beneficenza

MotoGP, una T-shirt per aiutare il Giappone

- Sono in vendita le magliette con le firme dei 17 piloti della MotoGP. Il ricavato sarà consegnato a un'organizzazione umanitaria in occasione del Gran Premio del Giappone che si terrà in ottobre
MotoGP, una T-shirt per aiutare il Giappone


La MotoGP non è rimasta indifferente alla tragedia Giapponese e dopo comunicati e pubbliche dimostrazioni di solidarietà passa ai fatti. Tutti i 17 piloti hanno autografato una maglietta con la scritta "We are for Japan". La t-shirt sarà in vendita nei circuiti dove correrà la MotoGP o acquistabile sul sito ufficiale alla pagina http://weforjapan.motogp.com. Il prezzo è di 20 euro. L'incasso sarà consegnato a un'organizzazione umanitaria in occasione del Gran Premio del Giappone che si terrà in ottobre.


Jorge Lorenzo: «Dobbiamo dare il massio supporto al Giappone in questo momento. Il Giappone è un Paese forte che ha già dimostrato in passato di poter superare le difficoltà. Un forte abbraccio a tutti i giapponesi e a tutti i tifosi che vivono lì».


Casey Stoner: «Dopo aver ascoltato i racconti dei colleghi giapponesi e le notizie dei telegiornali è devastante sentire cosa stanno passando. Siamo vicini a tutti i giapponesi. Spero possano trovare il coraggio di continuare a lottare superare questo periodo e ricostruire le loro vite».


Valentino Rossi
: «Questo è un momento molto difficile per tutti, ma noi sosteniamo il Giappone e siamo con i nostri amici giapponesi. Li incoraggiamo a non mollare; un augurio di buona fortuna a tutti, da me e da tutta la mia squadra».

  • Selecao, Cortona (AR)

    @Peimontiafoco...

    Tutto lodevolissimo il tuo comportamento per carità....... ma se poi di queste tragedie ne capitano ugualmente, allora che si fa?
    Non credo che il comportamento più giusto sia quello di dire: "Se la sono cercata e quindi ora cavoli loro.....".

    Tra l'altro, che ne sai tu se tra i morti/dispersi/feriti/sfollati vari ce n'è magari qualcuno che la pensava precisamente uguale a te. Non è che lo tsunami quando arriva da lui gli dice: "Oh no, lui è un'attivista, quindi aspetta cambio strada e non lo sommergo....". Ma dai......
    La tua più che idiozia è pura cattiveria mi dispiace
  • alexbz, Merano/Meran (BZ)

    sìì

    la voglio ank'io!...però, (visti i recenti disimpegni delle varie discipline sportive) facciamolo il gran premio in giappone!
Inserisci il tuo commento