta anche a chi non è alto, grazie alla comoda sella, ed è molto sicura grazie all'adozione dell'ABS (optional, ndr)".


Una meccanica collaudata

La G propone - o meglio ripropone - lo schema della nota F 650 GS monocilindrica venduta dal 2000 al 2007. La GS 650 monocilindrica ha ricevuto una serie di aggiornamenti significativi. Ci riferiamo in particolare al frontale (nuovi sono il cupolino e la strumentazione) e alla mappatura del motore (che eroga 48 cavalli a 6.500 giri/min).
Sul fronte della sicurezza troviamo lo stesso ABS che già equipaggia la F 800 GS; è disinseribile e costa solo 400 euro (contro gli 800 della sorella bicilindrica, uno "sconto" che si spera possa diffonderne l'adozione).
Tra le note più apprezzabili ci sono i consumi. A 90 km/h la G 650 GS percorre quasi 30 km con un litro (dato dichiarato, ma non troppo distante dalla realtà), roba da scooter di piccola cilindrata!

Il motore

Il motore monocilindrico con due alberi a camme in testa ha una cilindrata di 652 cm³ ed eroga una coppia massima di 60 Nm a 5.000 giri/min. E' disponibile anche la versione depotenziata a 25 kW (34 cavalli).
Il propulsore è realizzato su specifiche e progetto BMW dalla cinese Loncin, che lo invia agli stabilimenti tedeschi dove viene assemblata la moto. Il cambio ha cinque rapporti.
Il serbatoio è posto sotto la sella, in modo da abbassare il baricentro, e contiene 14 litri di benzina. Il peso in ordine di marcia è di 192 chilogrammi; la massa è ben mascherata dall'azzeccata distribuzione dei pesi e dalla sella posta a soli 780 mm da terra.

La ciclistica della giesse
Il telaio è in acciaio a doppia trave e vanta il telaietto posteriore smontabile, come sulla vecchia BMW F 650 GS. La forcella è una classica telescopica priva di regolazioni, mentre dietro è stato montato un forcellone in acciaio, abbinato a un ammortizzatore dotato di leveraggio. E' presente la comoda regolazione remota del precarico.
Un po' di numeri: la GS raggiunge la velocità massima di 170 km/h (145 km/h la depotenziata) e scatta da 0 a 100 km/h in 5,7 secondi. Un dato, questo, che non crediamo interessi molto ai futuri possessori della piccola G.
L’impianto frenante prevede un disco all’anteriore da 300 mm di diametro e uno al posteriore da 240 mm. I cerchi misurano, rispettivamente davanti e dietro, 19 e 17 pollici.

La nostra prova. Sposa bagnata, sposa fortunata. Ma varrà anche per le moto?

State per leggere la prova su strada di un mezzo anfibio, tanta è stata l'acqua (e la neve) che abbiamo preso in sella alla G 650. Poco male: la monocilindrica tedesca non è una moto da fighetti e chi la comprerà non si fermerà certo davanti a un acquazzone!
Le finiture e i comandi sono ben fatti nella loro semplicità (tenete sempre presente che stiamo parlando di una moto che costa meno di 7.000 euro su strada, primo tagliando incluso).
La strumentazione non ci ha entusiasmati. Manca l'indicatore del livello della benzina, mentre quello digitale a barre del contagiri non è molto leggibile. Utile la presenza di due conta chilometri parziali e del comando delle quattro frecce d'emergenza.

L'ergonomia. In sella si sta proprio bene

La postura è decisamente corretta, sia che voi siate alti o che siate bassi. Chi scrive supera il metro e ottantacinque e sulla GS si è trovato a proprio agio. La leva della frizione, con comando a cavo, è molto morbida, ma non è precisissima nello stacco. Il cambio a cinque rapporti è improntato alla massima robustezza: gli inserimenti sono precisi, per quanto la corsa della leva sia piuttosto ampia.

Il motore. E' un monocilindrico, ma non lo diresti

Ci spieghiamo meglio. La G 650 GS vanta una regolarità di funzionamento unica nel segmento dei grossi mono. Ai bassi regimi - indigesti ai motori spinti da pistoni solitari grossi come fiaschi di vino - il mono lamenta giusto qualche sussulto, ma non strappa. Lo imballi in quinta a 1.800 giri/min e lui, paziente e sereno, ne viene via come se nulla fosse. Dopo i 3.000 giri acquista anche carattere e sfodera una spinta convincente sino a circa 7.000 giri.
Ovviamente non impressiona per la sua potenza, ma 48 cavalli possono bastare. Soprattutto a chi si avvicina alle due ruote! Oltre i 5.000 giri compaiono le vibrazioni sulla sella, che però è ben conformata e fa da filtro tra queste e le nostre chiappe.
Assai poco personale è il timbro dello scarico, così civile da risultare quasi noioso. Passi il non voler disturbare il prossimo con rumori molesti, ma i tecnici tedeschi avrebbero potuto regalare un briciolo di cattiveria (per lo meno acustica) alla loro piccola G.
Sotto questa "voce", le F 800 e le R 1200 hanno tanto da insegnare alla new entry della gamma GS.

Curva da solo. E frena bene

Sul bagnato abbiamo guidato sulle uova, com'è ovvio che sia in moto. La G si lascia condurre senza fatica e dà tanta confidenza. E' il mezzo ideale per i giovani e per chi non cede alle lusinghe della potenza. Perfetta per le nuove leve motociclistiche (non è un caso che la vecchia F 650 GS fosse così diffusa nelle scuoleguida).
Le sospensioni sono confortevoli, mentre la frenata con ABS (presente sulla moto della prova) richiede un intervento energico per ottenere una risposta efficace dal freno anteriore. Quello posteriore è più sensibile, ma proprio per questa ragione chiama in causa un po' troppo spesso l'ABS, che da parte sua lamenta un'azione a volte brusca. Resta comunque un alleato indispensabile sul fronte della sicurezza.

La lista degli accessori è lunga, e  comprende le manopole riscaldate (le abbiamo amate durante il test!), le borse rigide dal volume variabile, il parabrezza maggiorato e tutto quello che serve per trasformare la G 650 GS in una piccola tourer.


Pregi


Facilità di guida | Consumi contenuti

Difetti


Tonalità di scarico poco personale | Vibrazioni agli alti regimi

 

  • paoladomo, Domodossola (VB)

    che emozione

    Sono passata da una Yamaha YBR250 (monocilindrica scarsina ma divertente) a una MV BRUTALE 675 solo perché era BELLISSIMA (lo so, sono fuori di testa).
    Errore, ho fatto il passo piu lungo della gamba, ma dagli errori si impara... Tra poco arriva la G650GS e sono troppo emozionata!!! Non vedo l ora di tornare al monocilindrico!!!
  • ecoboa, Firenze (FI)

    moto da usare

    Uso la moto tutti i giorni facendo tra andata e ritorno 75 km di città e extraurbano collinare, adoro le moto fruibili, non quelle belle da tenere in garage o da usare la domenica per fare due pieghe, e con il sole.
    Questa bmw mi sembra valida. In Cina adesso fanno tutto e anche bene, chi predica l'autarchia tedesca o giapponese farebbe bene a darsi una svegliata, il mondo è cambiato da vent'anni. Anche la honda fa fare le sue auto in cina e vanno benissimo.
    Quanto a questa bmw ci sto facendo più di un pensierino!
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Bmw G 650 GS (2010 - 16)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Bmw
  • Modello G 650 GS
  • Allestimento G 650 GS (2010 - 16)
  • Categoria Enduro Stradale
  • Inizio produzione 2010
  • Fine produzione 2016
  • Prezzo da 7.950 - chiavi in mano, comprensivo di immatricolazione
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.165 mm
  • Larghezza 920 mm
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 780 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse n.d.
  • Peso a secco 175 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 652 cc
  • Tipo motore n.d.
  • Tempi 4
  • Cilindri 1
  • Configurazione cilindri -
  • Disposizione cilindri -
  • Inclinazione cilindri -
  • Inclinazione cilindri a V -
  • Raffreddamento ad aria
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione n.d.
  • Alesaggio n.d.
  • Corsa n.d.
  • Frizione n.d.
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 48 cv - 35 kw - 6.500 rpm
  • Coppia 60 nm - 5.000 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 5
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 14 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale n.d.
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore n.d.
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore n.d.
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore disco
  • Misura freno anteriore 300 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 240 mm
  • ABS
  • Tipo ruote n.d.
  • Misura cerchio anteriore 19 pollici
  • Pneumatico anteriore n.d.
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore n.d.
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Bmw

Usato: Bmw G 650 GS (2010 - 16)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta