Clamoroso: a 65 anni e con 48 cavalli batte (quasi) tutti alla Gibraltar Race: ecco l'Italiano che non molla mai

Clamoroso: a 65 anni e con 48 cavalli batte (quasi) tutti alla Gibraltar Race: ecco l'Italiano che non molla mai
Moto.it
  • di Moto.it
L'Ambassador Honda Renato Zocchi quarto assoluto e terzo di categoria con una CB500X da 48 cavalli. Una moto dedicata alle patenti A2 e un pilota forte, dalla grande esperienza e determinato danno la paga a molte enduro specialistiche
  • Moto.it
  • di Moto.it
5 luglio 2022

Ha riscattato la sfortuna dell'anno scorso e ribadito il proprio inossidabile talento: Renato Zocchi è arrivato quarto assoluto alla Gibraltar Race (e terzo nella categoria bicilindrici), la gara adventouring giunta alla sua sesta edizione che ha visto i piloti sfidarsi tra Repubblica Ceca, Polonia, Lituania e Lettonia, con partenza e arrivo a Praga. 

Il risultato assume contorni clamorosi se ricordiamo come Zocchi abbia partecipato in sella ad una Honda CB500X, la piccola bicilindrica Honda da 48 CV per patente A2 che, a quanto sembra, nelle giuste mani sa dire la propria anche nell'adventouring. Zocchi non è nuovo a simili imprese, come quando alla Gibraltar Race 2019 vinse la classe 2 in sella a un Honda X-ADV, il vendutissimo maxiscooter con cambio DCT.

Da una parte l'esperienza di guida del sessantacinquenne ex dakariano (ma anche pilota ufficiale Cagiva, vincitore del Rally dei Faraoni e sul podio alla Bahia 1000) che gli ha permesso di resistere alla stanchezza che giorno dopo giorno si accumulava nelle tappe quotidiane di 500 km, dall'altra la robustezza della Crossover giapponese sul terreno di gara che andava dalle mulattiere alle strade sterrate. Gara, la Gibraltar Race, dove il pilota lombardo può essere a buon diritto ormai considerato un veterano dall'alto delle sue vittorie nelle prove speciali di tutte le edizioni.

"La Honda CB500X è stata messa a punto e modificata per affrontare con sicurezza il fuoristrada più impegnativo. Motore e telaio sono di serie. È stato installato uno scarico SC Project ad alto rendimento e le sospensioni sono state adeguate al fuoristrada con componenti Honda, Öhlins by Andreani Group e AirTender by UmbriaKinetics. Gli pneumatici sono Bridgestone AdventureCross montati su cerchi a raggi Bartubeless, un mix perfetto per lunghi percorsi su strada e fuoristrada. Tutte le modifiche sono state effettuate nell’officina Honda della concessionaria Moto Macchion di Legnano, dove Stefano Lucenti ha effettuato e coordinato tutto il lavoro con la cura di un vero reparto corse. Un ringraziamento anche allo staff di Honda Italia Industriale, in particolare a Fausto Giancristofaro per la livrea della moto e a Francesco Simone per il supporto tecnico", ha dichiarato Zocchi al termine della gara.

Renato Zocchi sarà impegnato in sella alla CB500X in altre manifestazioni adventouring fino alla fine dell’anno e gli appassionati potranno incontrarlo e ammirare la sua speciale versione della crossover Honda allestita per il fuoristrada al prossimo EICMA, il salone della moto di Milano.

Argomenti

Da Automoto.it

Caricamento commenti...