pagine di storia

La Moto Guzzi raccontata da Nico

- Nico Cereghini ci racconta in video la storia del celeberrimo bicilindrico Guzzi e delle moto che l'hanno adottato, dalla mitica V7 ai giorni nostri


 

Non visualizzi il filmato? Guardalo ora sul canale Moto.it di YouTube »

Nico Cereghini ci racconta in video la storia del celeberrimo bicilindrico Guzzi  e delle moto che l'hanno adottato, dalla mitica V7 ai giorni nostri

  • guidomomi, Montepulciano (SI)

    più pregi che difetti

    un pò per curiosità un pò per rompere con le bmw che ho avuto, il 24 giugno del 2009 sono salito sulla mia nuova stelvio ntx.
    Ero contento e non mi sono neanche arrabbiato quando, dopo cinque chilometri, un tubo inginocchiato sotto al serbatoio ha fatto schizzare la pressione dell'olio così in alto che in un attimo ero fermo e completamente fradicio d'olio al lato della strada!!
    Questa storia poteva rovinare tutto ma ero deciso a non dargli importanza anche grazie ad Enzo, (titolare della concessionaria Guzzi di Arezzo) che si è precipitato a prendermi.
    Dopo avermi ospitato a casa sua per pranzo, lavato la tuta e presentato all'ispettore Guzzi (casualmente li),mi ha accompagnato in officina dove il capomeccanico ha sapientemente individuato la causa e poco dopo sono ripartito con la moto lavata e stirata.
    dopo quasi due anni e un bel pò di km devo dire che sono contento della mia moto.
    E' bella, non è troppo "plasticona", ha un cuore grande così..
    ho faticato a metterla a posto di sospensioni e alla fine ho ceduto all'acquisto di un mono ohlins, alcune rifiniture non convincono, l'autonomia fa sorridere e fa inc..zare che il nuovo modello (pare una varadero) ha il serbatoio che tanto desideravo.
    Sono sicuro però che se non fosse stata mia vedendola in giro mi sarei incuriosito (come accade tutte le volte che mi fermo) e ad ogni chiusura del gas avrei alzato la visiera per ascoltare i pistoni che scalciano!
    Si comporta bene la guzzona, è stabile anche se ondeggia un pò alle alte velocità, sul misto è veloce per essere un' endurona e se non hai fretta ti accompagna in giro senza stancarti mai, il "V" tira da duemilaeccinque i sesta già a quaranta all'ora e in fine che dire.. la sua voce è inconfondibile.. una LIBIDINE!!
    Buon compleanno Guzzi
  • Goarally, Roma (RM)

    Il cuore della moto.

    Beh posso solo dire che il mio cuore batteva sempre per le bicilindriche di mandello. Dopo aver avuto, con gran soddisfazione,una suzuki vx 800 (bicilindirica e cardanica) ho cominciato a girare attorno alla Guzzi V11 sport. Sono sincero, ero molto indeciso data la pessima fama della Guzzi ma, come si dice, al cuore non si comanda e ho acquistato una splendita Guzzi V11 Sport prima serie (quella verde legnano). Pensavo pure di tenerla poco per cambiarla con la Griso...beh ormai è la moto della mia vita!
    Sono pazzo di lei e anche dei suoi, pochi, difetti. Mai un problema, linea unica, un motore pazzesco che a confronto l'800 della suzuki sembra quello di un motorino, e poi è una Guzzi che per noi guzzisti è come dire Michelangelo o Bernini per gli scultori, Caravaggio o Picasso per i pittori insomma scusate tutte queste parole ma so solo che quando si arriva alla Guzzi, qualsiasi Guzzi, non si torno più indietro. E' un amore per la vita. E' una passione per un motore unico e inimitabile...è una Guzzi e basta!
Inserisci il tuo commento