GP della Lettonia

MXGP 2018. Il GP della Lettonia, dichiarazioni dal podio

- I commenti post gara dei vincitori del GP di Lettonia 2018 MXGP e MX2
MXGP 2018. Il GP della Lettonia, dichiarazioni dal podio


JEFFREY HERLINGS (1° MXGP)

«Oggi la pista era un po’ più impegnativa perché l’innaffiatura aveva reso delle zone più molli e le partenze oltre la 10ª posizione non mi hanno aiutato anche perché Tony invece è sempre spuntato in testa, ma me la sono cavata bene anche se giornata perfetta è stata nelle qualifiche di ieri dove sono partito subito al comando e ho fatto il vuoto. Comunque sta andando tutto bene, con la moto abbiamo trovato il setting giusto e fisicamente mi sento molto in forma e sono fiducioso di poter continuare di questo passo».


ANTONIO CAIROLI (2° MXGP)

«Sono molto contento perché in una pista difficile come quella di oggi e col passo che c’era sono stato molto competitivo. Sono solo contrariato della seconda manche perché mentre ero in lotta con Herlings per la vittoria ci si è messo di mezzo un doppiato che non solo ha rischiato di farmi cadere ma mi ha fatto perdere il contatto da Jeffrey e la possibilità di continuare a lottare con lui sino al traguardo. Comunque in generale sono soddisfatto, il livello che ho tenuto è stato buono ed il campionato è ancora lungo per cui continuo a focalizzarmi sul mio obiettivo che è andare sempre a podio».


GAUTIER PAULIN (3° MXGP)

«Dopo la caduta in qualifica mi sono rifatto col 3° posto, è andata bene perché ho fatto due belle gare e la tenuta fisica è stata ottima. Peccato che all’ultimo giro della prima manche avrei potuto passare Febvre ma ci si è messo di mezzo un doppiato e ho perso l’occasione giusta, nell’altra invece ho fatto dei sorpassi che mi hanno dato molta soddisfazione».


THOMAS OLSEN (1° MX2)

«Che bella soddisfazione vincere! D’altronde questa pista mi è sempre piaciuta sin da quando correvo nell’Europeo perché mi ricorda la Danimarca, ma spero di ripetermi anche in altre piste. Nella manche iniziale sono partito in testa per la prima volta da quando corro i GP ed è una bella sensazione che ti da ancora più carica, tanto è vero che poi sono riuscito a tenere bene dietro Jonass per tutta la gara. Nella successiva la pista era più impegnativa, ho cercato di rimontare facendo il mio ritmo ma quando sono arrivato in seconda posizione nel tentativo di passare Prado ho fatto un piccolo errore e non ce l’ho fatta».


JAGO GEERTS (2° MX2)

«E’ stato il weekend perfetto per arrivare al mio primo podio in carriera nonostante la brutta partenza della prima manche che mi ha costretto a fare un gran recupero dalle retrovie sino al 4° posto. Nell’altra invece sono rimasto 2° per 15 minuti, poi Olsen mi ha passato a comunque anche la 3ª posizione per me è stata fantastica».


PAULS JONASS (3° MX2)

«Ieri avevo avuto una giornata storta ed ho pagato le brutte partenze di oggi per avere il 12° posto al cancello di partenza che per come avevano rippato la pista non era certo l’ideale. Nella seconda specialmente sono partito attorno alla 20ª piazza da dove sono rinvenuto sino a 5°, è stata la mia gara migliore perché anche in quella precedente ho avuto problemi ad interagire con la pista forse anche per la pressione di dover vincere il GP di casa che evidentemente si è fatta sentire. Comunque è stato bellissimo sentire il tifo che i tanti miei fans mi hanno fatto per tutta la gara».

  • donnie_1, Catanzaro (CZ)

    A prima vista pensavo che Pedrosa avesse cambiato sport
Inserisci il tuo commento