tecnica

MXGP. Le novità della pista di Mantova: 10 nuovi salti e waves

- In occasione della tappa del Mondiale MX la pista di Mantova si è rifatta il layout con 10 nuovi salti e uno spettacolare gruppo di waves

Il Circuito Internazionale "Città di Mantova" si estende su una superficie di 11 ettari di terreno, tutto delimitato, collocato nel Parco Naturale del Mincio. Il suo fondo, prevalentemente sabbioso e con salti spettacolari, ne fa una pista altamente tecnica e scenografica. Grazie alla sua conformazione naturale, un'arena di terra e sabbia, consente al pubblico, in qualsiasi punto si trovi, di scorgerlo quasi per intero.


La pista è lunga 1.550 metri, leggermente più corta rispetto al percorso tradizionale. Il layout infatti è completamente nuovo con 10 nuovi salti , tecnicamente molto spettacolari, doppi, tripli e addirittura un quadruplo salto. Ad esso si aggiunge una sezione di waves nel primo settore del circuito orientata in favore del pubblico posto nel terrapieno centrale di fronte alla partenza. A livello tecnico credo si tratti una tra le piste più complete e spettacolari di questo mondiale 2015 e sono convinto che il pubblico si divertirà molto. Ci ha aiutati anche il meteo con le piogge del fine settimana che hanno bagnato la pista e il paddock togliendo l’afa e il gran secco”.

Scheda tecnica del circuito:

sviluppo complessivo 1.550 mt;
preallineamento per 42 piloti;
griglia di partenza per 40 moto con prima curva a 90 gradi;
area meccanici 600mq con area di lavaggio per 42 moto;
paddock A 30.000 mq di cui 7.000 asfaltati; paddock B 10.000 mq asfaltati; paddock C 3.000 mq;
area camping 20.000 mq;
area parcheggio pubblico 60.000 mq;
strutture fisse quali sala stampa, sala giuria, segreteria, sala cronometristi, postazioni speaker, bar, infermeria, sala riunioni;
30 bagni, 8 docce, 20 linee telefoniche, adsl e wifi.

  • zeb_1, Montecarotto (AN)

    Va bene cosi'perchè dobbiamo Americanizzarci e assomigliare sempre di piu'al supercross, questo è l'intento degli organizzatori.
  • ms60, Livorno (LI)

    Concordo con Berro
Inserisci il tuo commento