mostra aiuto
Accedi o registrati
televisione

La MotoGP su Sky e la SBK su Mediaset

- Sky ha acquistato i diritti per trasmettere in esclusiva i campionati del mondo MotoGP, Moto2 e Moto3. Mediaset corre ai ripari e già dal prossimo anno trasmetterà anche la Superbike insieme al Motomondiale
La MotoGP su Sky e la SBK su Mediaset


Aggiornamento del 16 maggio


E' la stessa Mediaset, in una nota, a ufficializzare le supposizioni che da settimane circolavano nell'ambiente delle corse: dal 2013 la Superbike sbarcherà sulle reti Mediaset. La TV italiana ha acquisito da Infront i diritti in esclusiva per tre anni con l'opzione di un rinnovo per i tre successivi.  I Gran Premi del mondiale SBK verranno trasmessi in chiaro da Italia 1 già a partire dal 2013, insieme all'ultima edizione Mediaset della MotoGp.


«Mediaset -spiega la nota diffusa dalla TV milanese- ha deciso di puntare sul Campionato Mondiale Superbike. Il Superbike World Championship è infatti un circuito molto competitivo che si caratterizza per un alto numero di piloti e scuderie ufficiali in pista (Bmw, Honda, Suzuki, Kawasaki, Aprilia e Ducati), oltre che per una formula che vede gareggiare moto di serie praticamente uguali a quelle disponibili sul mercato per il pubblico degli appassionati».

Parlando del Motomondiale che passa sul satellite la nota prosegue: «Dopo un rapporto pluriennale ricco di soddisfazioni, in assenza di certezze sui regolamenti e sul numero di Case e di campioni presenti nel 2014, Mediaset ha deciso di non rinnovare il contratto con Dorna in ragione di valutazioni non coincidenti tra le parti sul valore odierno e prospettico dei diritti televisivi del circuit. Siamo sicuri che la nuova partnership tra Mediaset e il Superbike World Championship - conclude Mediaset - offrirà visibilità e un adeguato commento tecnico a un circuito che acquisterà sempre più valore».

Nessuna conferma sulle voci secondo cui già dal prossimo anno Mediaset cederà a Sky alcune gare, per rendere meno traumatico il passaggio.



Le due ruote cambiano canale (15 maggio)


Come già anticipato da Moto.it qualche giorno fa, l’emittente satellitare Sky ha acquistato i diritti della MotoGP a partire dal 2014 e trasmetterà le gare su tutte le piattaforme del gruppo: FTA TV, pay TV, Internet, mobile and Sky Go. Avrà i diritti esclusivi per le 18 gare in programma di tutte tre le categorie del campionato mondiale. Sky ha inoltre già annunciato che 8 gare saranno trasmesse in chiaro.
Mediaset non è rimasta a guardare e pare che già dal prossimo anno trasmetterà (in contemporanea con la MotoGP) le gare della Superbike, destinata ad abbandonare definitivamente La7.


Sky Italia CEO, Andrea Zappia:


«Siamo felici di annunciare questo accordo. Rappresenta un nuovo e importante segnale per gli abbonati che negli prossimi anni potranno seguire uno sport così radicato nei cuori degli italiani. Questa è un’altra conferma che Sky continua ad investire al fine di garantire un'offerta senza precedenti e costantemente arricchita. Vorremmo ringraziare Dorna per la fiducia che ha riposto in noi. Si tratta di un partner in grado di garantire il massimo livello di organizzazione a livello mondiale e sono fiducioso che insieme saremo in grado di migliorare ulteriormente un grande sport. A partire da ora, il nostro obiettivo è quello di lavorare ogni giorno in modo che la MotoGP e l'intera Road Racing World Championship Grand Prix possa continuare a crescere nell'immaginario collettivo degli italiani che sono già appassionati di uno sport in cui i nostri connazionali sono sempre stati ai primi posti».


Carmelo Ezpeleta, Dorna CEO:

Carmelo Ezpeleta

«Siamo estremamente soddisfatti per il nuovo accordo con Sky, in quanto permette di mantenere costante l’evoluzione della MotoGP. Sky è un partner noto per offrire una copertura sportiva di massimo livello e ci fornisce la migliore opportunità di visualizzare i contenuti attraverso le sue piattaforme nuove e diverse. L'Italia è un paese con un patrimonio molto forte, in particolare con Valentino Rossi, e crediamo fermamente che questa nuova partnership sarà di aiuto nello sviluppo di molti talenti locali più giovani negli anni a venire, ad esempio Romano Fenati. Questo, unito con la programmazione sportiva di Sky darà un'ulteriore spinta al Campionato del Mondo MotoGP, grazie alle sue originali e innovative tecnologie digitali».

Leggi tutti i commenti 177

Commenti

  • folle3343, Poggio Renatico (FE)

    non capisco

    Ma prorpio non capisco tutti a blaterare di non voler pagare due lire x sky.ma possibile che pretendete turto gratis.io da abbonato sky sarei felicissimo di vedere sbk motomondiale e f1.
  • fulminato1877, Cervia (RA)

    tutto vero o quasi

    c'è poco da dire avete detto tutto io ad esempio ho appena disdetto il pacchetto base di sky ogni tanto ti aumentano 1 euro senza neanche chiedertelo e mi hanno rotto sono un motociclista ed appassionato ma non farò un abbonamento per vedere quello che sta andando in declino cerchero alternative andro magari al bar che di solito non vado o a casa di qualche amico piu facoltoso al resto ci rinuncio e mi vado a fare un girello in moto alla grande e viva la SBK grande spettacolo sempre!!!!
Leggi tutti i commenti 177

Commenti

Inserisci il tuo commento