Piloti

Michelin sotto accusa. Quartararo: "Ha lavorato con KTM"

- Tanti i piloti che puntano il dito contro gli pneumatici francesi. Quartararo addirittura sostiene che lo sviluppo abbia in qualche modo favorito KTM
Michelin sotto accusa. Quartararo: Ha lavorato con KTM
Michelin ha fatto troppi test a braccetto di KTM, con il risultato di una gomma che ha scontentato tutti e messo sul gradino più alto del podio la moto austriaca. Questa in sintesi la tesi di Quartararo. Il pilota Yamaha dopo un inizio di stagione brillante si è trovato in Repubblica Ceca a dover lottare più con la gomma che contro gli avversari. A metà gara infatti la perdita di grip delle Michelin lo ha costretto a chiudere il gas.

Il pilota francese si è complimentato con Binder e KTM per la straordinaria vittoria, ma al contempo ha sganciato la bomba Michelin: "KTM ha fatto molti test a Brno e in Austria e penso che anche Michelin abbia lavorato con loro per trovare la gomma più adatta per questa gara. Quindi penso che già prima di iniziare il fine settimana loro (KTM, NDR) sapessero quale gomma fosse perfetta per la gara. E credo anche che Michelin abbia portato le gomme giuste in base a quanto fatto nei test. Quindi avevano molta esperienza già prima del Gran Premio".

 

Le supposizioni avanzate da Quartararo nulla tolgono al merito della Casa austriaca di Pedrosa o di Binder, come lo stesso pilota sottolinea:

"Onestamente, penso che la KTM sia stata la più forte questo fine settimana. Come ho detto che hanno fatto molti test e anche Michelin credeva che (quella portata in gara, NDR) fosse la gomma migliore. Di sicuro è stata la gomma migliore per loro (KTM, NDR)!"


Questo week end avremo modo di verificare, al Red Bull Ring, quanto detto da Quartararo. Di certo a Brno le Michelin hanno deluso molti piloti, vedremo cosa succederà in Austria.
Leggi tutti i commenti 127

Commenti

  • fabiobrutale-St3, Casalbuttano ed Uniti (CR)

    Sarà come dite voi,anche a me piace moltissimo la Sbk,ho fatto per diversi anni il commissario di percorso in pista a Monza,però poi tutto questo interesse a giudicare dal numero esiguo di commenti che la riguardano non ce lo vedo...
  • Mr70a+, Tirano (SO)

    Da anni e anni chi mastica di competizioni motoristiche,auto o moto non cambia,è ben cosciente che la variabile gomme incide parecchio sul risultato di una gara.Gli pneumatici sono un possibile doping delle corse. Ovviamente il sottoscritto dal divano mica può avere una benché minima certezza che siamo di fronte ad un dolo,ma è palese che Red Bull e Ktm fanno investimenti ingenti da anni e non possono campare fin’ora con un terzo posto molto fortunoso e sporadico di Espargaro a Valencia. Dorna certamente in anni di Covid e conseguenza perdita di danaro non può permettersi di perderne ulteriormente. Far “arrabbiare “ il Toro Rosso” in questo momento non è proprio una mossa intelligente A pensar male si fa peccato.....però sorrido pensando e confrontandola alla vicenda Iannone.Aprilia che non è certamente paragonabile al colosso Ktm,e conta politicamente come il due di picche gli tengono fermo ai box un pilota valido,lasciando casa e atleta nel limbo di una squalifica boccaccesca. Ti sei “ dopato” involontariamente,ma ti punisco comunque e per giunta quasi con un’ergastolo sportivo.io cerco di restare garantista ....ma se vedrò stappare champagne dal gradino più alto Bradley Smith....credo che li mio garantismo vacillerà di brutto. Vedremo....
Leggi tutti i commenti 127

Commenti

Inserisci il tuo commento