MotoGP 2022. GP del Regno Unito a Silverstone, Fabio Quartararo: “Non penso a vincere. Ma non è impossibile”

MotoGP 2022. GP del Regno Unito a Silverstone, Fabio Quartararo:  “Non penso a vincere. Ma non è impossibile”
Giovanni Zamagni
Il pilota della Yamaha è convinto di aver ottenuto il massimo dalla sua moto: “Ho fatto uno dei miei migliori giri di sempre in qualifica, ma non è bastato. Nel LLP si perde più di un secondo: non voglio rischiare una caduta, un paio di decimi non fanno la differenza. Zarco ha il passo migliore”
6 agosto 2022

Silverstone - È convinto di non aver nulla da rimproverarsi, e ha ragione: se Fabio Quartararo non è andato oltre la seconda fila è per i limiti della moto. Il pilota ha fatto il suo dovere.

“Ho fatto uno dei miei migliori giri in qualifica, ma non è stato sufficiente. Più di così, però, non si poteva fare. La pista è più veloce rispetto al 2021”.

Di passo come sei messo?

“Zarco è quello più costante, ma io sono stato molto costante nelle FP4. Me la posso giocare, ma molto dipende dal LLP”

Si dice che si perda meno di un secondo: sei d’accordo?

“No, secondo i nostri calcoli si perderà di più”

Anche oggi l’hai provato più volte: l’obiettivo è farlo a tutta?

“No, non voglio rischiare una caduta, non è certo qualche decimo che può fare la differenza sulla gara”

Voi tre piloti in lotta per il titolo siete in seconda fila, ma chi per un motivo chi per un altro non siete completamente a posto: qual è il tuo giudizio?

“È vero che Pecco sembra avere un passo leggermente più lento, ma è comunque lì. Aleix è caduto, ma è lì anche lui, al di là di una caduta tosta”

Si può vincere?

“Al momento non ci penso, vediamo domani come sarà il ritmo in gara”

Ultime da MotoGP

Da Automoto.it

Caricamento commenti...