Mercato piloti

Zarco firma con Ducati Avintia

- Una Desmosedici GP19 per la stagione 2020. Obiettivo: squadra ufficiale per l'anno successivo
Zarco firma con Ducati Avintia

Johann Zarco sarà un pilota Ducati nel 2020. Il francese, avvistato ieri in Ducati a Borgo Panigale, ha firmato con la Casa bolognese per correre l'anno prossimo in sella a una Desmosedici GP19 gestita dal team Avintia. Stando alle dichiarazioni del pilota di Avignone a Moto Station, sarebbe stato il Direttore Generale di Ducati Corse, Gigi Dall'Igna, a convincerlo ad affrontare la sfida nonostante il team non sia una compagine ufficiale come lui invece avrebbe voluto.

 

 

Zarco, protagonista di una stagione travagliata in sella alla KTM finita con un divorzio non troppo consensuale, ha poi sostituito Takaaki Nakagami sulla Honda RC 213V gestita dal team LCR. Grazie a prestazioni tutt'altro che disprezzabili, diversi avevano ipotizzato una potenziale sostituzione di Lorenzo ad opera del francese, che si è però trovato la porta sbarrata dall'ingaggio di Alex Marquez.

Johann, che fin dall'inizio ha manifestato l'intenzione di continuare a correre e non accontentarsi del ruolo di collaudatore, alla fine è stato convinto da Dall'Igna, che ha garantito a Zarco l'impegno a dotarlo di un capotecnico all'altezza della situazione, legittimando quindi la sua sensazione di un rapporto diretto con Ducati più che con il team.

"Penso di aver firmato più con Ducati che con Avintia" ha commentato il francese. "L'obiettivo per il 2020 è stare regolarmente nei primi 10, e poi nei primi sette, per poi puntare al team ufficiale nel 2021."

 

  • quandocevocevó

    Questo Zarco mi piace, ah sì se mi piace!! Spero per lui che faccia bene, sarebbe bello un giorno rivederlo là davanti
  • ZioOdo

    "Penso di aver firmato più con Ducati che con Avintia".
    Ottima premessa per rendere armonioso e collaborativo l'ambiente del box, già isterico di suo per il semplice fatto di essere Ducati. E' stato costretto a farlo, e lo ha fatto capire ancora una volta ancor prima di aver messo il sedere sulla sella.
    Rimango della mia idea: è stata fatta una fesseria grossolana e sarò curioso se mai riuscirà a far meglio di quando era in Ktm, in tema di punti e di "durata".
    Nella speranza di essere smentito dai fatti.
Inserisci il tuo commento