Video

DopoGP speciale: Aprilia Racing più forte per il 2020

- Puntata speciale: alla vigilia dei primi test di Sepang, siamo ospiti a Noale del reparto corse Aprilia con Massimo Rivola, amministratore delegato di Aprilia Racing, e con Romano Albesiano direttore tecnico. Per scoprire la RS-GP 2020 e indagare sugli obiettivi: numerosi appassionati si aspettano molto. Ma Andrea Iannone ci sarà?

Si parte facendo il punto su Iannone, che il 4 febbraio sarà a Ginevra davanti alla Corte Disciplinare della FIM. Rivola è sicuro, Andrea non ha colpe, ma il verdetto resta incerto anche perché non ci sono precedenti analoghi. In ogni caso Lorenzo Savadori è pronto a girare a Sepang con la 2019 per prendere confidenza con la MotoGP, e magari proseguire il lavoro nel caso Smith da collaudatore passi a pilota con Iannone squalificato.

Confermiamo che tante cose sono cambiate a Noale: nuovi innesti nell’organico tra specialisti dei materiali, dell'elettronica e dell'aerodinamica; molti di loro rientrano in Aprilia dopo esperienze importanti in campo auto e moto. Sintomo di fiducia. Inoltre la MotoGP Aprilia è tutta nuova: la RS-GP ora è spinta da un V4 a 90 gradi, stesso schema di Honda e Ducati. E non è questa l'unica novità. 
 

Albesiano risponde a tutte le curiosità del nostro ingegner Bernardelle: perché si è abbandonato lo schema a V stretta, se l’obiettivo è la ricerca prestazionale oppure la libertà di costruire una diversa ciclistica, se le precedenti testate sono rimaste, se e come è cambiato il telaio. A Sepang, la prossima settimana, Zam vedrà la moto e ve la mostrerà nel suo live. Possiamo anticipare che l'ala è molto più grande ed ora è in galleria del vento per le ultime verifiche.

Tanti appassionati non comprendono le strategie del gruppo Piaggio e chiedono all'Aprilia impegno e risultati. Massimo Rivola esprime la sua fiducia in un trend positivo: le nuove figure professionali rappresentano una garanzia e il gruppo Piaggio è molto impegnato sul progetto. E poi Aprilia sta investendo anche sul mercato e sui giovani, come testimoniano la nuova 660 nelle versioni SS e Tuono e anche la nascita del Campionato Italiano Aprilia Sport Production dedicato ai ragazzi dagli undici anni in su.

 

Ascolta l'audio della puntata
Guarda la puntata su YouTube

  • Mauro XC, Occhieppo Superiore (BI)

    Non resistendo a fare una battuta banale si potrebbe dire..., anche quest'anno si andrà forte l'anno prossimo...

    Detto questo l'analisi è stata onesta e trasparente, almeno questa è l'impressione.
    Aprilia è uno splendido patrimonio di talento e cultura motociclistica, quindi merita visibilità e successo in un mondo davvero estremo e costoso.
    Bellissima la visione per la futura SBK , vedere le VERE derivate di serie che si battono è lo spirito che dovrebbe dominare quella categoria che altrimenti perde senso.
    Sperem
  • nyxie

    Bello questo video "inside", che ci illumina in parte sullo sforzo e i metodi di un azienda per produrre qualcosa di serio per competere in MotoGP, speriamo bene per il 2020 sarebbe bello vedere piu moto italiane sul podio di quelle jap e piu spesso.
Inserisci il tuo commento