Motocross

Internazionali d’Italia MX 2018. Cairoli gioca in casa a Noto

- A quattro anni di distanza gli Internazionali d’Italia ritornano sul bel circuito siracusano di Noto, che attende di applaudire il pupillo della Sicilia
Internazionali d’Italia MX 2018. Cairoli gioca in casa a Noto

Il giro di boa degli Internazionali d’Italia è pronto per dare di nuovo lustro ai mattatori di Riola. Ad iniziare da Tony Cairoli, che nella prima tappa ha fatto letteralmente scintille e che di fronte ai tanti, attesi tifosi siciliani è pronto per riconfermare la sua fantastica competitività che il tempo pare non scalfire.


Aggiornato per incrementarne la spettacolarità ed ottimizzare gli spazi adibiti al pubblico, il Cross Park Gino Meli, che si trova a poche decine di chilometri da Siracusa, attende però anche la rivincita degli altri protagonisti della trasferta sarda, ad iniziare dai grintosi ufficiali Yamaha Monster Energy, Jeremy Van Horebeek e Romain Febvre; non ci saranno invece gli ufficiali Husqvarna Max Anstie e Gautier Paulin, che saranno al via dell’Internazionale inglese di Hawkstone Park come gli altri KTM ufficiali, tra i quali Jeffrey Herlings, che si è ripreso bene dalla caduta al via della prima manche MX1.

 

Assente Pauls Jonass la MX2 aggiunge un posto al podio di Noto, che ha come aspiranti i piloti Honda, come il leader Hunter Lawrence, il sorprendente Calvin Vlaanderen e, perché no, anche Michele Cervellin, che capeggia i piloti azzurri tra i quali spiccano anche Morgan Lesiardo e Gianluca Facchetti.


E non manca anche la contesa 125, che sulla sabbia di una settimana fa ha visto un avvincente testa a testa tra il vincitore Mattia Guadagnini e Emilio Scudieri.

  • IlDuca690R, Settimo Milanese (MI)

    Bravissimo tonino anche oggi ci hai regalato una giornata stupenda grazie......il secondo in gara1 ci stava nella supercampione ha stradominato fantastico....grazieeeeeee
  • 222italy

    Forza orgoglio nazionale
Inserisci il tuo commento