Mondiale Cross

MXGP 2020: il calendario. Parla Giuseppe Luongo [VIDEO]

- Si riparte il nove agosto, tante doppie tappe. Quattro gare in Italia. Il commento dell'organizzatore

Dopo l'improvviso stop dovuto al Coronavirus subito dopo la seconda prova, anche il Mondiale MXGP (e la classe cadetta MX2) riprende il via. Il calendario, pubblicato oggi, vede la ripartenza in Lettonia il 9 agosto. Come per la MotoGP, per garantire un numero di prove sufficiente - 14 quelle confermate ufficialmente, di cui quattro in Italia - si è ricorso all'escamotage della gara doppia. Di fatto, su diverse piste si correrà più volte, con denominazioni diverse. Ed è previsto una riapertura delle porte al pubblico già a settembre, naturalmente con le limitazioni del caso.

Si inizia quindi con tre appuntamenti sulla pista di Kegums (tre denominazioni diverse: GP di Lettonia, GP di Riga, GP di Kegums) per poi passare in Turchia. 16 e 20 settembre vedono i due GP a Faenza (GP d'Italia e GP d'Emilia Romagna) per poi tornare a Matterley Basin - dove si era corsa la prova d'apertura - e rientrare a Mantova per il Gran Premio di Lombardia.

 

Si vola quindi in Spagna per poi correre tre gare a Lommel (Fiandre, Limburg, Lommel le denominazioni) e tornare in Italia per l'ultimo passaggio: il GP del Trentino a Pietramurata. Il 22 novembre, in Argentina, si potrebbe chiudere il Mondiale: le prove di Russia e Portogallo sono ancora da confermare.

Anche il format delle gare subirà variazioni: MXGP ed MX2 correranno tutta la gara in una sola giornata, la domenica. Libere e qualifiche si disputeranno la mattina, le gare al pomeriggio. In questo modo i piloti avranno pause più lunghe fra una gara e l'altra. Il sabato, stesso schema per Europeo e femminile.

  • sandro caselli, Bologna (BO)

    Analisi obiettiva lucida ed interessante, se ne apprezzano la franchezza ed il grande impegno svolto dalla ex YS
Inserisci il tuo commento