Superbike

WSBK 2021, GP Barcellona: Razgatlioglu davanti a Rea nelle libere (di 50 millesimi)

- L'ufficiale Yamaha precede Rea di 50 millesimi. Bene Rinaldi terzo e Locatelli quinto nonostante una scivolata. I primi quattordici racchiusi in meno di nove decimi
WSBK 2021, GP Barcellona: Razgatlioglu davanti a Rea nelle libere (di 50 millesimi)

Il leader della classifica Toprak Razgatlioglu è primo al termine delle due sessioni di prove libere di questa prima giornata del nono round del WorldSBK, che si disputa sul Circuito de Catalunya a Barcellona in Spagna e che è iniziato nel segno dell’acerrima sfida tra i due mattatori di questa stagione 2021.

Questa mattina nelle FP1 era stato Jonathan Rea a terminare in prima posizione, con il turco secondo a 159 millesimi. Nel pomeriggio il sei volte campione del mondo non si è migliorato, mentre Toprak ha abbassato il suo best lap di due decimi, per precedere Jonny di soli 50 millesimi nella classifica cumulativa dei due turni.

Ottimi segnali arrivano da Michael Ruben Rinaldi, veloce in entrambe le sessioni e terzo nella generale a due decimi dal turco. Tom Sykes si conferma il più veloce con la BMW e precede Andrea Locatelli. Il bergamasco è stato sempre nelle parti alte della classifica ed alla fine ha chiuso al quinto posto a soli 2 decimi e mezzo dalla vetta. Sesto posto per Alex Lowes, davanti a Leon Haslam e all’altra BMW di Michael Van der Mark che si è divertito a far fumare la sua Pirelli posteriore alla curva dieci, ma deve recuperare quasi mezzo secondo a Razgatlioglu.

Solo nono Redding, davanti a Garrett Gerloff e ad Alvaro Bautista. Lo spagnolo della Honda è stato vittima di una spettacolare scivolata nel finale del turno, risoltasi per fortuna senza alcuna conseguenza fisica. Isaac Vinales è dodicesimo davanti ad Axel Bassani, apparso in leggera difficoltà sulla tortuosa e tecnica  pista catalana. Solo quattordicesimo Chaz Davies, che qui si era imposto in gara2 lo scorso anno, ma che oggi è solo quattordicesimo, ultimo pilota ad accusare un distacco inferiore ai nove decimi.

Dietro di lui Lucas Mahias è staccato di 1 secondo dalla prima posizione e precede Nozane, Folger e Mercado, con l’argentino che ha accusato un problema tecnico alla sua Fireblade ad inizio sessione. Il rientrante Samuele Cavalieri è diciannovesimo con la Ducati V4 del Barni Racing Team. Ultimo e staccato di oltre sei secondi il giovane australiano Lachlan Epis debuttante in Superbike con la Ninja del team Pedercini.

Scarica la classifica delle FP2

  • sam36, Montebelluna (TV)

    Oggi ho seguito il live timing delle prove. Rea (leggasi Kawasaki) è spacciato... le prestazioni della sua moto sono plafonate. Stanno raschiando il fondo consumandolo. Senza nulla togliere al talento Toprak, lotta in evidente inferiorità tecnica. Yamaha e Ducati sono uno step avanti.
Inserisci il tuo commento