Le novità Lambretta G350 Special e X300 alla Milano Design Week

Due modelli lanciati in occasione dei 75 anni del marchio, la mostra Heritage to the future e il Raduno Lambretta l'8 giugno. Prezzi a partire da 5.900 euro
7 giugno 2022

La rinata Lambretta ha scelto il palcoscenico della settimana milanese del Design per creare un originale evento di lancio.

Nel cuore del Brera District, luogo cardine del Fuorisalone, è possibile così vedere non soltanto le novità scooter, ma anche i modelli del passato nel suggestivo scenario offerto dal Chiostro minore della chiesa di San Simpliciano. Mercoledì 8 giugno sarà poi organizzato il raduno Lambretta.

Nel 2022 cade il 75° anniversario da quando la prima Lambretta uscì dalla catena di montaggio nel 1947. Le Lambretta diventarono presto celebri in virtù della loro originalità costruttiva e qualità di guida rivaleggiando con le varie Vespa.

Grazie a un avantreno preciso e al motore montato centralmente convinse tanti scooteristi, era spesso più potente, sportiva e veloce delle concorrenti e per questo si ritagliò un spazio importante.

Per celebrare questi 75 anni, Lambretta e Museo della Lambretta – quello curato dal super esperto Vittorio Tessera - hanno unito le forze realizzando una installazione che è aperta al pubblico durante la settimana del Fuorisalone 2022.

Tra i modelli esposti c'è la prima Lambretta, la M(A), disegnata da Cesare Pallavicino per la parte del telaio e da Pier Lugi Torre per la parte meccanica, poi lo scooter d'oro dell'attrice americana Jane Mansfield e il modello 225 Corsa capace di superare i 170 km/h.

Infinite | Heritage to Future è il tema della mostra. Una rappresentazione del simbolo dell'infinito fa da teatro ai modelli iconici del passato, a quelli del presente e ai nuovi modelli e per la prima volta tutti i modelli sono presentati insieme.

Immagini in bianco e nero della galleria del chiostro omaggiano la nascita di Lambretta. Altre cento immagini a colori, collocate in alto, rappresentano il Mondo Lambretta e sono vicine agli antichi affreschi del soffitto del Chiostro. Al centro dell'installazione spiccano infine le nuove X300 e G350.

G350 Special

La G-Special, sigla G350, è stata esposta la prima volta a EICMA 2019 con il nome G325 Special. Con lo scoppio della pandemia, lo sviluppo e quindi il suo lancio è stato notevolmente ritardato. Dopo aver aumentato la cilindrata del motore, la G325 è diventata G350.

E' un modello di fascia premium e rappresenta il vertice dell'attuale gamma V-Special. Il concept e il design, a cura di Walter Scheffrahn e Peter Beselin, si ispirano ai classici design delle Lambrette del passato.

Le sue dimensioni sono importanti ed è il modello con la cilindrata più alta nella categoria dei classici di fascia alta.
Vanta il più classico e telaio monoscocca in acciaio con i famosi pannelli laterali intercambiabili nel rispetto della tradizione più autentica della casa.

Non mancano la tipica sospensione anteriore con braccio oscillante a ruota tirata e con doppio ammortizzatore, l' ABS a doppio canale, i fari full LED e il display TFT.

Il motore monocilindrico quattro tempi ha cilindrata di 330 cc, raffreddamento a liquido e testa a quattro valvole. La potenza è di 25,8 cavalli a 7.500 giri e la coppia è di 25,5 Nm a 6.250 giri.
La Lambretta G350 ha ruote da 12 pollici, freni a disco da 240 mm di diametro e un interasse di 1.400 mm. Il peso a secco è dichiarato in 173 kg. La sua entrata in produzione è prevista alla fine del 2022 e il prezzo è stato fissato indicativamente in 7.200 euro.

X300

La Lambretta X, siglata X300, si presenta con un design totalmente diverso e anticipa una nuova serie. Le sue forme sono nate da un concept ideato da Walter Scheffrahn, il presidente di Lambretta.

La X ha linee tese e spigolose che richiamano alcuni stilemi del passato. Le fiancate in acciaio hanno piani sfaccettati ed è mantenuto il parafango anteriore fisso (svincolato dalla ruota) che è una caratteristica delle Lambretta.

Il telaio è tubolare in acciaio con una semimonoscocca in acciaio che unisce pedana, scudo e fiancate. Sono confermati l'originale sospensione anteriore con braccio oscillante a ruota tirata e il doppio ammortizzatore; ci sono ABS a doppio canale, fari full LED, il sistema keyless d'avviamento e l'iniezione elettronica Bosch.

In questo caso il motore ha cilindrata 275 cc, è sempre un 4T raffreddato a liquido e con distribuzione a quattro valvole. La potenza è di 24,8 cv a 8.250 giri e la coppia massima è dichiarata in 24,5 Nm a 6.250 giri.
Le ruote da 12 pollici sono frenate da un disco da 220 mm davanti e da 219 mm dietro; il serbatoio contiene 7 litri, il passo è di 1.370 mm e il peso è annunciato in 165 kg a secco.
Anche la X300 entrerà in produzione a fine anno e avrà un prezzo orientativo di 5.900 euro.

Presente in 45 paesi, Lambretta ha sede a Lugano, mentre la sua attività amministrativa ha sede vicino a Londra.

Le nuove X e G-Special sono frutto di una collaborazione industriale con la filiale thailandese. Lambretta sta inoltre preparando l'arrivo nel mercato indiano collaborando con Bird Group: il primo flagship store sarà operativo a Nuova Delhi entro la fine dell'anno.

Argomenti

Da Automoto.it

Caricamento commenti...
Cambia moto
Lambretta G 350 Special (2022)
Lambretta

Lambretta
Via L. Porro Lambertenghi, 6
20129 Milano (MI) - Italia
02 69868611
info@nuovalambretta.com
https://www.lambretta.com/

  • Prezzo 7.200 €
  • Cilindrata 330 cc
  • Potenza 26 cv
  • Peso 173 kg
  • Serbatoio 10 lt
Lambretta

Lambretta
Via L. Porro Lambertenghi, 6
20129 Milano (MI) - Italia
02 69868611
info@nuovalambretta.com
https://www.lambretta.com/

Scheda tecnica Lambretta G 350 Special (2022)

Cilindrata
330 cc
Cilindri
1
Categoria
Scooter Ruote alte
Potenza
26 cv 7.500 rpm
Peso
173 kg
Pneumatico anteriore
120/70-12"
Pneumatico posteriore
130/70-12"
Inizio produzione
2022
tutti i dati

Maggiori info