GP DI GERMANIA

MXGP Germania 2015. Febvre da manuale, Cairoli da miracolo

- Il francese si aggiudica la terza gara consecutiva e la leadership MXGP, il siciliano un 9° posto che va oltre anche ogni più rosea aspettativa; clavicola fratturata per Herlings e GP MX2 a Gajser
MXGP Germania 2015. Febvre da manuale, Cairoli da miracolo

Di tutto ci si poteva aspettare dalla decima tappa iridata ma non un numero così elevato di colpi di scena. Dopo la frattura della caviglia di Max Nagl costretto a rinunciare dopo le qualifiche di sabato alla prova di casa, al ruolo di capoclassifica, e con buona probabilità anche al titolo iridato, anche il leader MX2 Jeffrey Herlings è stato messo a KO da una caduta nelle prime battute della prima manche 250 che gli ha procurato la frattura della clavicola destra. E come se non bastasse è stato costretto ad uscire di scena anche Alex Tonkov per via di un errore e conseguente caduta colpa della quale si è lussato e fratturato una spalla.


Dalla serie di impreviste vicissitudini ne ha approfittato Romain Febvre, il cui momento magico è perdurato anche con la conquista del GP di Germania che ha firmato la sua terza vittoria consecutiva ma soprattutto che ha visto ripagato la sua perseveranza da vero mastino e la sua bravura con la tabella rossa di leader del campionato. Il francese, che prima di approcciarsi alla decima tappa ha siglato un accordo biennale con Yamaha, ha vinto alla grande la prima manche e si è accontentato del secondo in quella successiva dopo una rimonta dalla decima piazza e problemi agli occhiali nell’ultima parte di gara che lo hanno consigliato a desistere nella rincorsa al battistrada Gautier Paulin.
 


Il connazionale della Honda si è aggiudicato il secondo gradino del podio grazie al terzo posto ottenuto in apertura dietro al compagno di squadra Evgeny Bobryshev e alla vittoria della seconda frazione che si è guadagnato dopo aver scavalcato Dean Ferris e Antonio Cairoli. L’ufficiale KTM ha fatto un vero proprio miracolo nell’aver portato a termine le due manche con le fratture alla mano e al braccio, oltretutto terminando la prima manche 14° e la seconda in 6ª dopo essere rimasto coi primi per buona parte della gara. Praticamente correndo con una mano sola, col pensiero sempre rivolto a non atterrare troppo forte dai salti, e credeteci, con un dolore pazzesco. Tanto di cappello al campione di Patti, che ha dato l’ennesima dimostrazione del suo talento e della sua determinazione.


Terza piazza per Kevin Strijbos, davanti a Jeremy Van Horebeek e Bobryshev; 13° Alex Lupino, mentre David Philippaerts dopo una onorevole prima manche in cui è terminato 10° malgrado il dolore alla spalla infortunata il giorno prima nella successiva è stato costretto a ritirarsi a causa di una sassata che gli ha rotto il radiatore.


Usciti di scena sia Herlings che Tonkov, la MX2 si è corsa all’insegna di Max Anstie e Tim Gajser che si sono aggiudicati una manche a testa, con lo sloveno sul gradino più alto del podio grazie alla seconda posizione spuntata in Gara 2 che ora si trova secondo in classifica a 100 punti da Herlings e in vantaggio di una sola lunghezza rispetto a Guillod.


Malgrado la frattura del quarto metacarpo del piede destro accusata in Francia e non ancora del tutto rimessa a posto, Valentin Guillod oltre ad aver fatto godere il pubblico coi suoi scrub mozzafiato ha mandato in porto anche una gara consistente che lo ha visto terminare terzo assoluto con un 2° ed un 5° posto, davanti a Jordi Tixier e Julien Lieber; 16° Ivo Monticelli.
 


Di nuovo inno di Mameli nella classe femminile, grazie alla scatenata Kiara Fontanesi che si è aggiudicata anche la seconda manche e la vittoria del GP portandosi così a sole due lunghezze dalla leader Livia Lancelot con la quale dovrà contendere il titolo nell’ultima prova rimasta che si correrà sulla pista ceca di Loket.


Nell’Europeo 250 vittoria dell’inglese Steven Clarke, 8° posto di Alessandro d’Angelo davanti a Simone Furlotti, e leadership del pilota olandese del team JTech Honda Nick Kouwenberg.
 

MXGP - Race 2 - Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Time laps Diff. First Diff. Prev. Bestlaptime in lap Speed
1 21 Paulin, Gautier FRA MCM Honda 34:30.088 20 0:00.000 0:00.000 1:40.392 16 55.2
2 461 Febvre, Romain FRA FFM Yamaha 34:33.458 20 0:03.370 0:03.370 1:39.953 8 55.5
3 22 Strijbos, Kevin BEL FMB Suzuki 34:35.034 20 0:04.946 0:01.576 1:40.431 15 55.2
4 89 Van Horebeek, Jeremy BEL FMB Yamaha 34:36.658 20 0:06.570 0:01.624 1:40.044 12 55.4
5 111 Ferris, Dean AUS MA Husqvarna 34:37.536 20 0:07.448 0:00.878 1:41.136 12 54.8
6 222 Cairoli, Antonio ITA FMI KTM 34:40.210 20 0:10.122 0:02.674 1:40.601 18 55.1
7 777 Bobryshev, Evgeny RUS FSM Honda 34:41.144 20 0:11.056 0:00.934 1:40.151 18 55.4
8 47 Waters, Todd AUS MA Husqvarna 34:41.370 20 0:11.282 0:00.226 1:40.629 9 55.1
9 24 Simpson, Shaun GBR ACU KTM 34:52.551 20 0:22.463 0:11.181 1:40.885 8 55
10 23 Charlier, Christophe FRA FFM Honda 34:55.409 20 0:25.321 0:02.858 1:40.971 8 54.9
11 183 Frossard, Steven FRA FFM KTM 35:06.799 20 0:36.711 0:11.390 1:40.246 8 55.3
12 259 Coldenhoff, Glenn NED KNMV Suzuki 35:10.160 20 0:40.072 0:03.361 1:41.868 10 54.4
13 77 Lupino, Alessandro ITA FMI Honda 35:13.853 20 0:43.765 0:03.693 1:42.090 15 54.3
14 17 Butron, Jose ESP RFME KTM 35:20.090 20 0:50.002 0:06.237 1:41.942 12 54.4
15 909 Neurauter, Lukas AUT OeAMTC KTM 35:37.631 20 1:07.543 0:17.541 1:42.485 8 54.1
16 156 Heidecke, Angus GER DMSB KTM 35:41.299 20 1:11.211 0:03.668 1:43.124 10 53.8
17 400 Yamamoto, Kei JPN MFJ Honda 35:56.396 20 1:26.308 0:15.097 1:43.894 6 53.4
18 20 Aranda, Gregory FRA DMSB Kawasaki 35:57.160 20 1:27.072 0:00.764 1:43.475 6 53.6
19 173 Bertuzzo, Pier Filippo ITA FMI Yamaha 34:47.687 19 1 lap 1 lap 1:45.052 13 52.8
20 926 Delince, Jeremy BEL FMB Honda 34:51.761 19 1 lap 0:04.074 1:43.673 6 53.5
21 62 Gercar, Klemen SLO AMZS Husqvarna 35:23.051 19 1 lap 0:31.290 1:46.077 3 52.3
22 38 Kouzis, Panagiotis GRE AMOTOE Honda 35:51.468 19 1 lap 0:28.417 1:47.620 8 51.5
23 167 Edmonds, Stuart IRL MCUI Honda 18:30.680 10 10 laps 9 laps 1:44.411 6 53.1
24 19 Philippaerts, David ITA FMI Yamaha 12:46.923 7 13 laps 3 laps 1:42.019 4 54.3
25 9 de Dycker, Ken BEL FMB KTM 0:00.000 0 20 laps 7 laps 0:00.000   0

 

MX2 - Grand Prix Race 2 - Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Time laps Diff. First Diff. Prev. Bestlaptime in lap Speed
1 99 Anstie, Max GBR ACU Kawasaki 34:28.675 20 0:00.000 0:00.000 1:40.248 10 55.3
2 243 Gajser, Tim SLO AMZS Honda 34:38.767 20 0:10.092 0:10.092 1:40.309 10 55.3
3 91 Seewer, Jeremy SUI FMS Suzuki 34:43.381 20 0:14.706 0:04.614 1:40.881 10 55
4 33 Lieber, Julien BEL FMB Yamaha 34:46.234 20 0:17.559 0:02.853 1:41.160 15 54.8
5 92 Guillod, Valentin SUI FMS Yamaha 34:47.056 20 0:18.381 0:00.822 1:39.814 20 55.5
6 1 Tixier, Jordi FRA FFM Kawasaki 35:02.000 20 0:33.325 0:14.944 1:40.937 9 54.9
7 41 Jonass, Pauls LAT LAMSF KTM 35:07.801 20 0:39.126 0:05.801 1:42.006 16 54.3
8 6 Paturel, Benoit FRA FFM Yamaha 35:12.793 20 0:44.118 0:04.992 1:42.437 9 54.1
9 189 Bogers, Brian NED KNMV KTM 35:23.327 20 0:54.652 0:10.534 1:42.578 5 54
10 29 Jacobi, Henry GER DMSB KTM 35:31.656 20 1:02.981 0:08.329 1:43.272 11 53.7
11 85 Pootjes, Davy NED KNMV KTM 35:32.888 20 1:04.213 0:01.232 1:42.997 16 53.8
12 95 Justs, Roberts LAT LAMSF KTM 35:33.411 20 1:04.736 0:00.523 1:41.605 14 54.6
13 766 Rauchenecker, Pascal AUT OeAMTC KTM 35:38.083 20 1:09.408 0:04.672 1:42.949 19 53.9
14 128 Monticelli, Ivo ITA FMI KTM 35:39.799 20 1:11.124 0:01.716 1:42.643 18 54
15 919 Watson, Ben GBR ACU KTM 35:52.806 20 1:24.131 0:13.007 1:43.439 9 53.6
16 172 Van doninck, Brent BEL FMB Yamaha 35:54.182 20 1:25.507 0:01.376 1:43.314 4 53.7
17 922 Fors, Kevin BEL FMB Yamaha 35:56.297 20 1:27.622 0:02.115 1:44.086 20 53.3
18 18 Brylyakov, Vsevolod RUS MFR Honda 35:56.635 20 1:27.960 0:00.338 1:43.369 17 53.6
19 321 Bernardini, Samuele ITA FMI TM 34:36.616 19 1 lap 1 lap 1:44.269 5 53.2
20 97 Ivanov, Maykal Grisha BUL QMMF Husqvarna 34:55.313 19 1 lap 0:18.697 1:45.518 9 52.5
21 132 Kutsar, Karel EST EMF KTM 35:02.774 19 1 lap 0:07.461 1:45.621 14 52.5
22 300 Golovkin, Viacheslav RUS FMI KTM 35:11.380 19 1 lap 0:08.606 1:46.721 7 51.9
23 707 Kappel, Robin FRA FFM Yamaha 33:43.851 18 2 laps 1 lap 1:46.676 8 52
24 30 Hjortmarker, Eddie SWE SVEMO KTM 6:14.823 3 17 laps 15 laps 1:45.941 3 52.3
999 152 Petrov, Petar BUL QMMF Kawasaki 9:47.053 4 16 laps -1 laps 1:44.882 4 52.9

 

MXGP Germania 2015. Febvre e Gajser vincono gara 1

Febvre si aggiudica la prima manche al GP di Germania davanti a Bobryshev. Terzo posto per Paulin, quattordicesimo Cairoli nella MXGP. Gajser conquista il primo posto nella MX2. Secondo posto per Guillod e Tixier a completare il podio. Frattura della clavicola per Herlings.


Nagle è stato operato, per lui il campionato quest'anno è definitivamente saltato. Brutto incidente per Herlings che durante uno scrub ha riportato la frattura della clavicola. Spalla rotta e lussazione anche per il pilota Tonkov, dopo un contatto in gara con Gajser. Questo GP di Germania si apre con due grandi colpi di scena. 
 

MXGP - Race 1 - Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Time laps Diff. First Diff. Prev. Bestlaptime in lap Speed
1 461 Febvre, Romain FRA FFM Yamaha 34:29.682 20 0:00.000 0:00.000 1:39.995 8 55.4
2 777 Bobryshev, Evgeny RUS FSM Honda 34:31.963 20 0:02.281 0:02.281 1:39.640 9 55.6
3 21 Paulin, Gautier FRA MCM Honda 34:33.377 20 0:03.695 0:01.414 1:39.818 10 55.5
4 89 Van Horebeek, Jeremy BEL FMB Yamaha 34:36.326 20 0:06.644 0:02.949 1:40.069 10 55.4
5 22 Strijbos, Kevin BEL FMB Suzuki 34:57.613 20 0:27.931 0:21.287 1:40.101 8 55.4
6 24 Simpson, Shaun GBR ACU KTM 35:11.626 20 0:41.944 0:14.013 1:41.780 9 54.5
7 111 Ferris, Dean AUS MA Husqvarna 35:14.355 20 0:44.673 0:02.729 1:42.123 11 54.3
8 23 Charlier, Christophe FRA FFM Honda 35:19.673 20 0:49.991 0:05.318 1:41.942 9 54.4
9 259 Coldenhoff, Glenn NED KNMV Suzuki 35:30.818 20 1:01.136 0:11.145 1:42.476 19 54.1
10 19 Philippaerts, David ITA FMI Yamaha 35:36.777 20 1:07.095 0:05.959 1:42.564 14 54.1
11 183 Frossard, Steven FRA FFM KTM 35:41.624 20 1:11.942 0:04.847 1:42.587 12 54
12 17 Butron, Jose ESP RFME KTM 35:46.650 20 1:16.968 0:05.026 1:43.538 16 53.5
13 77 Lupino, Alessandro ITA FMI Honda 35:52.060 20 1:22.378 0:05.410 1:43.467 13 53.6
14 222 Cairoli, Antonio ITA FMI KTM 35:56.421 20 1:26.739 0:04.361 1:43.779 18 53.4
15 909 Neurauter, Lukas AUT OeAMTC KTM 35:57.172 20 1:27.490 0:00.751 1:43.877 16 53.4
16 47 Waters, Todd AUS MA Husqvarna 36:01.851 20 1:32.169 0:04.679 1:43.196 11 53.7
17 156 Heidecke, Angus GER DMSB KTM 36:04.221 20 1:34.539 0:02.370 1:44.084 13 53.3
18 20 Aranda, Gregory FRA DMSB Kawasaki 36:06.981 20 1:37.299 0:02.760 1:44.229 13 53.2
19 149 Ullrich, Dennis GER DMSB Suzuki 36:07.309 20 1:37.627 0:00.328 1:43.566 20 53.5
20 926 Delince, Jeremy BEL FMB Honda 36:12.744 20 1:43.062 0:05.435 1:44.482 15 53.1
21 400 Yamamoto, Kei JPN MFJ Honda 36:18.772 20 1:49.090 0:06.028 1:44.670 17 53
22 167 Edmonds, Stuart IRL MCUI Honda 35:29.381 19 1 lap 1 lap 1:46.732 7 51.9
23 173 Bertuzzo, Pier Filippo ITA FMI Yamaha 35:38.749 19 1 lap 0:09.368 1:47.246 7 51.7
24 62 Gercar, Klemen SLO AMZS Husqvarna 35:43.305 19 1 lap 0:04.556 1:47.507 10 51.6
25 38 Kouzis, Panagiotis GRE AMOTOE Honda 35:01.297 18 2 laps 1 lap 1:48.784 17 51
26 9 de Dycker, Ken BEL FMB KTM 28:09.298 16 4 laps 2 laps 1:41.497 10 54.6

 

MX2 - Grand Prix Race 1 - Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Time laps Diff. First Diff. Prev. Bestlaptime in lap Speed
1 243 Gajser, Tim SLO AMZS Honda 34:33.547 20 0:00.000 0:00.000 1:40.197 12 55.3
2 92 Guillod, Valentin SUI FMS Yamaha 34:35.971 20 0:02.424 0:02.424 1:39.664 20 55.6
3 1 Tixier, Jordi FRA FFM Kawasaki 34:43.899 20 0:10.352 0:07.928 1:40.714 11 55
4 152 Petrov, Petar BUL QMMF Kawasaki 34:58.021 20 0:24.474 0:14.122 1:41.656 20 54.5
5 33 Lieber, Julien BEL FMB Yamaha 35:00.471 20 0:26.924 0:02.450 1:41.287 11 54.7
6 41 Jonass, Pauls LAT LAMSF KTM 35:21.896 20 0:48.349 0:21.425 1:42.202 13 54.2
7 6 Paturel, Benoit FRA FFM Yamaha 35:27.710 20 0:54.163 0:05.814 1:42.303 9 54.2
8 99 Anstie, Max GBR ACU Kawasaki 35:38.314 20 1:04.767 0:10.604 1:41.749 17 54.5
9 766 Rauchenecker, Pascal AUT OeAMTC KTM 35:41.278 20 1:07.731 0:02.964 1:42.896 17 53.9
10 29 Jacobi, Henry GER DMSB KTM 35:44.017 20 1:10.470 0:02.739 1:43.541 14 53.5
11 189 Bogers, Brian NED KNMV KTM 35:47.060 20 1:13.513 0:03.043 1:42.647 19 54
12 91 Seewer, Jeremy SUI FMS Suzuki 35:48.175 20 1:14.628 0:01.115 1:42.383 8 54.1
13 95 Justs, Roberts LAT LAMSF KTM 35:55.271 20 1:21.724 0:07.096 1:43.999 11 53.3
14 85 Pootjes, Davy NED KNMV KTM 35:56.728 20 1:23.181 0:01.457 1:43.835 12 53.4
15 172 Van doninck, Brent BEL FMB Yamaha 36:05.906 20 1:32.359 0:09.178 1:43.901 12 53.4
16 101 Zaragoza, Jorge ESP RFME Honda 36:34.475 20 2:00.928 0:28.569 1:44.216 11 53.2
17 97 Ivanov, Maykal Grisha BUL QMMF Husqvarna 34:38.103 19 1 lap 1 lap 1:44.863 15 52.9
18 128 Monticelli, Ivo ITA FMI KTM 34:39.137 19 1 lap 0:01.034 1:44.489 6 53.1
19 919 Watson, Ben GBR ACU KTM 34:46.594 19 1 lap 0:07.457 1:44.969 11 52.8
20 30 Hjortmarker, Eddie SWE SVEMO KTM 34:59.727 19 1 lap 0:13.133 1:45.376 13 52.6
21 707 Kappel, Robin FRA FFM Yamaha 35:10.599 19 1 lap 0:10.872 1:46.997 13 51.8
22 321 Bernardini, Samuele ITA FMI TM 35:12.557 19 1 lap 0:01.958 1:45.830 9 52.4
23 132 Kutsar, Karel EST EMF KTM 35:25.819 19 1 lap 0:13.262 1:46.265 9 52.2
24 300 Golovkin, Viacheslav RUS FMI KTM 35:38.037 19 1 lap 0:12.218 1:48.121 16 51.3
25 18 Brylyakov, Vsevolod RUS MFR Honda 13:13.503 7 13 laps 12 laps 1:44.853 5 52.9
26 64 Covington, Thomas USA FFM Kawasaki 11:15.717 5 15 laps 2 laps 1:48.660 2 51
27 59 Tonkov, Aleksandr RUS MFR Husqvarna 5:54.634 3 17 laps 2 laps 1:43.149 3 53.7
28 922 Fors, Kevin BEL FMB Yamaha 6:18.906 3 17 laps 0:24.272 1:48.424 2 51.1
29 84 Herlings, Jeffrey NED KNMV KTM 0:00.000 0 20 laps 3 laps 0:00.000   0

 


MXGP Germania 2015. Nagl KO, Cairoli OK

Uno scontro con un avversario ha praticamente fatto saltare il sogno del tedesco che con buona probabilità dovrà essere operato alla caviglia; gara sofferta ma positiva per il siciliano che è riuscito a chiudere la qualifica 11°.

Ancora colpi di scena in quella che si può definire una stagione dai risvolti sorprendenti, questa volta per l’incidente di Max Nagl che proprio nel gran premio di casa si è visto sfumare la possibilità di far suo il titolo iridato. Nelle prime battute della manche di qualificazione l’ufficiale Husqvarna è infatti stato urtato da un avversario alla caviglia destra col risultato di riportare una quasi certa frattura che lo costringerà ad un intervento chirurgico e a saltare non solo il Gran Premio di Germani ma con buona probabilità anche le prossime tappe del nord Europa.

E’ andata meglio di quanto si aspettava invece la giornata d’apertura di Antonio Cairoli che pur scendendo in pista fortemente menomato dall’incidente a braccio e mano sinistra di Maggiora, seppur con notevole dolore stringendo i denti, è riuscito a portare a termine la manche e con un 11° posto di tutto rispetto.
 


La gara si è corsa all’insegna di Evgeny Bobryshev, che dopo aver scavalcato Dean Ferris nel corso del secondo giro ha tenuto a bada nella seconda parte di gara l’incalzare di Romain Febvre che si è poi piazzato al posto d’onore davanti all’australiano. Quarto Gautier Paulin nonostante una scivolata e la marmitta danneggiata nello scontro con Nagl. La moto del tedesco è stata urtata anche da David Philippaerts, che non potendola evitare l’ha centrata in pieno e nella caduta ha battuto forte la spalla destra dovendosi ritirare per il dolore.

10° Alex Lupino, che dopo metà gara è stato costretto a cedere la settima piazza a causa di problemi al cambio, mentre Tyla Rattray non è partito per male schiena così come Steven Frossard a causa di noie tecniche mentre era schierato al cancello.

 

Imprevisti anche nella MX2, con la caduta al primo giro di Jeffrey Herlings che è poi rimontato da oltre la ventesima posizione sino alla decima. Via libera quindi per Tim Gajser, che per tutta la gara è stato davanti a Valentin Guillod, Alex Tonkov e Jordi Tixier.

Eccezionale Kiara Fontanesi nella prima manche femminile, che ha visto la parmense aggiudicarsi la gara dopo una serie di consistenti sorpassi, l’ultimo dei quali poco prima di metà del tempo regolamentare ai danni della rivale francese Livia Lancelot.

  • Deepjoe, Monghidoro (BO)

    Bravissimo e concreto Febrvre! Complimenti...sta guidando alla grande...bene anche un redivivo Paulin e Bobry in palla!
    Mi dispiace per Nagl...sinceramente...è il classico duro del cross che si infortuna e si ferma per l'ennesima volta nella carriera. Idem per David...azzolina anche questa botta di sabato non ci voleva!
    Veniamo a Tony...di aggettivi non ne abbiamo più...grazie di (RE)sistere!!!
    due considerazioni: i mondiali si vincono restando in salute, speriamo che TonY possa acquisire nuova "pace" fisica...se la potrebbe ancora giocare, con il rispetto che ho per Febrve Paulin e company fossi in loro non starei tranquillo, quello che ha fatto nella seconda manche è un segnale di FORZA pazzesco!
    Concludo: mi chiedo PERCHE' sia stata data reputazione negativa al post di lucamax62, ha solo espresso il suo parere...il suo TIFO...mi sembra che non ci sia peggior cosa di chi non rispetta gli altri, il cross non è questo.
  • lucamax62, Milano (MI)

    Febvre è il mio beniamino , allez la France !
Inserisci il tuo commento