Analisi

MotoGP. Il podio se si fosse corso ieri in Qatar: 1. Vinales 2. Rins 3. Quartararo

- Facciamo un gioco: analizzando la seconda giornata di prove, chi avrebbe vinto se la gara si fosse disputato ieri, domenica 23 febbraio, alle 16 italiane (le 18 locali, orario del GP)? La classifica stilata in base al passo gara. Ma non solo… Marquez fuori dai 10!
MotoGP. Il podio se si fosse corso ieri in Qatar: 1. Vinales 2. Rins 3. Quartararo

In attesa dell’ultima giornata di test (dalle 11 alle 18 italiane, dalle 13 alle 20 locali), vediamo, attraverso l’analisi dei tempi di domenica, chi avrebbe vinto il GP del Qatar se la gara si fosse corsa ieri alle 16 (ora del GP dell’8 marzo).

MEDIA 15 GIRI PIU’ VELOCI
1.Vinales (1’54”750); 2. Quartararo (1’54”810); 3. Rins (1’54”826); 4. Mir (1’54”986); 5. Morbidelli 1’55”062; 6. Petrucci (1’55”165); 7. Dovizioso (1’55”239); 8. Rossi (1’55”317); 9. P.Espargaro (1’55”401); 10. Nakagami (1’55”476); 11. Zarco (1’55”594); 12. Bagnaia (1’55”681); 13. Miller (1’55”699); 14. Marquez (1’55”818); 15. Oliveira (1’56”016).

MEDIA 10 GIRI PIU’ VELOCI
1.Vinales (1’54”624); 2. Rins (1’54”713); 3. Quartararo (1’54”725); 4. Mir (1’54”905); 5. Morbidelli (1’54”935); 6. Petrucci (1’55”087); 7. Dovizioso (1’55”124); 8. Rossi (1’55”196); 9. Nakagami (1’55”244); 10. Zarco (1’55”277); 14. Marquez (1’55”709).

MEDIA 5 GIRI PIU’ VELOCI
1.Vinales (1’54”468); 2. Quartararo (1’54”507); 3. Rins (1’54”526); 4. Mir (1’54”941); 5. Morbidelli (1’54”770); 6. Dovizioso (1’54”975); 7. Zarco (1’55”006); 8. Petrucci (1’55”013); 9. Rossi (1’55”033); 10. Nakagami (1’55”044); 15. Marquez 1’55”548
 

CONSIDERAZIONI

  • Queste classifiche sono state stilate facendo la media matematica dei 15/10/5 giri più veloci, senza tenere conto del numero di giri consecutivi e di altri aspetti;
  • Per capire come sarebbe andato un ipotetico GP disputato ieri, bisogna quindi fare delle altre considerazioni, prendendo in esame i giri consecutivi, la facilità con la quale ogni pilota riesce a fare i tempi, le gomme usate, la benzina nel serbatoio… Non tutti i dati sono disponibili: bisogna analizzare bene quelli noti;

  • Marquez è fuori dai primi dieci piloti in tutte le classifiche, mentre Nakagami è sempre il pilota Honda più veloce;

  • L’Aprilia, efficace sul singolo giro, viene un po’ ridimensionata sulla distanza, così come la KTM.

  • Il passo gara di Valentino non è niente di eccezionale, a conferma che non è ancora completamente a posto


LA GARA
Detto tutto questo, ecco, secondo me, come sarebbe andato il GP corso domenica 23 febbraio alle ore 16 italiane (le 18 in Qatar).

1. Vinales (per distacco, con l’unico, cronico dubbio che un conto è girare da soli con la Yamaha, un altro è farlo in mezzo al gruppo. Ma la difficoltà dei 4 cilindri a V mi fa pensare che, in questo momento, la M1 è comunque la moto di riferimento); 2. Rins; 3. Quartararo; 4. Dovizioso; 5. Mir; 6. Morbidelli; 7. Rossi; 8. Petrucci; 9. Nakagami; 10. P.Espargaro.

  • Marci 1952, Milano (MI)

    Se si fosse corso ieri......
    Ma siccome si correrà l'8 marzo, i risulatati saranno diversi.
  • enhan, Valbrembo (BG)

    Non si può, con tutto il rispetto, dire che Rossi vada "semplicemente" più piano dei suoi compagni di marca? Pur non essendo suo tifoso piacerebbe anche a me vederlo ancora lì davanti, ma oramai è da parecchio che è il più lento dei quattro....

    Emanuele
Inserisci il tuo commento