GP d'Austria

MotoGP 2020. A Maverick Vinales la pole position del GP dell'Austria

- Pole position di Maverick Vinales, davanti a Jack Miller e Fabio Quartararo. Quarto Andrea Dovizioso, settimo Franco Morbidelli, 12esimo Valentino Rossi, 13esimo Danilo Petrucci
MotoGP 2020. A Maverick Vinales la pole position del GP dell'Austria

Un po’ a sorpresa, davanti a tutti c’è una Yamaha e, ancora più a sorpresa, quella di Maverick Vinales, ieri addirittura fuori dai 10. Ma nelle FP3, Vinales ha sfruttato al meglio gli ultimi 10 minuti, i soli disputati con l’asciutto: Maverick ha conquistato il primo tempo della sessione, terzo assoluto, potendo entrare direttamente in Q2. Poi in qualifica, Vinales ha guidato in maniera fantastica, specialmente nel T3 e nel T4, dove ha fatto una grande differenza. Bravo davvero: è la prima pole del 2020 di un pilota ufficiale.

“Speriamo di confermare domani, oggi mi sono trovato veramente bene, anche sul bagnato. Domani bisogna spingere” sorride Vinales, che sul giro secco è sempre grande protagonista. Potrà ripetersi domani? In caso di pista asciutta, non sembra essere lui il pilota con il passo migliore, ma ormai con Maverick ogni pronostico conta poco.

Alle sue spalle Jack Miller, battuto per soli 68 millesimi: Jack ha conquistato il secondo posto proprio all’ultimo tentativo, con un giro perfetto. “Ho spinto al massimo, vedremo in gara: non abbiamo potuto girare tanto sull’asciutto, il warm up sarà estremamente importante” spiega il pilota della Ducati. Fabio Quartararo completa la prima fila:  “Penso che possiamo fare bene anche in gara, ma il nostro passo non è dei migliori. Contenti di essere in prima fila, era questo l’obiettivo: abbiamo fatto tanti cambiamenti sulla moto, grazie al team”, dice Quartararo. E’ un po’ la sintesi di tutti e tre i piloti in prima fila: il passo non è buono, ma non è male.
 

Doviziosoo ed Espargaro in 2ª fila

Fino adesso, i più veloci nel passo sembrano essere Andrea Dovizioso e Pol Espargaro, che partiranno affiancati dalla seconda fila con il quarto e il quinto tempo. Dovi, che ha annunciato di aver rotto le trattative con la Ducati ed è potenzialmente disoccupato, ha provato in tutti i modi a conquistare la prima fila, ma il T3 rimane il suo punto debole: in quelle due curve a sinistra ha perso la prima fila e, forse, anche la pole. Cambia poco: Andrea ha un ottimo passo, se la può giocare alla grande, come aveva peraltro confermato anche lui dopo la giornata di ieri. Così come ce l’ha Pol Espargaro, che sembrava candidato alla pole: forse, la caduta nei minuti finali della FP4 gli ha fatto perdere un po’ di fiducia. Ma lui e la KTM sono in forma, l’occasione è da sfruttare.
 

Attenti alle Suzuki

Attenzione, però, alle Suzuki: Joan Mir sesto, e Alex Rins ottavo non sono stati esplosivi nel giro secco, ma hanno un buon passo. Più in difficoltà le altre Yamaha, con Franco Morbidelli che conquista il settimo tempo e Valentino Rossi solo 12esimo. Al momento, sembra una gara più difficile di quella della Rep.Ceca per entrambi. Indietro Danilo Petrucci, che nelle Q1 ha avuto uno scambio di opinioni (eufemismo) con Aleix Espargaro, che l’ha rallentato in maniera evidente, ma senza intenzionalità. Per Danilo, un altro GP complicato.

Classifica

 

Pos. Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora Distanza 1st/Prev.
1 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 307.6 1'23.450  
2 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 315.7 1'23.518 0.068 / 0.068
3 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 305.9 1'23.537 0.087 / 0.019
4 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 313.0 1'23.606 0.156 / 0.069
5 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 310.3 1'23.612 0.162 / 0.006
6 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 307.6 1'23.673 0.223 / 0.061
7 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 305.0 1'23.719 0.269 / 0.046
8 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 308.5 1'23.731 0.281 / 0.012
9 5 Johann ZARCO FRA Esponsorama Racing Ducati 310.3 1'23.828 0.378 / 0.097
10 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 309.4 1'23.872 0.422 / 0.044
11 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 310.3 1'23.939 0.489 / 0.067
12 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 304.2 1'23.995 0.545 / 0.056
  • Unonessunocentomila, Torino (TO)

    La MotoGP moderna:
    "In the future (MotoGP) everyone will be world-famous for 15 minutes"
  • bastone18, Buja (UD)

    Ho letto la differenza di ingaggio tra Lorenzo e il dovi... Doveva mandarli a quel paese già nel 2017. Perché l'eccellenza italiana deve finire sempre con un buco nell'acqua???
Inserisci il tuo commento