Novità 2017

MV Agusta Turismo Veloce RC a Eicma 2016

- Arriva la quarta serie speciale Reparto Corse, dedicata stavolta a un modello turistico. Livrea racing e fibra di carbonio assieme a cavalletto centrale, manopole riscaldabili e borse laterali. La vedremo a Eicma

Nel giro di poche settimane MV Agusta ha presentato quattro modelli “Reparto Corse” che saranno prodotti in serie limitata. Se nel caso di F3 RC e F4 RC si è trattato di riproporre la formula già sperimentata e dedicata ai modelli replica delle famiglie Superbike e Supersport, con la Dragster RC a Varese si sono rivolti al pubblico stradale e con la nuova Turismo Veloce RC a chi non disdegna di godersi un bel giro in moto magari in coppia e con tanto di valigie cariche.

Il principio adottato è che chi ama MV apprezza le serie speciali con i relativi contenuti di esclusività e proprio su questa attività si sta basando la ripresa di MV Agusta. Con il rischio di inflazionare la proposta, specie fuori dal classico mondo racing, ma è un rischio che vale la pena correre almeno in questa fase e saranno in fondo gli appassionati a decretare o meno il successo di queste versioni.

In attesa di vedere modelli inediti è con le moto esistenti che a Varese stanno dando tenendo desta l'attenzione puntando sulle livree Reparto Corse e su un equipaggiamento più ricercato.
Nel caso della Turismo Veloce RC, basata sulla nota versione Lusso 800, le novità sono la colorazione tricolore SBK replica con il numero 37 (i titoli mondiali marche conquistati nel motomondiale da MV) e i marchi degli sponsor.
In fibra di carbonio sono il parafango anteriore e lo spoiler sulla ruota posteriore. Nuovi sono i cerchi forgiati derivati da quelli della F4 RC e cambia la sella con una differente conformazione e imbottitura comfort.
Tecnicamente da segnalare il diverso ancoraggio anteriore del motore per avere superiore rigidezza.

Il tre cilindri 798 cc è ora Euro4 e modificato anche per ridurre la rumorosità meccanica. La potenza è sempre di 110 cv a 10.150 giri e la coppia di 80 Nm a 7.100 giri. Ci sono acceleratore ride by wire, quattro mappe motore e controllo di trazione su otto livelli con sensore di inclinazione.
Le sospensioni Sachs sono semiattive, escursioni di 160 e 165 mm rispettivamente. Nella dotazione di serie sono compresi: immobilzer, manopole riscaldabili, cruise control, collegamento Bluetooth, sensore GPS, cavalletto centrale e parabrezza regolabile; le valigie rigide da 30 litri sono optional.
La Turismo Veloce RC sarà prodotta in 250 esemplari. Prezzo da comunicare.
 

 

  • MAURO A.F.

    Allora guardi.. innanzi tutto ho scritto "limiti" non problemi di peso.. cosa ben diversa, poi sono felice lei abbia percorso tanta strada senza alcun problema...come le ho detto precedentemente le ho acquistate anche io entrambe e ne posso solo che dir bene!anche se con Multistrada mi creda sono stato fermo troppo spesso ( non ultima versione) ma può succedere con qualsiasi moto!E la ringrazio del suo invito e contraccambio !! Magari come Me scopre un altro modo di viaggiare....
    Per finire credo che di motivi ce ne possano essere molti per i quali un'azienda si ritrovi così... e a dirla tutta preferisco chi tenta di salvarla in questa maniera piuttosto di altri che chiudono per fallimento..al quel punto i fornitori oltre ai soldi perdono anche il cliente no? quindi rinnovo !
    .....invece di esordire con un bel "Decisamente ottimisti o Sperano veramente di riuscire a costruirne o venderne ...." come ha fatto lei da buon tifoso.
  • MAURO A.F.

    Salve, guardi nessuno ha detto meglio o peggio ... io ho descritto la mia esperienza e le mie sensazioni dopo aver acquistato e provato questi modelli solo per dare un aiuto a chi magari può essere ideciso ma tentato e mi creda con parecchi km percorsi per ognuno di essi e se vuole le posso elencare i
    problemi che ho avuto con Multistrada di meccanica ed elettronica e i limiti di GS legati a peso e maneggevolezza, ma non lo faccio primo per rispetto e secondo perché le ho adorate entrambe per molti altri pregi!Ma immagino che lei conosca bene tutte queste moto e molto di più la TV ... se poi le moto si acquistano sui numeri dei pezzi venduti sicuramente i fatti parlano da soli...
    Buona continuazione.
Inserisci il tuo commento