mostra aiuto
Accedi o registrati
Motocross

Motocross d’epoca. Al via la mitica Transborgaro 2017

- La 41ª edizione dell’attesissima manifestazione riservata ai campioni del passato è pronta ancora una volta a dare spettacolo
Motocross d’epoca. Al via la mitica Transborgaro 2017

Chiusi i campionati riservati ai campioni odierni, il fuoristrada dà il commiato alla stagione 2017 con la fantastica Transborgaro, che da oltre quattro decenni riporta in auge molti dei piloti che hanno fatto la storia del motocross.


L’edizione di quest’anno mantiene inalterata la formula di gara che prevede la suddivisione dei partecipanti nelle classi ’70, ’80 e ’90, oltre alla Coppa Famiglia che vede schierati i piloti abbinati per grado di parentela, mentre cambia il tracciato che è stato sostituito dal nuovo percorso su sabbia vicino al precedente, situato in Via Stati Uniti a Borgaro Torinese.


In lizza per il gradino più alto delle rispettive categorie tra i tanti iscritti troviamo gli statunitensi Broc Glover, Doug Dubach, Micky Diamond e Robbie Reynard, i finlandesi Aro Samuli e Miska Aaltonen, il belga Marc Velkeneers, il danese Brian Jorgensen e gli azzurri Alex Puzar, Paolo Caramellino, Pietro Miccheli, Michele Magarotto e Michele Fanton.


Anche quest’anno gli organizzatori Pino Mangano e Bruno Morselli hanno mantenuto gratuito l’accesso alla manifestazione per tutti gli spettatori; il programma prevede le prove libere dalle 10, il via delle manche alle 11 e la premiazione alle 16.

  • walter.sciutto, Nizza Monferrato (AT)

    Anche quest'anno sono riuscito a essere presente. Magnifica giornata di sole, belle gare e tantissimo pubblico. E poi...tanti piloti ed ex piloti, fotografi, giornalisti, speaker e chi più ne ha più ne metta. Visti tra l'altro Di Pillo, Giorgio Terruzzi (con il quale mi sono complimentato per l'evento organizzato in memoria del Capitano Taiocchi),il mitico Zanzani e l'intramontabile roccia Emilio Ostorero. Veramente bello il saluto riservato al grande Beppe Cavallero, di cui ho bei ricordi: giro di pista con Cavallero davanti (su KTM elettrica, caschetto a scodella e maglietta NORDA!) e tanti ex piloti che hanno duellato con lui su tutti i campi a seguire, tutti vestiti con maglietta celebrativa.Commozione!
    Grande evento, per i puristi del tassello con qualche capello grigio. Un grazie grandissimo agli organizzatori e a tutti coloro che si adoperano per farci rivivere le emozioni che provavamo da ragazzi.
  • coccobill01, Varese (VA)

    Sarebbe stato ancor più bello se oltre ai piloti ci fossero state anche le moto d'epoca.
    O perlomeno almeno una gara di contorno a loro riservate.
Inserisci il tuo commento