Prova gomme

Anlas Winter Grip Plus, CapraX, CapraR, CapraRD

- Siamo volati in Turchia per provare la nuova gamma Anlas, fatta di pneumatici invernali e specifici per l'offroad
Anlas Winter Grip Plus, CapraX, CapraR, CapraRD

Anlas è un nome ed un marchio apparentemente nuovo per il segmento moto, ma in realtà rappresenta un'azienda turca che esiste dal lontano 1974, e che da 42 anni produce pneumatici per veicoli a due ruote.

Parola d'ordine, per il titolare e direttore generale dell'azienda, il Sig. Erai Savci, è credere nelle persone e, grazie ad una visione chiara ed un organizzazione famigliare molto lineare, ha portato la Anlas a diventare leader del proprio mercato nazionale già dopo il primo anno di produzione, coprendo il 60% del market share. Negli anni a seguire, Anlas ha stretto forti sinergie con le altre Case produttrici, fino ad arrivare a distribuire i marchi Michelin e Metzeler su tutto il territorio turco.

Grazie a questi rapporti, Anlas ha potuto lavorare fianco a fianco con le grosse multinazionali, e questo gli ha permesso di conoscere ed apprendere la filosofia e la ricerca della massima qualità occidentale, diventando così nel 1999 partner di numerosi progetti con esse, anche in campi differenti dai pneumatici motociclistici. Peccato che poco dopo, nel medesimo anno, è arrivato il primo duro colpo d'arresto per la giovane ditta turca, che è stata vittima dell'urto devastante di un terremoto che ne ha raso al suolo l'intera fabbrica.

Anlas si è dunque trovata a ripartire da zero, ma grazie all'entusiasmo dei 300 dipendenti e delle persone coinvolte nel progetto, nel 2003 è tornata in attività, più forte e completa di prima. Oltre che la produzione iniziale, ha iniziato a specializzarsi anche in altri campi, avviando, tra le altre cose, la produzione di bladder per il montaggio dei copertoni e successivamente nella produzione di sospensioni ad aria, diversificando ancora di più le proprie capacità e qualità. Queste nuove strade si sono rivelate un successo, e hanno portato l'azienda turca a crescere ulteriormente del 20% dal 2004 in avanti.

Ciò che abbiamo potuto constatare di persona, durante la nostra visita presso la sede di Istanbul, è il fatto che uno degli elementi chiave che hanno portato Anlas al successo è senza dubbio il particolare rapporto umano con i propri collaboratori. Anche tutti i venditori sono di fatto partner dell'azienda, e vengono trattati come tali, senza obblighi di numeri minimi di acquisto, risultati prestabiliti da conseguire o altro. Un frattore che, unitamente alla qualità dei prodotti, ha fatto sì che quest'azienda che si specchia sul Bosforo si posizionasse in breve tempo come leader del mercato, e questo non certo grazie alla variabile prezzo, che si attesta mediamente sul  20% in più rispetto alla concorrenza.

Dopo i successi acquisiti in termini di vendite, Anlas decide di crescere ulteriormente, ma questa volta non in termini di numeri, bensì sotto il profilo della qualità, e si pone un obiettivo molto ambizioso: diventare una boutique esclusiva del pneumatico, capace di sviluppare e realizzare i migliori pneumatici per ogni segmento di mercato che lo richieda.

Nasce così il gruppo di lavoro che ho  avuto il piacere di conoscere, di piccole dimensioni ed internamente turco, incredibilmente affiatato e qualificato, che prova e sviluppa ormai da diversi anni ogni singolo pneumatico con il solo obiettivo di renderlo perfetto. Non lo fa in maniera canonica però - cioè come le Case più blasonate e strutturate, che possono disporre di campi prova ed infinite ore di collaudo - bensì tramite la sua fedelissima rete di clienti, giornalisti, test rider e rivenditori. Il vantaggio di Anlas è quello di essere un'azienda piccola e fortemente dinamica, il che permette  di poter apportare in poco tempo al prodotto tutte le migliorie e correzioni del caso, ed essere subito pronta e reattiva ai continui cambiamenti ed esigenze del mercato.

Grazie a questa strategia, in soli 3 anni Anlas è arrivata a realizzare ben 146 tipi di pneumatici differenti, pronti per essere distribuiti e venduti. Non solo, ma si propone come innovatrice anche in segmenti ancora inesplorati, come ad esempio la gomma da neve per scooter, messa sul mercato la prima volta nel 2012 e che ha spopolato in pochissimo tempo su tutto il territorio turco grazie alle sue eccezionali qualità, diventando addirittura un elemento essenziale per tutti i corrieri a due ruote della nazione.

A questo esordio sussegue in poco tempo il lancio della linea moto con la CapraX, specifica per l'offroad su lunghe distanze, la CapraR, con tecnologia radiale e la Winter Grip Plus, la prima vera gomma termica per il segmento moto di grandi dimensioni.

Con una gamma così completa, risulta evidente che i confini nazionali ad un certo punto non bastano più: e infatti, nel 2015, una ripresa di contatti tra il Sig. Erai Savci e il Sig. Pietro Delle Cave, attuale responsabile dello sviluppo commerciale sul nostro territorio, porta Anlas a presentarsi per la prima volta al mercato italiano, scegliendo come vetrina lo scorso ed in particolare lo scorso EICMA milanese..

Un momento della conferenza stampa
Un momento della conferenza stampa

Come vanno

Dell'aspetto tecnico della nuova gamma Capra è il Sig. Keran, il chimico dell'azienda, a parlarcene.E per farlo parte proprio dal nome: "l'abbiamo voluta chiamare Capra perché per noi è un animale veramente forte, capace di sopravvivere in molteplici condizioni e difficoltà. Questa è la medesima filosofia con la quale abbiamo realizzato questa nuova gamma di prodotti." Vediamoli nel dettaglio:

Capra X

CapraX è stato appositamente progettato per l'utilizzo off-road, ma anche pensato per soddisfare l’utilizzo on-road in caso di necessità. L’ultimo aggiornamento porta con se una serie importante di innovazioni, come una maggiore silenziosità, una maneggevolezza superiore ed una sicurezza davvero di riferimento, soprattutto all'anteriore.

Misure disponibili
Misure disponibili

Altra implementazione essenziale è l'inserimento della carcassa di aramide cinturata (kevlar) nella carcassa posteriore, che le conferisce un’ottima resistenza nelle peggiori condizioni di fondo, per resistere a tagli, forature e tutto quello che può capitare nel tipico impiego in fuoristrada.

Anlas CapraX
Anlas CapraX

Sui tratti di strada sporca questa tecnologia è azzeccata e permette un ottimo appoggio, ma è sugli sterratoni veloci che esprime il massimo, trasmettendo a chi guida un'ottima sensazione di fiducia. Ci si mette davvero poco a prendere confidenza con la gomma, potendo poi contare su doti di grip e appoggio capaci di rendere gustosa e guidabile anche la tipica maxi bicilindrica in situazioni di fuoristrada non troppo impegnativo. 

Winter Grip Plus

Winter Grip Plus nasce dall'esperienza e tecnologia del Winter Grip 2, sviluppato inizialmente per gli scooter e maxi scooter ed implementato dell'esperienza e tecnologia radiale. L'utilizzo degli innovativi polimeri e dei materiali altamente tecnologici combinati alla tecnologia ‘Zero Degree Radial, ha permesso di produrre un pneumatico sicuro e ben performante che possa affrontare anche le peggiori condizioni atmosferiche.

Misure disponibili
Misure disponibili

A questo è stato aggiunto un grande sviluppo sulla posizione dei tagli laterali e relative inclinazioni che donano al copertone il primato nella categoria a livello di tenuta e silenziosità. Questo pneumatico, tipicamente invernale, apre nuove strade ed utilizzi per le maxi enduro consentendoci di poter andare a spasso anche nelle temperature più rigide con la massima tranquillità.

Anlas Winter Grip Plus
Anlas Winter Grip Plus

Alla prima presa di contatto, la sensazione trasmessa dalla moto è un po' strana, la si sente un po' "ballerina", un po' come avviene quando si montano appunto le gomme termiche sulla propria auto. Basta però poco per prendere confidenza con la gomma e con il comportamento della moto, e dopo qualche chilometro la guida diventa assolutamente naturale ed istintiva, potendo godere di tutti i benefici in termini di grip, rapidità di riscaldamento e quindi sicurezza che può offrire una gomma studiata per questo impiego. 

Capra R e Capra RD

Capra R ed RD, ovvero gli penumatici da asfalto per antonomasia, caratterizzati da tecnologia radiale e carcassa in poliestere. Questo sono gli pneumatici enduro di ultima generazione firmati Anlas, destinati naturalmente per lo più ad enduro e maxienduro che dominano le classifiche di vendita in tutta Europa. In questa versione vantano l’implementazione della nuova tecnologia “Zero Degree Steel Belt", ovvero di una cintura di filo d'acciaio a zero gradi ottimizzata per soddisfare elevate prestazioni.

Misure disponibili (CapraR)
Misure disponibili (CapraR)

I battistrada sono stati progettati per garantire alte prestazioni e il miglior comfort per il normale uso stradale anche in termini di durata e chilometraggio, caratteristiche che naturalmente rappresentano i rider più importanti per l'acquisto degli pneumatici in questo segmento, grazie anche allo sviluppo di una mescola arricchita da silice per migliorarne le doti di grip tanto su fondi asciutti che bagnati. Sportività, comfort impareggiabile ed ottima aderenza sul bagnato sono i punti cardine di questi nuovi penumatici.

Misure disponibili (CapraRD)
Misure disponibili (CapraRD)

Per le maxienduro bicilindriche e plurifrazionate troviamo invece CapraRD, che declina le stesse tecnologie pensando però alle masse e alle cavallerie che ormai queste moto riescono a sviluppare. Naturalmente anche in questo caso l'accento, in fase di sviluppo e definizione della gomma, è stato calcato sulle prestazioni (grip in ogni condizione di fondo) ma anche comfort sulle lunghe percorrenze, per poter competere con le migliori proposte concorrenti del segmento.

In conclusione

Con questa linea di prodotti tanto completi quanto innovativi, Anlas si propone sul territorio italiano a partire dalla primavera 2016 con la chiara intenzione di conquistare il mercato attraverso la qualità e l'affidabilità dei propri prodotti, certa di avere alle spalle una storia di tutto rispetto, ma soprattutto un team di lavoro fortemente qualificato e motivato.

Al prossimo cambio gomme, quindi, prima di prendere una decisione su quali nuove scarpe comprare alla vostra amata, inserite nel cesto delle scelte anche Anlas: siamo certi che potreste avere piacevoli sorprese.

 

 

Maggiori informazioni:

Moto: Bmw R 1200GS

Data: Gennaio 2016

Location: Turchia - Istanbul

Temperatura: 18°

Clima: Sole.

Condizioni terreno: Percorsi collinari asfaltati e sterrati

 

Sono stati utilizzati:

Casco: Acerbis Active Graffix

Occhiali: Ariete

Giacca: Rev’it

Pantaloni: Rev’it

Guanti: Dainese

 

  • crosstourer 2016

    Ho appena cambiato le gomme di serie con le nuove turche CAPRA RD. Ho un maxi enduro honda crosstourer 1200 DCT
    A prima sensazione mi sembrano buone (sto viaggiando su asfalto e in pianura).. Hanno la tendenza di farti portare la moto dritta a fine curva e per ora non ho notato slittamenti anomali
    Le RD hanno una buona tenuta sul bagnato ( almeno per chi le ha provate, dice ) vedremo nei prossimi giorni.
    Per ora sono soddisfatto...
    La moto non vibra..
    Non fanno rumore alla guida..
    La stabilità del manubrio rimane ferma
  • jovan1

    certo però che provare le gomme da neve con 18 gradi ...
Inserisci il tuo commento