MotoGP 2022. GP d'Italia al Mugello, Pecco Bagnaia: “In Q2 ero poco convinto, ma ho un buon passo”

MotoGP 2022. GP d'Italia al Mugello, Pecco Bagnaia: “In Q2 ero poco convinto, ma ho un buon passo”
Giovanni Zamagni
Il meteo ha cambiato le qualifiche: il pilota della Ducati ha limitato i rischi: “Ho provato a spingere, ma non sono stato efficace, chi mi è arrivato davanti è stato più bravo a sfruttare le condizioni. Credo di avere il ritmo per recuperare dalla seconda fila e giocarmela”
28 maggio 2022

Scarperia - In condizioni dove chi si gioca il mondiale ha tutto da perdere, è stato giusto non prendere troppi rischi, anche se partivi favorito per la pole. Comprensibile, quindi, che Pecco Bagnaia non sia deluso per il quinto posto ottenuto sullo schieramento.

“Se sono deluso dalla mancata pole? No, io sono abbastanza contento. Ovviamente speravo in una prima fila e nella pole ma le condizioni non me l’hanno permesso. Devo dire che non mi sono sentito sicuro a spingere al 100% perché pioveva in certe zone: sono stati molto più bravi e più forti i piloti davanti. Questa è la verità. Per il resto sono convinto che il mio passo mi possa aiutare domani per rimontare, vediamo un po'. Penso comunque di aver fatto un buon lavoro guardando in termini di campionato, i piloti che devo tenere più sotto controllo sono dietro, quindi sarà importantissima la partenza”

Ti sei quindi accontento, non hai spinto più di tanto in Q2?

“Ho provato a spingere al 100%, ma non mi è venuto, probabilmente perché ero poco convinto all’inizio delle qualifiche visto le condizioni che c’erano. Marquez mi è caduto davanti abbastanza duramente e, non a caso, i miei primi due-tre giri sono stati lenti. C’è da dire che gli altri sono stati più bravi di me a sfruttare queste condizioni, ma il mio passo gara è un po' superiore a quello dei piloti che ho davanti”

Il meteo potrebbe cambiare i valori in campo?

“Pare che domani non pioverà, ma sarà più fresco. Gia’ adesso ha iniziato a fare freddo: abbiamo provato tutte le gomme, sappiamo che possiamo essere veloci sia con la media che con la dura anteriore. L’obiettivo è provare a recuperare in fretta per cercare di trovare il ritmo e colmare subito il gap con i primi. Non ci sono mai certezze, ma noi siamo convinti di aver fatto un buon lavoro sulla distanza, possiamo essere incisivi”

Cosa pensi della prima fila tutta italiana?

“Credo che sia bello per tutti la prima fila che si è venuta a creare, se lo meritano ed hanno fatto un bel lavoro. Di Giannantonio ha sfruttato al 100% l’essere passato dalla Q1 ed è stato ancora più bravo a sfruttare la Q2, Bezzecchi e Marini è tutto il week-end che vanno forte quindi sono contento per tutti loro”

Marquez ha annunciato che farà un’altra operazione

“Era un po' di tempo che si parlava di questa possibilità, ma non pensavo che venisse fatta durante la stagione, anche perché guardando l’anno scorso sembrava che si stesse riprendendo, anzi che fosse a posto. Evidentemente se hanno preso questa decisione è perché ne ha bisogno, deve riprendersi e vogliamo rivedere tutti un Marc al 100%. Sicuramente hanno preso la decisione più giusta per loro”

Ultime da MotoGP

Hot now

Caricamento commenti...

Hot now