MotoGP 2022. GP del Giappone a Motegi. Pecco Bagnaia: “Non voglio aiuti, devo meritarmi la vittoria”

MotoGP 2022. GP del Giappone a Motegi. Pecco Bagnaia: “Non voglio aiuti, devo meritarmi la vittoria”
Giovanni Zamagni
A -10 dalla vetta, il pilota della Ducati è molto carico, consapevole della sua forza e di quella della sua moto: “Motegi è una delle mie piste preferite, la mia moto è molto competitiva. Non penso al titolo, ma si può fare bene. Bastianini è giusto che faccia la sua gara”
22 settembre 2022

Da -91 a -10 in cinque GP: Pecco Bagnaia è in grandissima forma, secondo molti il favorito al titolo, anche se lui, naturalmente, non vuole parlare di campionato del mondo.

“Sono molto felice di essere qui: il Giappone è uno dei miei posti preferiti. E il tracciato è uno di quelli che mi piace di più: credo si adatti molto bene alla nostra moto”

È giusto dire che la Ducati è la moto da battere?

“Sì, la Ducati è la moto più completa, ma abbiamo anche visto cosa è successo in Austria. Il meteo è incerto, bisognerà essere bravi a prendere le giuste decisioni, lavorare bene fin dal primo turno”

Credi di essere messo bene in campionato?

“Non ci penso, come sto facendo dalla pausa estiva in poi, penso solamente a gara per gara. La possibilità c’è, ma ci sono ancora 10 punti da recuperare”

Ti aspetti che la Ducati chieda di fare gioco di squadra?

“Non voglio nessun ordine, voglio vincere perché me lo merito, non perché qualcuno mi fa passare. Comunque non è una decisione che dipende da me, io penso solo a essere più forte possibile”

Bastianini può essere considerato in lotta per il titolo?

“Enea è uno dei piloti più talentuosi sulla griglia: sono sicuro che proverà ad arrivare nei primi tre a fine campionato. Lui è a 48 dalla vetta e a 38 da me: è chiaro che è un po’ lontano, ma anche io ho recuperato tanti punti nelle ultime gare: quindi non è completamente fuori dai giochi”

L’abbassatore può cambiare la gara?

“Nel 2019 Ducati faceva già i primi test, per noi non è completamente una novità… Questa è una delle piste dove può fare la differenza, come ad Austin e in Austria”.

Ultime da MotoGP

Hot now

Caricamento commenti...