Intervista

MX 2020. Tony Cairoli:”Soddisfatto del GP del Limburg”

- Tony Cairoli ci racconta il suo secondo GP corso sulla pista belga. Che è andato meglio rispetto a quello di domenica scorsa

Questa volta la determinazione di Tony Cairoli lo ha premiato col terzo gradino del podio nonostante un errore nelle prime fasi della seconda manche ed essersi piazzato quinto in apertura dopo aver recuperato un paio di posizioni.

“La messa punto della moto rispetto al primo GP è stata migliore – ci racconta il campione messinese -. Lavoriamo per migliorare la guida su una pista che mi piace molto. Per ora sono contento per come andata, partenza difficile nella prima gara, ma nella seconda è andato tutto molto meglio ed è arrivato il podio. Il ginocchio non è ancora a posto e su una pista come questa è ancora più complicato”.

  • crosspassion81, Avigliano (PZ)

    Soddisfatto considerando la velocità di Prado e Gajaer irraggiungibili salvo errori. Anche Febvre e Seewer vanno forte ma finiscono spesso col muso nella terra (o nella sabbia)! Io da tifoso sono soddisfatto se finisce la stagione senza altri intoppi, visto anche i recenti forfait di altri piloti forti, e il decimo titolo non lo penso. Mi basta vederlo in pista lottare x il podio, senza chiedere di più, se arriva qualche altra vittoria tanto di guadagnato, vista la mancanza del ricambio generazionale! Spero nell'exploit di Mattia Guadagnini, diversamente sarà un futuro spento x il nostro tricolore nel mondiale motocross! Dai gas Tonino! Buona fortuna.
  • kevin#34, Roma (RM)

    ...contento per un quinto ed un terzo a Lommel? Tonino mio, non ti riconosco piu'..... :(
Inserisci il tuo commento