Il GP delle Nazioni si avvicina, chi porterà la Francia?

Il GP delle Nazioni si avvicina, chi porterà la Francia?
  • di Alex Hodgkinson
I quattro volte campioni del mondo sono alla ricerca di un pilota che li porti di nuovo sul tetto del mondo. Nel frattempo, Justin Barcia cerca di trasferirsi a tempo pieno nella MXGP
  • di Alex Hodgkinson
6 settembre 2017

Justin Barcia vorrebbe correre in MXGP a tempo pieno: "Sono sempre stato interessato a gareggiare nel campionato del mondo e, dopo due stagioni frustanti negli Stati Uniti ho bisogno di una nuova sfida. I posti nelle squadre sono scarsi da noi, così come il numero dei GP corsi, ma ho tutti i miei sponsor per l'abbigliamento, quindi non avrei bisogno di uno stipendio, bastano dei bonus. Ho contattato Kawasaki in estate, ma hanno deciso di scegliere il ragazzo belga (Julien Lieber, n.d.r). Tutto ciò che desidero è avere una moto competitiva per tornare in cima”. "Bam Bam" è arrivato 13° nella gara 1 e 15° in gara due.

Il boss di TM, Marco Ricciardi, e Max Nagl, hanno confermato in Florida che stanno cercando di trovare un accordo per il 2018. Ricciardi ha spiegato: "Non siamo grandi produttori come KTM o come i giapponesi, però abbiamo moto veloci e possiamo offrire un supporto tecnico completo. Ma non possiamo dare alcuno stipendio. Sono sicuro che potremmo arrivare tra i primi sei se dovessimo trovare una soluzione con Max".

Il campione tedesco ha ammesso che TM è la sua speranza più realistica per il 2018, ma ha aggiunto: "Non ho ancora niente di concreto per poter coprire le mie spese mensili. Sono in contatto con gli sponsor di abbigliamento e TM non mi metterebbe vincoli nel trovare la soluzione migliore, ma non ho ancora confermato".

Chi correrà al GP delle Nazioni per la Francia per conquistare il quarto titolo consecutivo a Matterley Basin?
Erik Eggens, capo della divisione off-road Yamaha Europe, ha raccontato delle ferite riportate da Benoit Paturel due settimane fa: "I medici inizialmente avevano previsto che sarebbe potuto tornare in moto nel giro di quattro settimane, ma nulla è certo. Il pilota transalpino ha subìto una lacerazione del fegato, e probabilmente avrà bisogno di più tempo. "

Quanto a Marvin Musquin, il pilota ha ribadito la sua indisponibilità a correre. Roger De Coster ha infatti dichiarato "Marvin ha bisogno di riposarsi prima di iniziare ad allenarsi per la prossima stagione di SX".
Secondo quanto riferito, la federazione francese non sarebbe interessata ad ingaggiare Christophe Pourcel, Jordi Tixier o Stephen Rubini, mentre sarebbe propensa a far correre il campione in carica di EMX250, Mathys Boisrame, se Paturel dovesse rinunciare definitivamente.

La sfida degli Stati Uniti a Jacksonville era già stata ridimensionata prima delle qualifiche: Cooper Webb si è rotto un polso durante le prove libere, mentre Adam Cianciarulo si è ritirato, piuttosto che rischiare di infortunarsi al ginocchio. Arminas Jasikonis invece si è dislocato l'anca cadendo all'inizio della gara.

La sede per il GP delle Nazioni 2018 sarà annunciata a Matterley Basin: nonostante alcune voci infondate dicano il contrario, la gara a squadre si terrà negli Stati Uniti!

Ultime da Motocross

Da Automoto.it