gp della repubblica ceca

MXGP. Cairoli e Jonass si aggiudicano le qualifiche a Loket

- Tony Cairoli conquista il primo posto nelle qualifiche a Loket davanti a Gajser e Nagl. Per la MX2, Jonass davanti a tutti
MXGP. Cairoli e Jonass si aggiudicano le qualifiche a Loket

Prova di forza nell’apertura della 13ª tappa iridata per Tony Cairoli che nonostante la storica mancanza di feeling col tracciato ceco si è aggiudicato con determinazione la vittoria della qualifica MXGP. Dopo aver inseguito il battistrada Tim Gajser e Max Nagl sino a metà gara, il messinese della KTM ha poi messo il turbo scavalcando prima il tedesco e a cinque tornate dal traguardo anche lo sloveno campione in carica sul quale è terminato con cinque secondi di vantaggio.

Terza piazza per Nagl, seguito dallo scatenato Jeffrey Herlings rinvenuto dall’8ª piazza e uscito vincitore dal duro scontro con Gautier Paulin che si è dovuto accontentare del 6° posto dietro a Glenn Coldenhoff; 13° Alex Lupino.

Senza storie la 250 che ha visto al comando per tutta la gara Pauls Jonass davanti al compagno di squadra Jorge Prado; 3ª posizione per Thomas Covington davanti a Benoit Paturel, problemi invece per Jeremy Seewer rimasto attardato nelle retrovie e rimontato sino a 21° dietro a Giuseppe Tropepe e Ivo Monticelli. Ritirato invece Michele Cervellin a causa di una forte debilitazione alla gola che lo ha costretto a prendere degli antibiotici e che è stata la causa di una caduta dovuta al calo di energie.

La 1ª manche della classe femminile si è accentrata sullo scontro finale tra Kiara Fontanesi che a metà gara si è portata al comando e la neozelandese Courtney Duncan che l’ha spuntata all’ultimo giro sfruttando la rottura dell’impianto di scarico della parmense terminata comunque 2ª.

La batteria d’apertura della finale dell’Europeo 65 ha invece visto il toscano Ferruccio Zanchi piazzarsi 5°, mentre quella 85 ha purtroppo registrato il decesso del 12enne moldavo Igor Cuharciuc caduto in discesa e colpito dalla moto che gli ha procurato la sospetta frattura della vertebra cervicale, per cui gli immediati tentativi di rianimarlo da parte del gruppo medico sono stati inutili.

 

 

CLASSIFICHE

MXGP - Qualifying Race - Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Time laps Diff. First Diff. Prev. Bestlaptime in lap Speed
1 222 Cairoli, Antonio ITA FMI KTM 25:12.952 14 0:00.000 0:00.000 1:44.651 10 54.5
2 243 Gajser, Tim SLO AMZS Honda 25:18.390 14 0:05.438 0:05.438 1:45.505 5 54.1
3 12 Nagl, Maximilian GER DMSB Husqvarna 25:20.875 14 0:07.923 0:02.485 1:45.534 4 54.1
4 84 Herlings, Jeffrey NED KNMV KTM 25:22.061 14 0:09.109 0:01.186 1:45.042 8 54.3
5 259 Coldenhoff, Glenn NED KNMV KTM 25:23.351 14 0:10.399 0:01.290 1:45.379 4 54.1
6 21 Paulin, Gautier FRA MCM Husqvarna 25:24.177 14 0:11.225 0:00.826 1:44.862 9 54.4
7 461 Febvre, Romain FRA FFM Yamaha 25:28.726 14 0:15.774 0:04.549 1:45.162 4 54.2
8 25 Desalle, Clement BEL FMB Kawasaki 25:29.769 14 0:16.817 0:01.043 1:44.997 9 54.3
9 4 Tonus, Arnaud SUI FMS Yamaha 25:38.312 14 0:25.360 0:08.543 1:45.934 9 53.8
10 22 Strijbos, Kevin BEL FMB Suzuki 25:41.834 14 0:28.882 0:03.522 1:46.833 3 53.4
11 911 Tixier, Jordi FRA FFM Kawasaki 25:44.435 14 0:31.483 0:02.601 1:45.890 9 53.9
12 89 Van Horebeek, Jeremy BEL FMB Yamaha 25:46.066 14 0:33.114 0:01.631 1:47.076 3 53.3
13 77 Lupino, Alessandro ITA FMI Honda 25:47.297 14 0:34.345 0:01.231 1:46.545 4 53.5
14 99 Anstie, Max GBR ACU Husqvarna 25:48.372 14 0:35.420 0:01.075 1:45.131 8 54.3
15 141 Desprey, Maxime FRA FFM Kawasaki 25:49.437 14 0:36.485 0:01.065 1:46.570 8 53.5
16 17 Butron, Jose ESP RFME KTM 26:06.755 14 0:53.803 0:17.318 1:47.797 11 52.9
17 777 Bobryshev, Evgeny RUS MFR Honda 26:10.895 14 0:57.943 0:04.140 1:45.092 4 54.3
18 27 Jasikonis, Arminas LTU LMSF Suzuki 26:16.186 14 1:03.234 0:05.291 1:44.707 4 54.5
19 909 Neurauter, Lukas AUT OeAMTC KTM 26:17.664 14 1:04.712 0:01.478 1:48.385 3 52.6
20 7 Leok, Tanel EST EMF Husqvarna 26:18.680 14 1:05.728 0:01.016 1:47.835 13 52.9

 

MX2 - Qualifying Race - Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Time laps Diff. First Diff. Prev. Bestlaptime in lap Speed
1 41 Jonass, Pauls LAT LAMSF KTM 23:42.845 13 0:00.000 0:00.000 1:46.624 8 53.5
2 61 Prado Garcia, Jorge ESP RFME KTM 23:54.357 13 0:11.512 0:11.512 1:46.878 11 53.4
3 64 Covington, Thomas USA MUL Husqvarna 23:56.027 13 0:13.182 0:01.670 1:46.720 7 53.5
4 6 Paturel, Benoit FRA FFM Yamaha 24:03.877 13 0:21.032 0:07.850 1:46.549 7 53.5
5 57 Sanayei, Darian USA AMA Kawasaki 24:09.043 13 0:26.198 0:05.166 1:47.838 6 52.9
6 426 Mewse, Conrad GBR ACU Husqvarna 24:10.636 13 0:27.791 0:01.593 1:47.346 8 53.1
7 189 Bogers, Brian NED KNMV KTM 24:11.635 13 0:28.790 0:00.999 1:47.804 9 52.9
8 919 Watson, Ben GBR ACU KTM 24:16.011 13 0:33.166 0:04.376 1:47.637 6 53
9 98 Vaessen, Bas NED KNMV Suzuki 24:20.717 13 0:37.872 0:04.706 1:48.776 10 52.4
10 10 Vlaanderen, Calvin NED KNMV KTM 24:23.441 13 0:40.596 0:02.724 1:47.980 10 52.8
11 19 Olsen, Thomas Kjer DEN DMU Husqvarna 24:25.048 13 0:42.203 0:01.607 1:48.142 12 52.7
12 81 Hsu, Brian GER MAMS Husqvarna 24:26.296 13 0:43.451 0:01.248 1:47.883 8 52.9
13 338 Herbreteau, David FRA FFM Kawasaki 24:27.675 13 0:44.830 0:01.379 1:48.384 13 52.6
14 96 Lawrence, Hunter AUS MA Suzuki 24:28.287 13 0:45.442 0:00.612 1:48.251 9 52.7
15 33 Lieber, Julien BEL FMB KTM 24:29.538 13 0:46.693 0:01.251 1:48.484 7 52.6
16 29 Jacobi, Henry GER DMSB Husqvarna 24:32.206 13 0:49.361 0:02.668 1:48.932 6 52.4
17 66 Larranaga Olano, Iker ESP RFME Husqvarna 24:33.565 13 0:50.720 0:01.359 1:48.166 13 52.7
18 14 Beaton, Jed AUS MA Honda 24:37.298 13 0:54.453 0:03.733 1:48.579 12 52.5
19 223 Tropepe, Giuseppe ITA FMI Husqvarna 24:41.630 13 0:58.785 0:04.332 1:49.291 12 52.2
20 128 Monticelli, Ivo ITA FMI KTM 24:42.685 13 0:59.840 0:01.055 1:49.833 9 51.9
  • bymaxx, VIGEVANO (PV)

    Penso che la morte del ragazzino debba essere sopra tutto e a tutte le classifiche. Un po di meditazione penso gli sia dovuto da parte di tutti.
  • dagadét, Bergamo (BG)

    la vittoria della qualifica non fa portare a casa nessun punto ma....per tutti quelli dietro ad Antonio deve essere dura pensare ancora una volta "cavolo! ma quello è ancora lì davanti??"
    Sorpasso pulito su Nagl, mentre quando Gajser se l'è visto arrivare sotto senza il tempo di dire bah, saggiamente non ha provato a ribattere e ha tenuto la sua posizione. Dietro è stata una bella bagarre e Herlings ha ribadito con i fatti ciò che si sta osservando da qualche gara: solo lui dopo Tony!
Inserisci il tuo commento