Epoca

Sotheby's mette all'asta la Honda SL350 di John Wayne

- Il premio Oscar e icona dei film western aveva guidato questa Honda scrambler durante le riprese di Big Jake. La usò per muoversi nel deserto messicano, scelto per l'ambientazione, e poi la acquistò nel 1971. Ora va all'asta

Marion Robert Morrison, in arte John Wayne e premio Oscar nel 1970 per “Il Grinta”, ha recitato in almeno 250 di film di ogni genere. Ma nell'immaginario collettivo il “Duca” è legato a indimenticabili ai western diretti da John Ford, Ombre Rosse e Sentieri Selvaggi su tutti.

Proprio durante le riprese di un western, Il grande Jake (Big Jake) stavolta per la regia di George Sherman, Wayne ebbe modo di guidare una Honda SL350. Era una moto della produzione, dotata di attacchi speciali, e la usava per spostarsi nei set; e lo stesso fecevano gli altri attori Richard Boone e Maureen O’Hara che come lui avevano approfittato della praticità delle moto per muoversi nel deserto messicano.

Terminate le riprese, precisamente il 21 dicembre 1971, John Wayne comperò quella moto e la portò a Newport Beach, California, dove viveva.

Successivamente la 350 ha cambiato proprietà ed è stata restaurata per riportarla allo stato originale.

Una pubblicità Honda del 1970
Una pubblicità Honda del 1970

Notizia di questi giorni è che la casa d'aste Sotheby's metterà in vendita quell'esemplare il prossimo 27 gennaio a Phoenix – guarda caso l'Arizona è stata lo scenario di tante pellicole western – con una valutazione oscillante fra i 55.000 e i 70.000 euro.

La moto è corredata del documento del passaggio di proprietà californiano - che dimostra il possesso di John Wayne - e si mostra perfettamente restaurata, sebbene con i terminali di scarico più rialzati e cromati.

La Honda SL350 è stata lanciata negli USA nel 1969, dove è stata venduta fino al 1974. Aveva estetica e allestimento di ispirazione scrambler, molto apprezzato all'epoca in Nord America, e montava il motore della stradale CB350: un due cilindri parallelo di 325 cc raffreddato ad aria, con distribuzione monoalbero e potenza di 33 cavalli a 9.500 giri.

La velocità dichiarata era di 138 km/h, le ruopte erano da 19 e 18 pollici e in ordine di marcia la SL350 pesava 167 kg.

foto RM Sotheby's

  • Campiglio-1956, Lugagnano Val d'Arda (PC)

    Moto decisamente carina e funzionale: probabilmente dette inizio ad una lunga serie di motociclette del Sol Levante, rivolte al mercato nord-americano.
    Vedo parecchia somiglianza con la Suzuki TS 400, altra moto splendida che (se non sbaglio) arrivò dopo il 1970... ('71 o '72).
Inserisci il tuo commento