MotoGP 2022. Fabio Quartararo indica il suo rivale principale per il campionato

MotoGP 2022. Fabio Quartararo indica il suo rivale principale per il campionato
Il pilota Yamaha dopo Assen e Silverstone si è detto preoccupato per il proseguo del mondiale: "Ora arrivano piste favorevoli a Bagnaia"
9 agosto 2022

Aleix Espargaro ha commentato il ritorno in corsa per il campionato di Pecco Bagnaia con un "buon per me". Fabio Quartararo invece si è lamentato dei sorpassi poi ha espresso preoccupazione per la competitività ritrovata dal pilota Ducati.

Il campione del mondo di Moto2 del 2018 negli ultimi 2 Gp ha recuperato 42 punti al francese: ora il distacco è 49 punti, due gare fa era 91. Quindi tutto è possibile e Quartararo è giustamente preoccupato.

La novità, espressa proprio da Quartararo riguarda il suo rivale principale.

Più Pecco di Aleix e ora arrivano 3 piste pro-Bagnaia

Aleix Espargaro è a soli 22 punti da Quartararo (180 a 158) mentre Bagnaia è a 131. Il pilota rosso ha però vinto 4 delle ultime 7 gare e in virtù di questo è il pilota con più vittorie nel 2022: gli sono mancati i piazzamenti fino a ora. 

Quartararo ha indicato Bagnaia come rivale principale per il mondiale: "Alla fine penso che dobbiamo guardare a Pecco perché è lui che sta facendo la differenza in questo momento. È su di lui che dobbiamo concentrarci, non sarà un lavoro facile”.

Nei prossimi due gp Quartararo teme di perdere altri punti: “Non direi che saremo in difficoltà ma arriveremo a gare come l’Austria, con molti rettilinei, e Misano, dove Pecco è sempre molto veloce. Dobbiamo guardare a lui perché è quello che al momento è più in forma e fa la differenza. Sarà dura, sono preoccupato”.

Da segnalare che dopo Spielberg e Misano è in programma Aragon, cioè la pista dove Bagnaia ha ottenuto la prima vittoria, peraltro battendo un certo Marc Marquez.

Dopo il Sachsenring il campionato sembrava già di Quartararo. Adesso invece, dopo lo zero di Assen e l'ottavo posto di Silverstone, il bis non è più così sicuro.

Ultime da MotoGP

Caricamento commenti...