X-Fighters World Tour

Red Bull X-Fighters World Tour all’ombra del Cremlino

- Una folla di 40.000 fan era presente per assistere alla sfida dei 12 migliori piloti di motocross freestyle del mondo che si sono esibiti sabato a Mosca sulla famosa Piazza Rossa, proprio di fronte al Cremlino
Red Bull X-Fighters World Tour all’ombra del Cremlino

MOSCA (RUS). Non meno di 250 camion carichi di terra hanno trasformato il selciato storico della Piazza Rossa, nel cuore della capitale, in una pista di FMX degna di ospitare i top rider del pianeta come quelli del Red Bull X-Fighters World Tour che per la prima volta ha toccato la Russia. Con le temperature che toccavano i 35 gradi Celsius, è stato di 18 anni, Levi "Rubberkid" Sherwood che è saltato in aria e direttamente nei cuori dei tifosi russi che stipavano la storica piazza. «Il percorso – ha dichiarato -, anche se è difficile, a me si addice particolarmente. Questa giornata passerà alla storia».

A pochi metri dalle mura orientali del Cremlino, le  evoluzioni spettacolari e il ronzio dei motori a due tempi hanno portato decine di migliaia di tifosi al livello d'ebollizione. La mitica piazza, nel cuore di Mosca, patrimonio culturale dell'UNESCO dal 1990, era gremita all‘inverosimile. «La pressione era enorme, il tracciato è stato duro e il caldo è stato un problema per tutti,- ha spiegato il finalista sconfitto Nate Adams (USA) – comunque è una sensazione incredibile correre qui. Se fossimo negli Stati Uniti sarebbe come correre nel giardino della Casa Bianca».

Andre Villa continua a guidare la classifica generale nel Red Bull X-Fighters World Tour 2010 con il terzo posto conquistato a Mosca. Robbie Maddison (AUS), famoso per i suoi incredibili salti a lunga distanza (ha atraversato il Londra Tower Bridge e il canale di Corinto in Grecia, non è riuscito a qualificarsi per le semifinali. Il Giapponese Eigo Sato ha progredito in semifinale, ma deve accontentarsi del quarto posto dopo aver perso il suo duello contro Adams. Dany Torres (ESP) e Mat Rebeaud (SUI) al rientro dopo gli infortuni non sono stati in grado di tenere il passo dei migliori, finendo rispettivamente sesto e decimo.


Dopo Città del Messico (MEX), Cairo (EGY) e Mosca (RUS), il più grande tour di motocross freestyle del pianeta si sposta ora nella Plaza de Toros de Las Ventas, l’arena della corrida a Madrid. Il prossimo evento della stagione si disputerà il 22/23 luglio 2010, prima delle ultime due prove di forza della stagione a Londra (GBR) e Roma (ITA).


Risultati finali del Red Bull X-Fighters Mosca/Russia: 1. Levi Sherwood (NZL), 2. Nate Adams (USA), 3. Andre Villa (NOR), 4. Eigo Sato (JAP), 5. Robbie Maddison (AUS), 6. Dany Torres (ESP), 7. Adam Jones (USA), 8. Cameron Sinclair (AUS), 9. Jim McNeil (USA), 10. Mat Rebeaud (SUI), 11. Alexey Kolesnikov, 12. Blake Williams (AUS).

Guarda il video delle più spettacolari evoluzioni. 

 

  • uolter7616, Dubino (SO)

    chi è il fotografo?

    Ciao,
    sono appassionato oltre che di moto anche di fotografia e mi piacerebbe sapere chi è l'autore delle foto e se ha un sito dove vedere altri suoi scatti e magari qualche info sull'attrezzatura utilizzata.
    Grazie in anticipo per ciò che potrete suggerirmi.
Inserisci il tuo commento