MX. Mantova apre con le vittorie di Benistant e Papenmeier

Massimo Zanzani
Il Gran premio della Lombardia ha visto svettare il leader EMX250 e la tedesca passata al comando della WMX; cadute per i favoriti Guadagnini e Fontanesi
26 settembre 2020

In attesa del Gotha del motocross, la sabbia mantovana ha confermato il momento favorevole del pilota Yamaha Hutten Metaal Thibault Benistant che ha consolidato il suo ruolo di capoclassifica con un 5° ed un 1° posto grazie ai quali si è fregiato della sua quarta vittoria consecutiva sulle cinque tappe disputate.

Dopo aver firmato il tempo più veloce nelle crono della mattinata, Mattia Guadagnini è invece stato autore di una bella rimonta in Gara 1 che da metà gruppo lo ha portato al 2° posto, ma nelle prime battute di quella successiva è finito a terra e si è dovuto ritirare per i danni subiti alla moto chiudendo la gara solo 9°. Un vero peccato, soprattutto perché il distacco in campionato dal leader transalpino è passato a 57 punti, anche se rimangono cinque prove da disputare e quindi può ancora succedere di tutto.

Alle spalle di Benistant hanno concluso il norvegese Hakon Fredriksen, lo svedese Tim Edberg e Gianluca Facchetti autore di un 3° ed un 7° posto. Il Mondiale femminile ha invece registrato la sorprendente vittoria di Larissa Papenmeier la quale sfruttando le giornate storte della neozelandese Courtney Duncan uscita di scena dalla seconda manche dove aver vinto quella precedente, si è assicurata il gradino più alto del podio davanti a Nancy Van De Ven e il comando della classifica iridata.

Giornata non del tutto appagante anche per Kiara Fontanesi, che non è riuscita a fare meglio di 3ª assoluta causa due partenze nelle retrovie, la prima dovuta ad una caduta e l’altra per lo spegnimento della moto, e che ora mantiene la medesima posizione anche in campionato a 13 punti dalla neo leader teutonica.

Argomenti

Ultime da Motocross