Special Esotica

Da Honda SuperCub a RCV Replica MotoGP. Accade in Malesia

- Una trasformazione radicale della GTB ha portato una Honda RS150R a somigliare idealmente alla Honda HRC della MotoGP. Con sospensioni, freni, ruote, forcellone monobraccio, eccetera prelevati da altri modelli

In Malesia pare accada spesso: si prende una moto di piccola cilindrata, come la Honda RS150R SuperCub in oggetto, e la si elabora montando parti di moto di cilindrata molto, ma molto superiore.

Questa piccola special arriva dalla GTB, che sta per “Geng Tayar Besar” (che si può tradurre con Big Wheel Gang) e a capo del progetto c'è l'ingegnere Rudy Norman.
Telaio e motore da una quindicina di cavalli sono le sole cose rimaste di serie – è per non avere problemi con i controlli di polizia dicono – mentre è cambiato quasi tutto il resto.

Carrozzeria, con tanto di alette aerodinamiche, e grafica si sono rifatti alla Honda RCV da gara. Il telaio è stato modificato per poter montare il forcellone monobraccio e la ruota a sbalzo di una VFR800.
Le sospensioni e i freni sono stati recuperate da vecchie moto sportive, lo scarico da una monocilindrica da corsa e le pedane racing sono state montate su staffe per alzarle di più da terra.

La verifica finale, prima della consegna al cliente che l'ha voluta, è stata fatta in pista dal pilota malese Azlan Shah Kamaruzaman (ha corso in Moto2 dal 2013 al 2015) e campione asiatico del 2019.

Rudy non ha rilevato il costo finale ma ha detto che le loro trasformazioni costano di solito l'equivalente che va da 2.000 a 10.000 euro.

fonte e photo credit paultan.org

  • Sberla1, Genova (GE)

    Con quelle gomme e quel motore credo sia già un successo se riesce a partire.
  • billiballo, Bergamo (BG)

    quando il proprietario dell'officina deve assentarsi per qualche ora e lascia il figlio 13 enne a controllare che vada tutto bene
Inserisci il tuo commento