SBK 2022. GP di Francia a Magny Cours. Toprak Razgatlioglu vince un’incredibile gara2 a Magny Cours

SBK 2022. GP di Francia a Magny Cours. Toprak Razgatlioglu vince un’incredibile gara2 a Magny Cours
Carlo Baldi
Importante vittoria di Razgatlioglu, dopo che Rea aveva centrato e fatto cadere Bautista. Grande prova di Rinaldi che cede al turco solo nel finale e di Bassani terzo davanti a Lowes e Rea
11 settembre 2022

Il campionato 2022 è senza dubbio uno dei più spettacolari ed incerti nella storia del mondiale Superbike.

La lotta a tre tra Toprak Razgatlioglu, Alvaro Bautista e Jonathan Rea è sempre più avvincente e si arricchisce ad ogni gara di qualche ulteriore motivo non solo di interesse, ma a volte anche di polemiche e controversie.

In questa Gara2 di Magny Cours è veramente successo di tutto.

La solita furiosa lotta tra i tre protagonisti della stagione è iniziata subito dopo il via,  con Razgatlioglu e Bautista che si scambiavano la prima posizione, mentre Rea arrivava lungo alla curva Adelaide. Il primo colpo di scena, destinato a lasciare strascichi e polemiche, è avvenuto al secondo giro, quando Rea ha ancora sbagliato una staccata alla curva 13 ed ha urtato Bautista facendolo cadere

Rea proseguiva mentre lo spagnolo era costretto al ritiro.
 

Intanto davanti Bassani era passato in testa seguito da Razgatlioglu, Rinaldi e da un irriconoscibile Rea che commetteva altri errori sino a scivolare al sesto posto, quando la direzione gara gli infliggeva un long lap penalty per l’incidente con Alvaro.

In pochi giri in testa alla gara si forma un quartetto composto da Bassani, Razgatlioglu, Rinaldi e Lowes, mentre più staccati transitavano Redding e Rea.

Il pilota del team Motocorsaconduceva la gara per cinque giri, prima che con un grande sorpasso Rinaldi superasse sia lui che Toprak portandosi in testa. La leadership dell’italiano del team Aruba Ducati durava sei giri, ma al quattordicesimo passaggio Razgatlioglu rompeva gli indugi e si portava al comando. Rinaldi cercava di resistergli ma nel corso del sedicesimo giro commetteva un errore e la gara di fatto finiva li. Dopo la Superpole Race, il turco della Yamaha si aggiudica anche Gara2, mantenendo la seconda posizione e recuperando 25 punti allo sfortunato Bautista e 14 a Rea.

Bassani staccava Lowes e conquistava il suo secondo podio stagionale, il terzo in carriera. Quarta posizione per Lowes davanti a Redding. Andrea Locatelli chiude settimo, e precede Gerloff, Baz e Lecuona.  Luca Bernardi termina tredicesimo e conquista tre punti, proprio davanti a Roberto Tamburini che di punti ne porta a casa due.

Cadute per Van der Mark, Syahrin e Vierge, mentre Mercado e Laverty si sono ritirati per problemi tecnici.

Naviga su Moto.it senza pubblicità
1 euro al mese