VERSO I TEST DI SEPANG

MotoGP: Aprilia Racing presenta l'RS-GP 2020

- Alla vigilia dei test di Sepang, la Casa di Noale presenta la moto che correrà in MotoGP nella stagione che sta per cominciare. Sulle carene un omaggio speciale: i nomi di tutte le donne e di tutti gli uomini di Aprilia Racing

Quando ormai poche ore ci separano dallo shakedown che farà da preludio ai primi test di stagione sul circuito di Sepang, sui social di Aprilia compaiono le prime foto dell'RS-GP che correrà nella stagione che sta per prendere il via e di cui abbiamo parlato anche nel nostro DopoGP Speciale fresco di pubblicazione.

Sulla carena in carbonio verniciata di nero opaco oltre al brand e agli sponsor anche decine di nomi: sono quelli delle donne di Aprilia Racing ai quali la Casa di Noale ha voluto fare omaggio.

Subito sopra all'enorme appendice aerodinamica, il cupolino della moto il numero 38, quello del collaudatore ufficiale Bradley Smith che la guiderà a partire da domani e fino a martedì, mentre il secondo collaudatore per lo shakedownLorenzo Savadori, sarà sicurmente in sella alla RS-GP 19.

Il cuore, tutto nuovo, è l'inedito motore V4 con inclinazione di 90 gradi che manda in pensione il suo predecessore a 75 gradi replicando quindi la configurazione dei prototipi Honda e Ducati.

Ancora non è certo se arriverà anche la moto del pilota ufficiale Aleix Expargaro che potrebbe anche saltare la prima fase di test e scendere in pista a partire da venerdì 7 giorno inizio dei test veri e propri.

Per capire, invece, chi sarà il secondo pilota Aprilia bisognerà attendere fino al 4 febbraio, giorno fissato per l'udienza di Andrea Iannone, al termine della quale la Disciplinare si pronuncerà sulla sua squalifica per doping.

  • DarioDay

    Ignorando l'alettone da F1, le linee morbide e rotonde mi ricorda le mitiche 2T degli anni 90.
    Auguro il meglio alla piccola grande veneta che avrò sempre nel cuore!
  • Valentino.Masini, Cesena (FC)

    Una superficie alare degna di una F1.
    Sicuramente una appendice così ampia genera effetti importanti (nel bene e nel male) dipenderà da Aprilia saperli sfruttare a proprio favore.

    Una casa italiana che sembra non avere moltissime risorse economiche a disposizione ma che le moto da corsa ha sempre dimostrato di saperle fare.
    Un grande in bocca al lupo per loro quindi

    Valentino Masini
Inserisci il tuo commento