gp di patagonia

MX 2016. Gajser e Herlings vincono il GP di Patagonia

- Gajser con un 3° e un 1° posto si aggiudica il GP di Patagonia. Alle sue spalle si piazza Cairoli con due secondi posti nelle manche. Nella MX2 Herlings sale sul gradino più alto del podio con una doppietta

Il Mondiale cross continua a regalare emozioni e colpi a ripetizione che rimescolano continuamente le carte in tavola. Tanto che al termine della quarta tappa iridata grazie alla sua ottima prestazione concretizzatasi in un 1° ed un 3° posto e alle cadute di Romain Febvre, Tim Gajser si è portato a soli tre punti dal capoclassifica francese.


Quest’ultimo ha avuto una giornata completamente storta: all’abbassarsi del cancello della prima manche è rimasto chiuso tra Gajser e Jeremy Van Horebeek perdendo lo spunto e trovandosi attardato in mezzo a gruppo, e nella bagarre del primo giro è finito a terra ripartendo oltre metà gruppo da dove è rinvenuto sino alla 6ª piazza. Nella successiva si è agganciato con Shaun Simpson ed è di nuovo caduto, ma questa volta la sua rimonta è stata più remunerativa tagliando il traguardo 3° staccato di quattro secondi da Tony Cairoli.


Il messinese ha firmato la sua migliore prestazione stagionale affiancando al posto d’onore della seconda manche quello ottenuto in apertura, confermando come il suo lungo e sofferto cammino verso il recupero fisico e quello del ritmo di gara sta continuamente migliorando. Il 3° gradino del podio è andato a Max Nagl, che ha confermato di gradire in modo particolare il circuito argentino vincendo la prima manche, anche mentre nella seconda ha preferito non forzare visto il ritmo notevole e le condizioni deteriorate del fondo accontentandosi della 5ª piazza.


Giornata di alti e bassi per Evgeny Bobryshev, protagonista di una spettacolare caduta nella manche di chiusura dopo la 4ª posizione ottenuta in apertura, che lo ha relegato al 7° posto assoluto dietro a Jeremy Van Horebeek e Glenn Coldenhoff.

 

MX2

Ennesima corsa solitaria per il Re della MX2 Jeffrey Herlings, che ha relegato come al solito oltre 30 secondi al suo avversario più diretto. Nella prima manche gli è terminato alle spalle Max Anstie, che successivamente si è ritirato per noie tecniche mentre era 2°, nell’altra il consistente svizzero Jeremy Seewer che sommando la 4ª posizione ottenuta in Gara 1 si è aggiudicato il posto d’onore di giornata davanti al russo Alex Tonkov.


Fantastico 4° posto per Samuele Bernardini, che gara dopo gara alla manetta sta aggiungendo un’ottima strategia di gara. Il campione europeo ha sfruttato le sue solite partenze razzo come trampolino di lancio di due manche grintosissime che lo hanno visto terminare prima 5° e poi 6°, tanto da trovarsi ora in 7ª piazza nella graduatoria iridata.
 

CLASSIFICHE

MXGP - Overall Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Race 1 Race 2 Total
1 243 Gajser, Tim SLO AMZS HON 20 25 45
2 222 Cairoli, Antonio ITA FMI KTM 22 22 44
3 12 Nagl, Maximilian GER DMSB HUS 25 16 41
4 461 Febvre, Romain FRA FFM YAM 15 20 35
5 89 Van Horebeek, Jeremy BEL FMB YAM 16 18 34
6 259 Coldenhoff, Glenn NED KNMV KTM 12 15 27
7 777 Bobryshev, Evgeny RUS MUL HON 18 9 27
8 24 Simpson, Shaun GBR ACU KTM 13 12 25
9 22 Strijbos, Kevin BEL FMB SUZ 10 14 24
10 25 Desalle, Clement BEL FMB KAW 14 10 24
11 92 Guillod, Valentin SUI FMS YAM 8 13 21
12 23 Charlier, Christophe FRA FFM HUS 9 11 20
13 32 Potisek, Milko FRA FFM YAM 7 8 15
14 685 Lenoir, Steven FRA FFM HON 6 7 13
15 100 Searle, Tommy GBR ACU KAW 11 0 11

 

MXGP - Race 2 - Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Time laps Diff. First Diff. Prev. Bestlaptime in lap Speed
1 243 Gajser, Tim SLO AMZS Honda 34:47.423 18 0:00.000 0:00.000 1:48.473 2 51.4
2 222 Cairoli, Antonio ITA FMI KTM 34:51.359 18 0:03.936 0:03.936 1:48.698 2 51.3
3 461 Febvre, Romain FRA FFM Yamaha 34:55.217 18 0:07.794 0:03.858 1:48.827 9 51.2
4 89 Van Horebeek, Jeremy BEL FMB Yamaha 34:59.333 18 0:11.910 0:04.116 1:49.560 8 50.9
5 12 Nagl, Maximilian GER DMSB Husqvarna 35:07.063 18 0:19.640 0:07.730 1:49.290 2 51
6 259 Coldenhoff, Glenn NED KNMV KTM 35:28.309 18 0:40.886 0:21.246 1:50.192 3 50.6
7 22 Strijbos, Kevin BEL FMB Suzuki 35:35.400 18 0:47.977 0:07.091 1:50.854 2 50.3
8 92 Guillod, Valentin SUI FMS Yamaha 35:38.620 18 0:51.197 0:03.220 1:50.758 3 50.3
9 24 Simpson, Shaun GBR ACU KTM 35:41.032 18 0:53.609 0:02.412 1:50.401 6 50.5
10 23 Charlier, Christophe FRA FFM Husqvarna 35:41.774 18 0:54.351 0:00.742 1:50.935 3 50.2

 

MXGP - Race 1 - Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Time laps Diff. First Diff. Prev. Bestlaptime in lap Speed
1 12 Nagl, Maximilian GER DMSB Husqvarna 34:29.721 18 0:00.000 0:00.000 1:47.603 5 51.8
2 222 Cairoli, Antonio ITA FMI KTM 34:34.906 18 0:05.185 0:05.185 1:47.094 5 52.1
3 243 Gajser, Tim SLO AMZS Honda 34:37.497 18 0:07.776 0:02.591 1:48.251 4 51.5
4 777 Bobryshev, Evgeny RUS MUL Honda 34:41.193 18 0:11.472 0:03.696 1:46.963 3 52.1
5 89 Van Horebeek, Jeremy BEL FMB Yamaha 34:42.694 18 0:12.973 0:01.501 1:48.748 4 51.3
6 461 Febvre, Romain FRA FFM Yamaha 34:54.362 18 0:24.641 0:11.668 1:48.201 4 51.5
7 25 Desalle, Clement BEL FMB Kawasaki 35:03.974 18 0:34.253 0:09.612 1:48.211 1 51.5
8 24 Simpson, Shaun GBR ACU KTM 35:09.889 18 0:40.168 0:05.915 1:49.046 3 51.1
9 259 Coldenhoff, Glenn NED KNMV KTM 35:15.883 18 0:46.162 0:05.994 1:48.950 1 51.2
10 100 Searle, Tommy GBR ACU Kawasaki 35:22.621 18 0:52.900 0:06.738 1:48.232 4 51.5

 

MX2

MX2 - GP Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Race 1 Race 2 Total
1 84 Herlings, Jeffrey NED KNMV KTM 25 25 50
2 91 Seewer, Jeremy SUI FMS SUZ 18 22 40
3 59 Tonkov, Aleksandr RUS KNMV YAM 20 20 40
4 321 Bernardini, Samuele ITA FMI TM 16 15 31
5 152 Petrov, Petar BUL QMMF KAW 15 13 28
6 18 Brylyakov, Vsevolod RUS MFR KAW 13 12 25
7 6 Paturel, Benoit FRA FFM YAM 8 16 24
8 64 Covington, Thomas USA AMA HUS 11 11 22
9 10 Vlaanderen, Calvin NED KNMV KTM 14 8 22
10 99 Anstie, Max GBR ACU HUS 22 0 22
11 95 Justs, Roberts LAT LAMSF KTM 7 14 21
12 101 Zaragoza, Jorge ESP RFME HON 12 9 21
13 41 Jonass, Pauls LAT LAMSF KTM 0 18 18
14 46 Pootjes, Davy NED KNMV KTM 5 10 15
15 29 Jacobi, Henry GER DMSB HON 6 7 13

 

MX2 - Grand Prix Race 2 - Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Time laps Diff. First Diff. Prev. Bestlaptime in lap Speed
1 84 Herlings, Jeffrey NED KNMV KTM 34:54.991 18 0:00.000 0:00.000 1:48.056 16 51.6
2 91 Seewer, Jeremy SUI FMS Suzuki 35:25.737 18 0:30.746 0:30.746 1:51.242 4 50.1
3 59 Tonkov, Aleksandr RUS KNMV Yamaha 35:28.239 18 0:33.248 0:02.502 1:51.180 4 50.1
4 41 Jonass, Pauls LAT LAMSF KTM 35:36.448 18 0:41.457 0:08.209 1:50.958 4 50.2
5 6 Paturel, Benoit FRA FFM Yamaha 35:38.151 18 0:43.160 0:01.703 1:50.836 4 50.3
6 321 Bernardini, Samuele ITA FMI TM 35:46.639 18 0:51.648 0:08.488 1:50.346 4 50.5
7 95 Justs, Roberts LAT LAMSF KTM 35:52.055 18 0:57.064 0:05.416 1:51.562 4 50
8 152 Petrov, Petar BUL QMMF Kawasaki 35:53.084 18 0:58.093 0:01.029 1:52.105 9 49.7
9 18 Brylyakov, Vsevolod RUS MFR Kawasaki 35:58.555 18 1:03.564 0:05.471 1:51.731 4 49.9
10 64 Covington, Thomas USA AMA Husqvarna 36:06.639 18 1:11.648 0:08.084 1:52.554 8 49.5

 

 

MX2 - Grand Prix Race 1 - Classification
Pos Nr Rider Nat. Fed. Bike Time laps Diff. First Diff. Prev. Bestlaptime in lap Speed
1 84 Herlings, Jeffrey NED KNMV KTM 34:29.494 18 0:00.000 0:00.000 1:47.106 3 52
2 99 Anstie, Max GBR ACU Husqvarna 35:04.334 18 0:34.840 0:34.840 1:49.158 3 51.1
3 59 Tonkov, Aleksandr RUS KNMV Yamaha 35:06.309 18 0:36.815 0:01.975 1:49.304 3 51
4 91 Seewer, Jeremy SUI FMS Suzuki 35:18.959 18 0:49.465 0:12.650 1:50.098 7 50.6
5 321 Bernardini, Samuele ITA FMI TM 35:26.311 18 0:56.817 0:07.352 1:50.287 4 50.5
6 152 Petrov, Petar BUL QMMF Kawasaki 35:36.550 18 1:07.056 0:10.239 1:50.817 10 50.3
7 10 Vlaanderen, Calvin NED KNMV KTM 35:38.821 18 1:09.327 0:02.271 1:50.818 2 50.3
8 18 Brylyakov, Vsevolod RUS MFR Kawasaki 35:42.853 18 1:13.359 0:04.032 1:51.127 5 50.2
9 101 Zaragoza, Jorge ESP RFME Honda 35:51.584 18 1:22.090 0:08.731 1:51.157 3 50.1
10 64 Covington, Thomas USA AMA Husqvarna 35:53.173 18 1:23.679 0:01.589 1:49.856 4 50.7

 

 

  • ms60, Livorno (LI)

    Grazie alla stupenda copertura mediatica di cui gode il motocross, non ho visto nulla.
    Mi sono giunte voci però che esistono siti on line che trssmettono in diretta ed in chiaro tutto il GP.
    Leggendo le classifiche, spero che Cairoli recuperi e tenga duro contro questi ragazzi che vanno veramente forte.
  • dagadét, Bergamo (BG)

    Voglio vedere Antonio davanti!!!! ho visto solo gli highlights della gara in Argentina e da quel che ho capito…Febvre ha sbagliato parecchio (colpa sua, colpa anche degli altri)…ma ha recuperato anche molto: anche le semplici scivolate che taglierebbero ritmo e fiato a chiunque, per Romain risultano solo "piccoli fastidi" che non modificano la sua strategia "avanti tutta, a testa bassa!"; Gajser non si lascia per nulla intimorire (sembra che usi il 450 da sempre) mentre…i "senatori" fanno fatica a dire la loro: Van Horebeek "chi?"; Bobryshev "up&down"; Paulin "eterno recovery"; Nagl "vince ma non convince"; Simpson "year on/year off"; Desalle --> vedi Paulin;…..
    Antonio! Antonio! la velocità non ti manca, le partenze sai ancora farle bene….ma gli altri sono cresciuti! Quando penso alle tue parole sul tuo allenamente "la preparazione è la stessa da diversi anni" mi chiedo se non sia il caso di rivederla. Chiaro che non voglio fare il maestrino, ma se gli altri (e quando parlo di altri mi riferisco principalmente a Romain&Tim) arrivano davanti, qualcosa di diverso -per migliorare- occorrerà pure farlo. Nooo? La verità è che ci hai (tutti i tuoi tifosi) abituati troppo bene, vincendo a mani basse per tanto tempo, ed ora anche un eccellente secondo posto (a 1 punto di distacco dal gradino più alto del podio) sembra non essere sufficiente a gratificarmi/ci.
    Ti voglio e ti vogliamo nuovamente più in alto, di un solo gradino!!! Dai che ce la fai!!!!! daiiiiiiii caxxo!!!!
    PS1: ho visto la prova olandese a casa di amici che si sono fatti rapinare da Mediaset; ottima la PAYTV…CON PUBBLICITà INCORPORATA!!!!AH AH AH!!! bella furbata!! (non mi avrete mai!!)
    PS2: spero fortemente che Bernardini continui la sua progressione e si tolga l'etichetta di "semplice partecipante" che personalmente, ma anche altri come me, gli abbiamo attribuito. Essere smentito in quest'occasione mi farebbe estremamente piacere! Continua così Samuele!
Inserisci il tuo commento