MotoGP 2022. GP del Giappone a Motegi. Pecco Bagnaia: "A due secondi dalla pole, inaccettabile", ma per la gara il piano è semplice

MotoGP 2022. GP del Giappone a Motegi. Pecco Bagnaia: "A due secondi dalla pole, inaccettabile", ma per la gara il piano è semplice
  • di René Pierotti
Il pilota Ducati non usa giri di parole per descrivere le disastrose Q2, bagnate, di oggi. Domenica parte 12esimo: "Ma nelle FP1 siamo andati forte, resto determinato"
  • di René Pierotti
24 settembre 2022

I numeri in questo caso parlano chiarissimo: Pecco Bagnaia domani parte dall'ultima casella della quarta fila. Nelle Q2 bagnate di Motegi ha fatto registrare il 12esimo e ultimo tempo: 1.57.373 contro l'1.55.214 di Marc Marquez, tornato alla pole dopo 50 gare. 

Fortuna di Bagnaia è che i rivali non hanno brillato: Aleix Espargaro parte sesto, Fabio Quartararo nono, Bastianini 15esimo. Nonostante la brutta qualifica il ducatista non si dice rassegnato, anzi, è pronto a fare una gara di attacco "cercando di sorpassare più rivali possibili". La gara dovrebbe essere sull'asciutto, le stesse condizioni delle FP1 dove Pecco e la Ducati sono andati molto bene.

Sulla qualifica di oggi...

"Credo che qualcosa non sta funzionando, non so perché, ma non è possibile finire a 2 secondi dalla pole, è un risultato inaccettabile, non ho feeling con la moto e dobbiamo capire il perché"

Nonostante il cattivo risultato Bagnaia non si è buttato giù...

"La posizione di oggi non mi toglie determinazione, ho chiara la mia strategia di domani, dovrò andare al massimo e cercare di sorpassare più rivali possibili. Siamo sicuri della nostra forza perché nelle Fp1 siamo andati bene"

Ancora sulla possibile gara di domani...

"La prima curva sarà una lotteria, certo non è miglior modo di cominciare una gara ed è vero che dobbiamo anche amministrare le gomme. Ma nella situazione in cui sono non ho molte altre opzioni che spingere"

Caricamento commenti...