Salone di Milano

Jorge Bonilla (Bultaco): “Albero? Il meglio della piccola moto e della bici”

- La celebre marca spagnola ha presentato il nuovo modello Albero, originale ciclomotore a cavallo fra la bici elettrica e la moto. A Eicma ne abbiamo parlato con Jorge Bonilla, Vice President Sales & Marketing Bultaco. E in arrivo c'è dell'altro

Si chiama Albero la nuova “moto-bike” presentata dalla spagnola Bultaco a Eicma 2017. Una proposta originale dedicata all'impiego cittadino, e con la base tecnica che ricorda la già nota Brinco.
Grazie al suo motore elettrico capace di 60 Nm, e in grado di sviluppare di 45 km/h di velocità, la nuova Bultaco Albero dal punto di vista normativo è equiparabile a un ciclomotore. Quindi sono previsti patente, casco e assicurazione RC.
Bultaco ha insomma scelto una strada alternativa alla bici a pedalata assistita e al classico ciclomotore, una strada nella quale anche la leggerezza e le prestazioni contano.
A raccontarci la strategia Bultaco in questa intervista è Jorge Bonilla, Vice President Sales & Marketing della storica marca iberica (fondata nel 1958 da Don Paco Bultò)
E' così che dopo Brinco e Albero scopriamo che alla prossima edizione di Eicma potremmo scoprire una nuova moto firmata Bultaco.

 

  • Moto e Sport, Milano (MI)

    non si puo' guardare...... chi e' contro il petrolio ha la macchina?...........E allora si compri lo scooter che consuma 1/5 ,sta' acceso la meta' del tempo e inquina in modo irrilevante . E per la redazione , sappiate che se arrivasse l'elettrico in citta' i concessionari fallirano velocemente e non pagheranno piu' la vostra parcella pubblicitaria. Ciao.
  • bocciu, Genova (GE)

    L'unico futuro possibile! Ma prima occorre portare a consunzione anche gli scisti delle rocce per ricavare petrolio e saturare ancora per qualche anno quella sottilissima pellicola che si chiama atmosfera. Meglio investire in 10 cavalli in più, che in riduzione emissioni di scarico ed acustiche, per ora!
Inserisci il tuo commento