Attualità

La prima Suter MotoGP venduta per 46.000 euro. Un affare?

- L'asta si è conclusa a 47.700 dollari, a cui vanno aggiunti oneri e spese. La Suter CRT motorizzata BMW del 2011, usata anche da Colin Edwards

La Suter #001 del 2011 era stata messa all'asta organizzata da Iconic Motorbikes. Ve ne abbiamo scritto pochi giorni fa poco prima che le offerte si chiudessero, quando la quotazione era arrivata a 38.100 dollari.
Nell'ultima ora l'asta ha visto vari rilanci, fino all'offerta finale di 47.700 dollari da parte dell'acquirente Francisco Delgado che si è aggiudicato la moto per 100 dollari in più rispetto all'offerta precedente.

La cifra finale, compresi i diritti e le spese, è così arrivata a 56.068 dollari, ovvero 45.848 euro. Una cifra tutto sommato contenuta per il primo prototipo, funzionante, realizzato da Suter Racing Technology per correre nella classe MotoGP.

La moto è motorizzata BMW 1.000 ed ha telaio e forcellone numero 001: è stata la prima Suter-BMW costruita e venne presentata alla stampa nel 2010 in occasione del GP di Misano secondo le regole tecniche CRT (Claiming Rule Team) fissate dalla FIM per il campionato MotoGP del 2012.

Questa moto è stata guidata in pista da diversi piloti, compreso Mika Kallio nei test IRTA al Mugello e a Brno del 2011.

Il Team Forward siglò un accordo per partecipare nella classe MotoGP del 2012 con le moto Suter e Colin Edwards ne doveva essere il pilota. Questo esemplare è stato perciò utilizzato anche da Edwards per i primi tre test, compresi quelli MotoGP in Malesia di inizio 2012.

L'esemplare #001 ha completato la sua vita come moto da corsa per lo sviluppo del sistema di controllo del motore ed è stata guidata fra gli altri da Alex De Angelis e Dominik Aegerter.

E' stata restaurata nel maggio del 2020 e monta un motore BMW S1000RR (K46) con messa a punto WorldSBK Step 11.
Ha centralina motore Bosch MS5.0 sviluppata appositamente, sospensioni Öhlins racing, ruote OZ forgiate in magnesio e freni Brembo con bidisco da 320 e pinze mnonoblocco.

Chissà se nel tempo si rivelerà un buon investimento. Oppure se il proprietario la userà in pista...

  • Guido Marrucci, San Miniato (PI)

    Il valore è nella sua esclusività e 40 e spicci è poco!
  • ettore_6, Spoleto (PG)

    Fosse stata la Suter MMX 500 tanto tanto ...
Inserisci il tuo commento