Video Onboard

Pikes Peak 2012 onboard con Greg Tracy

- In sella alla Ducati Multistrada 1200S e Tracy nella salita fruttatagli il secondo posto nella micidiale cronoscalata statunitense

 

Carlin Dunne ha vinto il Pikes Peak quest'anno sbriciolando il record del tracciato - complice la sua completa asfaltatura, che ha eliminato anche l'ultimo tratto sterrato nella parte alta del passo - scendendo sotto i dieci minuti con un 9'52" molto vicino ai record fatti segnare dai prototipi a quattro ruote.

 

Greg Tracy però non è stato da meno: vincitore dell'edizione 2010, ha dovuto correre quest'anno in condizioni fisiche quantomeno precarie (ha riportato la frattura di una vertebra durante le riprese di un video promozionale) ma ha comunque chiuso con un'impressionante 9'58".

 

Vi proponiamo il video onboard della gara di Tracy sulle 156 curve del micidiale percorso del Colorado, interpretate con uno stile misto (velocità o motard) a seconda della velocità della curva. Inutile dire come non sia il caso di replicare le imprese di Greg sulle strade aperte al traffico. Anche se avete una Multistrada 1200.

 

  • XARABAX, Milano (MI)

    sticazzi!

    Che goduria ragazzi (peccato che hanno asfaltato il tratto off road, sarebbe stata la gara perfetta per i "nuovi motardoni" in particolare per il mts che ha la possibilità di cambiare in corsa radicalmente le tarature delle sospensioni).
  • 5000riccardo, Gubbio (PG)

    ma voi pensate che....

    se non avessero asfaltato ducati avrebbe vinto?? non avrebbe corso proprio...
    non appare chiaro che la ducati (o meglio l'audi) ci hanno messo lo zampino per il marketing?? visto che oltretutto c'è anche un multistrada versione pikes peak??
    queste sono cose per i boccaloni,, non dico che la multi non sia buona o che, ma è chiaro come il sole...
    la storia del pietrisco che si dilavava e danneggiava è una emerita caxxata, io faccio il geologo per l'appunto.....
Inserisci il tuo commento