GP d'Australia

Spunti, considerazioni, domande dopo le qualifiche del GP d’Australia

- Quali potrebbero essere le chiavi del GP? Ducati può tenere il passo fino alla fine? Perché la Suzuki qui è così efficace?
Spunti, considerazioni, domande dopo le qualifiche del GP d’Australia

Ideal time delle QP (fra parentesi il BT, il tempo realizzato)

Vinales 1’29”193 (1’29”509); Marquez 1’29”199 (1’29”199); Iannone 1’29”394 (1’29”712); Zarco 1’29”527 (1’29”705); Miller 1’29”977 (1’30”140); Rins 1’30”004 (1’30”026); Rossi 1’30”270 (1’30”270); Petrucci 1’30”328 (1’30”328); Dovizioso 1’30”483 (1’30”519); Syahrin 1’30”593 (1’30”593); P.Espargaro 1’30”640 (1’30”640); Bautista 1’30”923 (1’32”367).


Considerazioni: Sono state qualifiche difficilissime: l’IT dice che, forse, la classifica finale non rispecchia esattamente i valori in campo. Sorprende un po’ il potenziale primo tempo di Vinales.

 

Quali potrebbero essere le chiavi del GP?

1) Il meteo. E’ la variabile principale. Domani dovrebbe essere più stabile, ma si è visto come cambi tutto velocemente: si passa in pochi minuti da un sole caldo a un freddo pungente, con vento e, se proprio va male, anche pioggia;


2) La partenza. Il pilota con il passo migliore – Iannone – scatterà dalla seconda fila: se dovesse riuscire a partire bene e prendere il comando, potrebbe anche diventare imbattibile;


3) Marquez. Il titolo in tasca, non ha niente da perdere: personalmente scommetto che non si accontenterà di un eventuale secondo posto;


4) Vinales extra motivato. Maverick è molto veloce, partendo dalla prima fila può essere efficace fin dai primi giri: ha la possibilità di provare a vincere. Riuscirci, vorrebbe dire far crescere enormemente la sua forza all’interno del box: è un’extra motivazione;


5) Rossi. Su questa pista si esalta sempre: la sensazione è che sarà in piena lotta per il podio.


 

La Ducati può tenere il passo fino alla fine?

Difficile. Solo una gara di gruppo può permettere a Dovizioso (e a Petrucci) di tenere il passo dei migliori. Ma anche così, probabilmente faranno fatica.

 

Perché la Suzuki qui è così efficace?

Per le sue qualità ciclistiche: è la moto più stabile nei curvoni e si esalta nei cambi di direzione ad alta velocità. Inoltre, non ci sono ripartenze fulminanti da basse velocità, perché anche i due tornantini da prima – la curva 4 e la 10 -, per come sono fatti non mettono in crisi il quattro cilindri in linea.

 

Il passo gara delle FP4 (fra parentesi il tempo medio): in collaborazione con Antonio Lopez.


Media 5 migliori giri:

1. Iannone (1’29”840); 2. Vinales (1’30”398 ); 3. Marquez (1’30”561); 4. Zarco (1’30”732); 5. Rins (1’30”894); 6. Rossi (1’30”963); 7° Dovizioso (1’31”125).


Media 10 migliori giri:

1. Iannone (1’30”497); 2. Vinales (1’30”683); 3. Zarco (1’31”025); 4. Marquez (1’31”105); 5. Rins (1’31”167); 6. Rossi (1’31”623); 11. Dovizioso (1’32”758).

 

Come mai Pecco Bagnaia è solo 16esimo?

Ieri Pecco era molto soddisfatto della sua moto, ma oggi ha perso totalmente fiducia: la moto scivolava da tutte le parti. Ma la situazione non è così critica, perché Miguel Oliveira, il diretto rivale in classifica, parte dalla 20esima posizione.

 

Bagnaia può conquistare il titolo?

Sì, per riuscirci deve totalizzare 13 punti in più di Oliveira.

 

In Moto3 come è andata?

Benissimo per il capoclassifica Jorge Martin, in pole per la decima volta nel 2018, malissimo per il suo rivale Marco Bezzecchi, che scatterà dalla 15esima posizione. Marco sembra un po’ nervoso: tre cadute in due giorni.

 

Tre frasi delle qualifiche

3) Johann Zarco: “Oggi in qualifica ho avuto paura, le condizioni erano veramente estreme”;

2) Marc Marquez: “Quella pioggerellina dalla moto faceva una gran paura”;

1) Andrea Iannone: “Quando hai la possibilità di conquistare la pole, la devi conquistare: non ce l’ho fatta e per questo sono arrabbiato”.

 

IL PRONOSTICO DI MICHEL TURCO (L’EQUIPE)

1. Marquez 2. Zarco 3. Rossi

 

IL PRONOSTICO DI MANUEL PECINO (PECINOGP)

1. Marquez 2. Vinales 3. Rins

 

IL PRONOSTICO DI ZAM

1. Iannone 2. Marquez 3. Vinales

 

  • gra61, San Giovanni in Marignano (RN)

    Qui si vede più che in ogni altro circuito il pilota,per cui in condizioni ottimali di pista punterei sull'accoppiata Iannone Marquez semplicemente 2 piloti un gradino sopra tutti!!!
  • Nycko

    Be comunque con ianna con sto passo monstre e marquez che non ha nulla da perdere prevedo spettacolo! Gomme permettendo..
Inserisci il tuo commento