MotoGP

MotoGP: la teoria di Johann Zarco sul ritorno di Marc Marquez a Portimao

- Secondo il francese, che è leader del mondiale con 40 punti, il fenomeno di Cervera ha scelto Portimao proprio perché la pista gli consentirà di stressare al massimo il fisico e capire, quindi, quali sono i feedback che gli manderà il suo corpo
MotoGP: la teoria di Johann Zarco sul ritorno di Marc Marquez a Portimao

E’ quello che dal ritorno di Marc Marquez ha più da perdere: 40 punti per la precisione, oltre al sogno di restare leader della classifica generale.  Johann Zarco ha comunque accolto con entusiasmo la notizia che l’otto volte campione del mondo sarà a Portimao per prendere parte al GP del Portogallo dopo l’ok dei medici. Il francese, però, ha una teoria tutta sua sulla scelta di Marquez e sulla volontà di tornare proprio sul tracciato portoghese. E lo Zarco-pensiero non è del tutto campato per aria. “A causa dei suoi dislivelli, Portimão è un circuito molto fisico. Non conosco affatto le condizioni di Marquez e so solo che non è venuto in Qatar per continuare a riprendersi. Sono piuttosto curioso di vedere come starà e sono convinto che proprio a Portimao vorrà misurarsi. Sappiamo quanto è forte e anche quanto sia in grado di sorprenderci, ma poiché questo recupero è stato molto lungo, penso che preferirà mettersi alla prova su una MotoGP e proprio a Portimao, viste le caratteristiche che stressano fortemente il fisico. Secondo me potrebbe essere una specie di test per lui per poi essere ancora più forte per la gara successiva, a Jerez”.

  • Jojoe, Bologna (BO)

    Secondo me in Qatar era semplicemente presto. Hanno reputato anche che quella pista spesso sporca e scivolosa non fosse il massimo per iniziare considerato anche lo sforzo di 6 giorni di moto con 2 gare in 2 settimane. Il braccio sarà pure messo bene ma ha ancora tutte le placche dentro. Subito dopo Portimao, quindi i medici decidono e lui ci va (come sempre lo è stato). I punti persi sono meno di 50 e lì in cima sta un forte outsider insomma il male minore. Considerato i punti con i quali in genere vince sul secondo, se sta davvero bene, è una cosa superabile senza problemi. Tutto qui. Se prima di Portimao fosse stato Jerez, sarebbe rientrato a Jerez.
  • David.verdi, Fidenza (PR)

    Il prima possibile per rientrare e per perdere meno punti possibili. Rientra per giocarsi il mondiale. Se il fisico tiene lo vedrà strada facendo in tanto corre e fa punti. Magari non dalle prove ma in gara si capirà immediatamente che scimmia avrà addosso.
Inserisci il tuo commento