KTM punta sul bicilindrico parallelo, arriva l'LC8c 990?

KTM punta sul bicilindrico parallelo, arriva l'LC8c 990?
Antonio Privitera
  • di Antonio Privitera
La prossima generazione dei motori KTM includerebbe un bicilindrico parallelo di 990 cc. Svelati i disegni di registrazione
  • Antonio Privitera
  • di Antonio Privitera
4 gennaio 2023

Si deve ai soliti ben informati colleghi britannici di Bike Social il disvelo di quelli che sarebbero i disegni di registrazione del prossimo motore LC8c 990 di KTM che dovrebbe andare ad equipaggiare la futura gamma Duke, Adventure e RC (quest'ultima più volte avvistata e della quale ormai attendiamo un possibile annuncio entro il 2023).

Il nuovo motore sarebbe sempre un bicilindrico in linea frontemarcia - la medesima architettura del 790 e dell'890 già presenti in gamma - ma, piuttostto che ricavare la nuova cilindrata con un "semplice" ritocco all'alesaggio (come del resto già fatto passando da 88 a 90.7 mm nel caso dei motori 790 e 890) lasciando immutata la corsa, questa volta il motore sembra totalmente riprogettato in funzione della ricerca del massimo dell'integrazione con le future ciclistiche e con le norme antiquinamento in procinto di diventare sempre più restrittive (la Euro5+ sarà in vigore dal 2024).

 

La logica sottesa quindi alla riprogettazione e aumento della cilindrata potrebbe quindi risiedere anche nella necessità di dare vita a un propulsore in grado di sostenere le normative per un congruo numero di anni, pur garantendo un livello di performance "ready to race" e una sostanziale facilità di inserimento nei telai anche dei modelli attuali, come sembra emergere dal fatto che i punti d'attacco paiono gli stessi degli attuali 890.

 

Quello che appare chiaro dai disegni di omologazione (a proposito: secondo i colleghi di Bike Social, provengono dalla Cina dove il motore è stato presentato da CFMoto, partner industriale e societario di KTM, e dove lo stesso propulsore dovrebbe essere costruito) è che si è andati nella direzione di maggiore compattezza, per lasciare mano libera ai progettisti nell'inserimento del telaio, e di maggiori performance a guardare le aumentate dimensioni del dissipatore di calore dell'olio e i condotti di scarico che appiono più grandi.

 

La KTM RC8C ha 135 cv ma è una 889 cc...
La KTM RC8C ha 135 cv ma è una 889 cc...

Non è ancora possibile ipotizzare nulla in merito alle prestazioni: l'890 della Duke R eroga 121 cavalli, per un 990 immaginiamo possibile raggiungere i 135 cavalli (stessa potenza della "limited edtion" RC 8C di 899 cc che però vanta valvole e bielle in titanio, pistoni speciali e via elaborando...) sopratutto se consideriamo che questo potrebbe essere il motore della sportiva RC cui il Marchio austriaco darà certamente un livello prestazionale adeguato alla sportività KTM, ma nulla si evince sulla eventuale presenza della fasatura variabile di cui si è parlato come di possibile dotazione tecnica. Ovviamente, non è improbabile che lo stesso motore venga inserito in ciclistiche CFMoto, come già accaduto per la MT800.

Fonte e foto: Bike Social

 

Ultime da News

Hot now

Caricamento commenti...