Vendite in Europa

In Germania la BMW R1250GS stacca tutti. Ducati Multistrada V4 è la prima moto italiana

- Flessione delle vendite tedesche nel mese di agosto, che crescono però sul 2019. Il segmento moto vale tre quarti del mercato complessivo, BMW è la marca più forte e nella Top 50 moto ci sono quattro Ducati, oltre all'Aprilia RS660 e alla Guzzi V85TT
In Germania la BMW R1250GS stacca tutti. Ducati Multistrada V4 è la prima moto italiana

Per il terzo mese di fila le vendite di nuove moto, e scooter, in Germania sono diminuite rispetto all'anno scorso.
Ad agosto le immatricolazioni sono state infatti di 19.114 unità: significa un calo del 17,4% su agosto 2020, ma anche un guadagno del 31% sullo stesso mese del 2019.

Quest'andamento irregolare si deve all'accelerazione delle vendite che si registrò l'anno scorso dopo il periodo di confinamento dei mesi primaverili; e va ricordato che il 2020 è stato alla fine un anno record nelle vendite, nonostante la pandemia.

Pur in calo sul 2020, le oltre 19.000 vendite sono un volume maggiore rispetto a quelli ottenuti negli altri principali paesi (in Italia le immatricolazioni sono state di circa 15.600 unità) e quello tedesco si conferma il più importante mercato europeo nel segmento moto.

Il dato più significativo di agosto, in Germania, è nel calo generalizzato di tutti i segmenti.
Le moto oltre 125 cc, con 10.667 unità vendute sono la fetta principale degli acquisti (il 56% della quota di mercato) e hanno perso un poco di meno degli altri segmenti (-16%); seguono per importanza le moto fino a 125 (3.727 unità e un -18%), poi gli scooter fino a 125 (3.070 e un -20,4%) e infine gli scooter oltre 125 cc: 1.659 esemplari e un calo pari a -18,6%.

La diminuzione registrata nel mese di agosto ha naturalmente penalizzato il saldo dei primi otto mesi di quest'anno, che era stato positivo sino a giugno.
Da gennaio ad agosto le immatricolazioni totali sono state 157.611: -3,9% rispetto ai primi otto mesi del 2020, ma anche un +13,4% rispetto alle 138.931 vendite del 2019.

A meno di grosse sorprese, significa che le vendite tedesche di quest'anno dovrebbero supera comunque quelle del 2019, che a loro volta erano state migliori dell'anno precedente.

Tornando ai primi otto mesi del 2021, sei veicoli su dieci venduti in Germania sono moto oltre 125 cc: 95.368 esemplari, che accusano un calo del 5,5%. Contenuto nell'1,3% il passivo delle moto fino a 125 (25.476 unità): assieme alle moto oltre 125 sfiorano il 77% della quota di mercato.

Per quanto riguarda gli scooter, i modelli fino a 125 sono il solo segmento in attivo, con 24.062 unità e un +2,5%, mentre gli oltre 125 pagano la flessione maggiore (-7,8%) con 12.705 unità.
La classe 125 somma alla fine 50.000 esemplari circa con il 31% della quota di mercato complessiva.

Segmenti 2020 2021 Variazione %
Unità Quota di mercato Unità Quote di mercato
Moto oltre 125 100.920 61,54% 95.368 60,51% -5,50%
Scooter oltre 125 13.780 8,40% 12.705 8,06% -7,80%
Moto fino a 125 25.811 15,74% 25.476 16,16% -1,30%
Scooter fino a 125 23.481 14,32% 24.062 15,27% +2,47%
Totale 163.992 100,00% 157.611 100,00% -3,89%

Venendo alla classifica della moto più vendute da gennaio ad agosto, al primo posto c'è la BMW R1250GS (nelle versioni standard e Adventure) che con 8.150 esemplari cresce del 9% rispetto all'anno scorso. Secondo modello più venduto è la naked Kawasaki Z900, con 3.615 esemplari e un +6%, e terzo l'altra Kawasaki naked Z650: 2.559 unità e un guadagno del 4,3%.
Moto a marchio BMW, KTM, Kawasaki e Honda sono le più diffuse nelle prime venti posizioni.

Sono sei le moto italiane nella Top 50 con quattro Ducati: Multistrada V4 (27° posto e 971 unità), Aprilia RS660 (31° posto, 879 unità), Ducati Scrambler 800 (37esima, 740 esemplari), Moto Guzzi V85TT (41esima), Ducati Streetfighter V4 (43eseima) e Ducati Monster 950 in 44esima posizione.

La Top 50 Moto oltre 125

Vendite gennaio-agosto 2021

Pos. Marca Modello Unità
1 BMW R 1250 GS 8.150
2 Kawasaki Z 900 3.615
3 Kawasaki Z 650 2.559
4 Yamaha MT-07 1.917
5 Honda CRF 1100 AFRICA TWIN 1.827
6 BMW F 900 R 1.699
7 KTM 690 SMC 1.660
8 KTM 890 DUKE 1.541
9 Yamaha Ténéré 700 1.468
10 KTM 390 DUKE 1.464
11 Honda CMX 500 REBEL 1.376
12 BMW S 1000 XR 1.304
13 Honda NC 750 X 1.295
14 BMW F 900 XR 1.257
15 BMW R 18 1.233
16 KTM 1290 SUPER ADVENTURE 1.149
17 KTM 1290 SUPERDUKE R 1.134
18 Triumph TRIDENT 660 1.093
19 Husqvarna 701 SUPERMOTO 1.089
20 Kawasaki NINJA 650 1.054
21 Honda CB 650 R NEO SPORTS CAFE 1.042
22 BMW F 750 GS 1.030
23 Honda CB 650 R NEO SPORTS CAFE 1.023
24 Honda CBR 650 R 1.015
25 Kawasaki VULCAN S 1.008
26 BMW R 1250 RT 989
27 Ducati MULTISTRADA V4 981
28 BMW S 1000 R 959
29 Honda CB 500 F 930
30 BMW R 1250 R 882
31 Aprilia RS 660 879
32 BMW S 1000 RR 865
33 BMW R 1250 RS 864
34 KTM 790 DUKE 805
35 Suzuki SV 650 798
36 Kawasaki Z 900 RS 746
37 Ducati SCRAMBLER 740
38 Yamaha MT-09 TRACER 728
39 Yamaha MT-09 701
40 Harley-Davidson SPORT GLIDE 685
41 Moto-Guzzi V85 TT 681
42 Harley-Davidson STREET BOB 114 667
43 Ducati STREETFIGHTER V4 650
44 Ducati MONSTER 950 641
45 Harley-Davidson BREAKOUT 114 630
46 Triumph ROCKET 3 620
47 Yamaha TRACER 700 612
48 KTM 890 ADVENTURE R 590
49 Kawasaki NINJA 1000 SX 586
50 BMW NINE T 582

Top Ten Moto fino a 125

Gennaio - agosto 2021 

Pos. Marca Modello Unità
1 Yamaha MT-125 2.549
2 KTM DUKE-125 2.385
3 KSR MOTO BRIXTON BX 125 2.328
4 Honda CB 125 R 2.281
5 Kawasaki Z 125 1.322
6 Aprilia SX-125 1.238
7 Yamaha YZF-R 125 1.134
8 Hyosung AQUILA GV 125 S 1.047
9 Honda CB 125 F 760
10 Betamotor RR 4T 125 LC 629

La classifica Marche moto

BMW è al primo posto nella classifica moto oltre 125, con 23.120 esemplari venduti in otto mesi, una crescita del 9,5% e una quota di mercato salita al 24%.
Seguono Honda, con 11.557 unità e un -6,7%, e KTM che cala dell'8,1% e ha venduto 10.906 moto.

Nel gruppo di testa è soltanto BMW in controtendenza sulla media del mercato, perché con il segno negativo ci sono anche Kawasaki (-12,85%), Yamaha (-30% scontando i ritardi negli arrivi) e Harley-Davidson (-28%).

Ducati è al sesto posto in classifica e con quasi 5.400 vendita ha guadagnato il 23%. Più 10% per Triumph, alle spalle di Ducati, e un pesante -42% per Suzuki.
Grazie alla nuova serie 660 Aprilia raddoppia le sue vendite ottenendo un +95%, e un +7,9% lo incamera anche Moto Guzzi.

Fra gli scooter primeggia invece Piaggio, con il 55% della quota di mercato oltre 125 e il 44% nei modelli fino a 125: sono oltre 21.000 le unità vendute in totale per un contenuto -0,8%.

Geannaio - agosto 2021

Marca 2020 2021 Variazione %
Unità Quota mercato Unità Quota mercato
  100.920 100,00 % 95.368 100,00 % -5,50%
BMW 21.103 20,91% 23.120 24,24% 9,56%
Honda 12.383 12,27% 11.557 12,12% -6,67%
KTM 11.873 11,76% 10.906 11,44% -8,14%
Kawasaki 12.499 12,39% 10.897 11,43% -12,82%
Yamaha 9.989 9,90% 6.920 7,26% -30,72%
Harley-Davidson 8.394 8,32% 6.011 6,30% -28,39%
Ducati 4.374 4,33% 5.383 5,64% 23,07%
Triumph 4.606 4,56% 5.065 5,31% 9,97%
Suzuki 4.473 4,43% 2.573 2,70% -42,48%
Husqvarna 2.881 2,85% 2.533 2,66% -12,08%
Aprilia 1.049 1,04% 2.049 2,15% 95,33%
Royal Enfield 1.675 1,66% 1.751 1,84% 4,54%
Moto-Guzzi 1.307 1,30% 1.410 1,48% 7,88%
Indian Motorcycle 1.459 1,45% 1.372 1,44% -5,96%
Benelli 452 0,45% 568 0,60% 25,66%
Betamotor 634 0,63% 558 0,59% -11,99%
Loncin (RC) 105 0,10% 351 0,37% 234,29%
FANTIC MOTOR 267 0,26% 344 0,36% 28,84%
Sonstige Hersteller 195 0,19% 280 0,29% 43,59%
KSR MOTO 115 0,11% 265 0,28% 130,43%
Gas Gas 0 0,00% 251 0,26% 0,00%
Zero Motorcycles 250 0,25% 228 0,24% -8,80%
MV Agusta 198 0,20% 186 0,20% -6,06%
  • NELLO74, Campi Bisenzio (FI)

    Le turistiche sotto i 1000 non le considerano proprio non manca solo la Trk ma anche la Versys la V Strom. In generale vanno molto le naked e le funzioni bike.
  • sergiofra549461, Vipiteno/Sterzing (BZ)

    Ducati, la prima moto italiana, prodotta da Audi.
Inserisci il tuo commento