SBK: Epis sostituisce Cavalieri che sostituisce Rabat

SBK: Epis sostituisce Cavalieri che sostituisce Rabat
Carlo Baldi
Incroci di mercato: il team Pedercini annuncia l’australiano Lachlan Epis, mentre Samuele Cavalieri torna nel Barni Racing Team in sostituzione di Rabat
10 settembre 2021

Le ultime due mosse di mercato del Campionato Mondiale Superbike girano attorno al nome di Samuele Cavalieri. Mentre il team di Lucio Pedercini ha già annunciato che sarà l’australiano Lachlan Epis a salire sulla moto che ad inizio campionato era stata di Samuele Cavalieri, il Barni Racing Team sta per annunciare che sarà proprio il giovane italiano a sostituire Tito Rabat sulla Panigale V4 della squadra bergamasca.

Naviga su Moto.it senza pubblicità
1 euro al mese

Lachlan Epis va a completare lo schieramento della squadra di Volta Mantovana e ad affiancare Loris Cresson, già confermato per il 2022. Nato a Blacktown in Australia il 22 dicembre 1999, ha iniziato la sua carriera internazionale in Europa nel 2004 nella Euro Junior Cup. Dopo aver corso nell’Europeo Superstock 600 e nel mondiale Supersport, dal 2016 al 2020 Epis si è alternato tra l’Europa e l’Australia. Nel vecchio Continente ha corso nel World Supersport 600 (nel 2018 faceva parte del Team GoEleven) e 300, in Moto2 ed ha disputato anche due gare nel BSB, mentre in Patria ha gareggiato nei campionati Superbike e Supersport. Il tutto senza mai salire sul podio.

Attualmente le attività sportive in Australia sono ancora sospese a causa del covid19 e quindi, libero da impegni, Lachlan ha potuto rispondere alla chiamata del team di Lucio Pedercini, con il quale dovrebbe disputare tutte le restanti gare del WorldSBK.      

Per quanto riguarda il Barni Racing Team, interrottosi improvvisamente il difficile rapporto con Tito Rabat, Marco Barnabò ha provato a sondare il terreno con Eugene Laverty ma il nordirlandese, anche se al momento è senza una sella, è sotto contratto con la BMW come collaudatore e ha preferito non interrompere la sua collaborazione con la casa tedesca. A quel punto il Barni racing Team ha dovuto guardare all’interno del suo box ed una volta giudicato troppo acerbo Luca Salvadori, la scelta non poteva che cadere su Samuele Cavalieri, che ho già corso diverse gare nella classe regina delle derivate dalla serie, prima con il Team Motocorsa Racing, poi con il Barni Racing Team e quest’anno proprio con il Team Pedercini, con il quale ha disputato i primi tre round senza raccogliere punti.

Caricamento commenti...

Hot now