Pikes Peak, muore Goodin

Pikes Peak, muore Goodin
Il pilota ha perso il controllo della sua Triumph dopo il taglio del traguardo, finendo contro le rocce
1 luglio 2014

Punti chiave

Conclusione tragica per l'edizione 2014 della Pikes' Peak, classica e peculiare cronoscalata statunitense. Il cinquantaquattrenne Bobby Goodin, in gara nella classe Middleweight su una Triumph Daytona 675, ha infatti perso il controllo della moto dopo il taglio del traguardo.

 

Dopo aver concluso al quarto posto di categoria la sua prova, Goodin ha tolto una mano dal manubrio per salutare il pubblico, non accorgendosi della fine dell'asfalto (il percorso è stato asfaltato nella sua interezza solo da due anni).

Arrivato in velocità sullo sterrato, ha perso l'avantreno scivolando contro le rocce ai bordi della strada. Immediati i soccorsi, ma nessun tentativo è bastato a rianimare Goodin, deceduto poco dopo l'arrivo in ospedale.

 

Argomenti

Da Automoto.it

Caricamento commenti...