Yamaha, arriva la gamma eBike! Ecco come vanno la MORO 07, la Wabash RT e la CrossCore RC [VIDEO]

  • di Alex Boyce
Impegnata da anni nella produzione di motori e componentistica varia destinata a questo tipo di mezzi, Yamaha ha presentato la sua prima gamma di eBike complete
  • di Alex Boyce
7 dicembre 2022

Yamaha ha presentato la sua prima gamma di eBike complete. Tre modelli destinati a tre diverse tipologie di utenti: una mountain bike, una gravel e una city bike, dalle caratteristiche - come è ovvio - profondamente diverse.
 

La MORO 07 è destinata a chi cerca emozioni tra trail e sentieri nel bosco. La prima E-MTB firmata Yamaha dispone di un telaio leggero e resistente e di un potente motore PWX3 che fornisce una potenza fluida e affidabile. La bicicletta è, inoltre, dotata di componenti avanzate, come una forcella ammortizzata Rockshox e freni a disco idraulici Magura, che sono progettati per migliorare l'esperienza di guida e fornire sicurezza su terreni impegnativi.

La gravel, denominata Wabash RT, è una bicicletta più versatile, l'ideale per quei ciclisti che vogliono esplorare una varietà di terreni e superfici. Dispone di un telaio robusto e resistente, e monta anch'essa un motore PWX3, che fornisce una potenza fluida e reattiva. A completare il pacchetto, pneumatici larghi e freni a disco idraulici Shimano, progettati per migliorare l'esperienza di guida e fornire sicurezza su una varietà di superfici.

A chiudere questa prima offerta di mezzi "proprietari" ci pensa la CrossCore RC, la prima city bike della Casa dei tre diapason. Quest'ultima si presenta come una bicicletta elettrica elegante ed efficiente, adatta a quei i ciclisti che vogliono muoversi rapidamente per la città, senza necessariamente arrivare in ufficio zuppi di sudore. Il suo telaio è leggero e aerodinamico ed è possibile equipaggiare la bicicletta con un sistema di illuminazione integrato e una sella comfort.

MORO 07, la Wabash RT e la CrossCore RC rappresentano, così, il primo passo di Yamaha nella direzione di una sempre maggior presenza all'interno di un mercato che da un numero sempre maggiore di utenti è considerato come una concreta alternativa alla mobilità a motore termico. In questo senso, un grande sforzo è compiuto nel tentativo di centralizzare il più possibile la produzione dei componenti, così da poter fornire la migliore esperienza possibile ai propri clienti, fornendo loro un unico punto di accesso per la gestione della vendita e della manutenzione, riducendo al massimo la filiera e i possibili conseguenti ritardi o difetti di comunicazione.

Caricamento commenti...