Video

MotoGP. Franco Morbidelli: vi racconto le nostre giornate al Ranch con Valentino Rossi e l’Academy [VIDEO]

- In un video realizzato per Dainese, il nuovo compagno di squadra di Valentino Rossi racconta gli allenamenti dell’Academy sulla terra del circuito della VR46 di Tavullia

“Di solito aspettiamo che Valentino ci faccia sapere qualcosa” - Franco Morbidelli comincia così il suo racconto sulle giornate al Ranch in una intervista realizzata per il canale YouTube di Dainese. “In estate ci vediamo verso le 17, a volte alle 21, e in inverno, chiaramente, anticipiamo tutto prima perché poi arrivano il buio ed il freddo”.

Si gioca, si scherza, ci si sfida, ma si lavora e anche tanto, come spiega lo stesso Morbidelli: “Di solito ci sono tre o quattro sessioni di allenamento libere, poi facciamo qualche giro veloce  e poi è il momento di correre. Decidiamo in che modo: gara secca o americana. E questo è tutto, poi si va a mangiare insieme, quasi sempre restando al Ranch”.

Moto di traverso, quindi, per aumentare la sensibilità e lavorare sul controllo della moto che slitta al posteriore, senza far abbassare l’adrenalina, grazie alla competizione. “Allenarsi con gli altri ragazzi dell'Academy è bello, è sempre una sfida - ha aggiunto l’italobrasiliano -. Il livello qui è molto alto, ci spingiamo sempre a vicenda e cerchiamo di migliorare. Questo è qualcosa che ti fa migliorare e lavorare meglio, con un approccio migliore. Perché sei tra amici e ti diverti: in questo modo ti alleni meglio anche perché guidi con grandi piloti. È super utile”. Ma chi è che va più forte? Una curiosità a cui il vicecampione del mondo della MotoGP prova a dare una risposta: “Ci sono molti piloti veloci qui. Direi che il più veloce qui è sicuramente Vale, se non altro perché è il capo. Principalmente sono Vale e Luca Marini, ma anche gli altri ragazzi, Migno, Bez, Cele, Manzi, sono tutti velocissimi".

Non solo flat track, però, con Morbidelli che spiega come gli allenamenti dell’Academy cambino continuamente, prevedendo anche altre discipline e non sempre con le sole due ruote. Ma per l’italobrasiliano un posto speciale lo merita il motocross: “Mi piace molto il motocross anche se non sono così bravo, lo vedo come un allenamento e cerco solo di essere veloce. Cerco di non rischiare troppo, ma mi diverto. E’ chiaro, però, che se mi si chiedesse di scegliere, sceglierei sempre il Ranch”.

  • David.verdi, Fidenza (PR)

    Morbido, questo suo modo di essere così......come dire......straordinariamente “normale”
    lo rende ancora più simpatico e gradevole. Mi piace mi è sempre piaciuto e credo che non essere sotto ai riflettori più di tanto lo faciliti a fare quello che sa fare benissimo, molto meglio di alcuni suoi colleghi ufficiali e blasonati....dare gas e mettere in riga tutti.
    Bravo Morbido, secondo me con Vale faranno una gran bella copia.💪💪
  • corivorivo, Padova (PD)

    mi è sempre piaciuto il suo stile, sulla moto e fuori.

    ma son curioso di sapere da gra61, il senso del suo commento...
Inserisci il tuo commento