GP d'Indonesia

MX 2019 in Indonesia. Orari TV e news

- Il nuovo circuito di Palembang attende il leader MXGP sempre più proteso verso il titolo, che in Indonesia può sfruttare anche l’assenza di molti avversari di lustro ad iniziare da Cairoli; stagione chiusa invece per Cervellin. Gli orari TV per seguire le gare
MX 2019 in Indonesia. Orari TV e news

Purtroppo il miracolo che doveva accorciare i tempi di recupero dell’infortunio alla spalla di Tony Cairoli non si è avverato, ed il messinese è così costretto a saltare le due trasferte consecutive che si corrono in Indonesia.

 

Nella nazione dove ogni anno vengono venduti diversi milioni di moto, Tim Gajser è quindi pronto per godere appieno il suo momento magico, forte delle recenti cinque vittorie consecutive grazie alle quali ha portato il suo vantaggio a 83 lunghezze nei confronti di Cairoli, ottenute grazie alla sua fantastica velocità coniugata ad una sempre più accurata precisione di guida. Merito anche all’incessante lavoro del team Honda Racing che è riuscito a mettergli a punto la moto ideale per i suoi gusti.

 

Anche perché parallelamente alcuni dei suoi avversari hanno invece abbandonato le scene per infortuni, Jeffrey Herlings e Clement Desalle in testa oltre ovviamente al Tonino Nazionale, mentre altri hanno segnato il passo non riuscendo ad avere la stabilità prestazionale che avrebbe potuto farli lottare per il podio iridato, come Jeremy Van Horebeek e Gautier Paulin.

 

Situazione che ha aperto la strada ad altri giovani grintosi che piano piano, ma con tanto impegno e  forza di volontà, si sono fatti strada ai vertici delle classifiche, ad iniziare dai sorprendenti svizzeri Arnaud Tonus e Jeremy Seewer, quest’ultimo così determinato da scalare la classifica iridata dal 9° della prima tappa all’attuale 3° posto.

 

Con Julien Lieber uscito di scena a Teutschental con un braccio rotto e Desalle convalescente dalla trasferta russa, la Kawasaki ufficiale si è addirittura ritrovata senza conduttori e quindi ha assoldato Tommy Searle, da tempo in combutta col team BOS Factory con cui aveva corso da inizio anno, per disputare la restante parte di stagione a partire dalla tappa di Loket.

 

Brutte notizie invece per Michele Cervellin, il cui brutto infortunio ad un polso patito a pochi metri dall’ultima manche dell’Italiano di Gallarate lo costringe a chiudere mestamente la stagione MX2 che lo vedeva attualmente in 10ª posizione.

 

La quarto di litro attende quindi un’altra prova di stile e di forza di Jorge Prado, il cui vantaggio al vertice della graduatoria iridata dopo aver vinto ben 9 dei 10 GP disputati è salito a 44 punti. Prado è un talento così cristallino da aver portato il team De Carli già a rinnovare l’accordo con il 18enne galiziano per i prossimi quattro anni. Che Prado sarebbe costretto a passare tutti nella classe regina nel caso conquistasse nuovamente il titolo iridato per la seconda volta di seguito, così come successe a Marvin Musquin (2009-2010) e ad Herlings (2012-2013).

ORARI TV

ITALY

RAI SPORT+ HD

Sunday 7 July – MXGP Race 1 – 08:00 CET – Live

Sunday 7 July – MXGP Race 2 – 11:00 CET – Live

 

RAI SPORT WEB

Sunday 7 July – MXGP Race 1 – 08:00 CET – Live Streaming

Sunday 7 July – MXGP Race 2 – 11:00 CET – Live Streaming

 

EUROSPORT 2

Sunday 7 July – MX2 Race 1 – 07:00 CET – Live

Sunday 7 July – MXGP Race 1 –  08:00 CET – Live 

Sunday 7 July – MX2 Race 2 – 18:00 CET – Delayed

Sunday 7 July – MXGP Race 2 – 20:30 CET – Delayed

  • francojs

    Peccato manchino i piloti italiani… ( Cairoli, Lupino, Cervellin),comunque grazie a raisport per le dirette di questo spettacolare sport !
Inserisci il tuo commento